Tu non scordarli mai: Le Iene a favore dei bimbi malati


Il brano il cui ricavato sarà devoluto ai bambini dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di


Le Iene hanno raccolto le testimonianze di alcune famiglie che hanno raccontato le paure, le difficoltà, le speranze che loro stessi hanno dovuto vivere e affrontare dal momento in cui hanno ricevuto la notizia della malattia del proprio figlio.

Proprio questa sera ci sarà un servizio, come vi abbiamo anticipato, nel quale l’inviato del programma Luigi Pelazza intervista il personale medico del reparto oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e alcune famiglie che si sono trovate nella drammatica stuazione di avere un figlio malato.
È da queste parole ed esperienze che Alice Lenz (autrice testo) e Erik Mikael Marcus Bosio (autore musiche e arrangiamento) hanno preso spunto per scrivere il brano.
Il testo di “Tu non scordarlo mai” sottolinea quanto sia importante rimanere sempre vicini e non lasciare sole le famiglie che stanno vivendo una situazione così difficile e dolorosa, affinché non smettano mai di sperare.

Il brano “Tu non scordarlo mai” ed il relativo videoclip sono presenti, a partire da oggi mercoledì 3 dicembre, su tutti i principali servizi di musica digitale, in collaborazione con Made In etaly, società specializzata nella distribuzione e nel marketing della musica on line.

I fondi ricavati dal download e dallo streaming saranno destinati alla cura, all’assistenza e al sostegno dei bambini affetti da patologie onco-ematologiche e alle loro famiglie.

“Tu non scordarlo mai” è edito da RTI con il patrocinio di Mediafriends. Artist First stamperà 1.000 copie del CD che verranno regalate ai bambini ricoverati presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo .

Le Iene show: Tu non scordarli mai



0 Replies to “Tu non scordarli mai: Le Iene a favore dei bimbi malati”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*