Connect with us

News

Le Iene Show, la puntata del 3 dicembre

La diretta del programma di Italia Uno condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari insieme alla Gialappa's Band

Pubblicato

il

La diretta del programma di Italia Uno condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari insieme alla Gialappa's Band
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Banner sotto articoli}

Si comincia con Pietro Pulcini, che ha disturbato sul set Biagio Izzo e Sergio Castellitto.

servizio Toffa

Tocca quindi a Nadia Toffa: Quando un parrucchiere ti devasta la testa. La iena ha incontrato Noemi, per cui andare dal parrucchiere si è rivelato un calvario: i prodotti applicati infatti, non solo le hanno rovinato i capelli, ma le hanno letteralmente bruciato la testa. Dovendosi medicare tutti i giorni inoltre, la ragazza non è potuta andare all’università perché non si poteva allontanare dall’ospedale.

Un esperto di chirurgia della calvizie spiega che il danno è dovuto all’errata miscela di sostanze presenti nella sostanza decolorante: nella zona in cui si è scottata, Noemi rischia che non le ricrescano mai più i capelli. E nonostante la denuncia, il salone è ancora aperto.

La Toffa si reca dunque lì: si tratta di un centro gestito da cinesi, e nessuno vuole tradurre  quello che dice la Toffa al ragazzo che ha fatto la tinta.

servizio Agresti

Il servizio seguente è firmato da Andrea Agresti: L’omicidio Gucci e il testimone da risarcire. La signora Patrizia Reggiani è sata condannata per tre gradi di giudizio per l’omicidio del marito, per cui ha scontato 17 anni di detenzione. Il testimone, Giuseppe, nonostante gli spetti un risarcimento per danni morali, non ha mai visto un soldo.

Agresti intervista la donna, e lei racconta che nel ’94 andava in giro per cercare un killer che ammazzasse l’uomo. 

mammucari

Al rientro in  studio scopriamo perché il conduttore indossa la bandana: la settimana scorsa infatti, era stato indetto il sondaggio. I telespettatori erano chiamati a votare riguardo al suo colore di capelli: neri, bianchi o biondi? La Blasi toglie la bandana: il pubblico ha optato per il biondo, e Mammucari augura a tutti loro un felice Natale.

servizio Pelazza

Luigi Pelazza ha incontrato alcuni ragazzi e bambini a cui è stato diagnosticato un tumore. Sono circa 1500 le famiglie coinvolte in Italia: il tumore nei bambini e negli adolescenti è in aumento ma la mortalità in calo. Un medico di un ospedale specializzato di Bergamo racconta che i malati di solito non  vogliono vedere gli amici, perché temono il confronto.

Per raccogliere fondi per curare questi bambini, la squadra delle Iene ha inciso un singolo intitolato Tu non scordarlo mai.

Si alleggerisce poi con Enrico Lucci, che oggi intervista improbabili personaggi  che hanno fastto ricorso alla Chirurgia estetica maschile. Uno dice, testuale, di aver avuto la “depressione dello zigomo”, un altro di essersi tolto le occhiaie perché dormiva poco, un latro ancora ha un adesico da applicare all’occasione per non mostrare la stempiatura.

servizio Viviani

Matteo Viviani  svela La truffa di chi vende auto usate. Grazie all’aiuto di Alfredo, un rivenditore di auto usate, scopriamo che molto spesso le concessionarie rivendono macchine usate che hanno almeno 100mila chilometri alle spalle. Si tratta di quelle che vengono affittate ai professionisti con partita iva; dopo un certo periodo, i veicoli vengono restituiti alle concessionarie che affittano; queste a loro volta scalano i chilometri e mettono le auto in vendita on line.

Navigando in rete, Alfredo ha scoperto un elenco di auto sospette, che rigira a Viviani. La iena contatta quindi alcuni acquirenti, informandoli delle truffa. Poi va a redarguire qualche responsabile.

Nadia Toffa torna su un caso affrontato in passato per aggiornarci su I risvolti del “dottor metadone”, il medico che prescriveva metadone a pagamento alla Asl di Brescia. Di fatto, l’uomo riforniva i tossici della zona senza aiutarli a superare la dipendenza, facendosi pagare 100 euro al mese. Ora il signor Rivadossi è stato sospeso.

servizio Golia

Giulio Golia  ci racconta la storia di Teresa: L’ereditiera interdetta e i beni spariti. Rimasta vedova di un ricco imprenditore, da cui gli spetta una cospicua eredità, non può gestire il suo patrimonio. È stata infatti interdetta per otto anni: poiché schizofrenica, in un delirio persecutorio, aveva accoltellato il vicino.

Non potendo quindi gestire il suo patrimonio, perché ritenuta incapace, è stata truffata da chi doveva tutelarne gli interessi: il tutore, un cancelliere e i presidente di tribunale  le hanno sottratto parte del patrimonio. Disillusa, la giudice che gestiva il caso,  si è addirittura dimessa: il rimpianto è di non essere stata in grado di gestire la situazione e di essersi fidata dell’antourage che la circondava, in quanto alle prime armi.

Tornano Lillo e Greg, ma è solo un’intervista doppia per promuovere il loro film di Natale. Dei tempi in cui erano inviati del programma di Italia Uno, ricordano con piacere i servizi alla Arancia meccanica, quando andavano a casa di conduttori di trasmissioni discutibili per picchiarli.

servizio Casciari

Mauro Casciari è volato a Iglesias: Donne chiuse in miniera. Le lavoratrici dell’Igea non vengono pagate da 7 mesi; da venerdì si sono barricate nell’umidità della miniera. Non hanno permesso a nessuno di entrare, ma hanno fatto un’eccezione per la troupe della iena. Dicono che della Regione non si è visto nessuno.

Casciari si reca allora a Cagliari. L’assessore che lo accoglie ammette il ritardo del pagamento, previsto per il 20 novembre, ma non fornisce altre risposte.

servizio Palmieri

Il servizio successivo è di Nina Palmieri: Le prostitute devote di San Berillo. Si tratta delle ultime prostitute, in realtà uomini travestiti o che hanno avviato un percorso transgender, del quartiere a luci rosse di Catania. Sono tutte accumunate da una profonda fede, e hanno alle spalle famiglie che non le hanno accettate: una è stata costretta a sposare una donna. C’è anche chi, da ragazzo, era stato portato dal padre a prostitute.

Attualmente il quartiere di San Berillo ha perso la sua identità a causa della speculazione edilizia; i più giovani però stanno cercando di riportarlo alla vivacità di un tempo, ad esempio scegliendo di abitarci.

Filippo Roma e Dino Giarrusso domandano agli esponenti del Movimento 5Stelle Chi sarà l’erede di Grillo. Qualcuno si presta alla finta votazione; Di Battista ad esempio, si pronuncia  a favore di Roberto Fico, mentre Di Maio inserisce la scheda nella finta urna ribadendo che il voto è segreto. Al momento dello spoglio comunque, vince Roberto Fico.

Enrico Lucci invece, è andato dagli esponenti del Pd: Politica, scissione e dolore. La Bindi dice che Renzi non le ha mai telefonato e che non ha “rosicato” quando ha preso il 40% alle europee; secondo fassina invece, il premier si sta allontanando dai suoi elettori. Nel frattempo, Lucci ha dato un bacio alla testa pelata di Bersani.

servizio Duro

In studio arrivano Pio e Amedeo, anche loro in promozione per il film di Natale. Tocca quindi ad Angelo Duro, che come al solito importuna la gente che incontra sul suo cammino.

Insieme al suo complice che si finge giornalista, Paolo Calabresi veste di nuovo i panni dell’imprenditore Magnozzi, proprietario di un’azienda farmaceutica. Mentre il collega ferma i politici con la scusa di un’intervista, lui irrompe finendo di conoscerli. 

Bonini

Segue un’intervista a Carlo Bonini, che due anni fa aveva anticipato l’esistenza della mafia romana in Suburra, libro scritto insieme a Giancarlo de Cataldo. Ieri è emerso che A Roma la mafia esiste; fino ad ora non si parlava di associazioni malavitose, ma adesso è emersa una mafia 3.0 che preferisce pagare le sue pedine anziché ricorrere alle armi: venivano scelti politici che portassero avanti gli interessi mafiosi per cifre comprese tra i 2500 e i 5000 euro al mese.  In realtà, sostiene Bonini, nella capitale le cose si sanno subito; chiunque sapeva cosa stesso succedendo.

Riccardo Trombetta si occupa dei diritti dei bambini autistici: Il diritto di essere aiutati. Ai bimbi spetta per legge un’indennità di accompagnamento di 500 euro mensili; alle famiglie quei soldi servono per le terapie. Molti però si sono visti revocare quella cifra, in una condizione che sembrerebbe diffusa; eppure, fino al raggiungimento dei 18 anni, i loro figli hanno diritto a non subire alcuna revisione. I vertici dell’Inps si giustificano parlando di semplici “errori”.

A mezzanotte e mezza, Cristiano Pasca sull’inquinamento prodotto dalle cartucce: il piombo contenuto infatti, si disperde nell’aria. Ciò può provocare “saturnismo”, cioè un avvelenamento  negli animali che si cibano con frutta e verdura cresciute nella zona in cui si è volatilizzato il piombo.  Per chi cucina la preda invece, il processo di cottura aumenta l’effetto avvelenante.

De Devitiis

Ci avviciniamo alla conclusione: una iena esordiente, Niccolò De Devitiis, lancia un appello per un crowfunding: lo scopo è finanziare il progetto du due ragazzi genovesi che hanno ideato una start up per far vedere i ciechi.

In conclusione, l’intervista a un nutrizionista sulla corretta alimentazione. Alla fine dunque, l’annunciato servizio di Cizco sulle gang giovanili non è andato in onda.

La putanta termina qui; l’appuntamento è per il 2015, quando ritroveremo Mammucari moro.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Stasera in tv martedì 26 ottobre 2021 – Tutti i programmi in onda

Su Raiuno, la nuova stagione della fiction Imma Tataranni 2 con Vanessa Scalera. Su Rete 4 l’attualità con Fuori dal coro condotto dal giornalista Mario Giordano.

Pubblicato

il

Stasera in Tv martedì 26 ottobre 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv martedì 26 ottobre 2021. Su Raidue la nuova edizione del reality Il collegio. Su La7 l’attualità con Di Martedì condotto da Giovanni Floris.

Imma Tataranni 2 trama

Stasera in tv martedì 26 ottobre 2021, Rai

Su Raiuno, alle 21.25, la nuova stagione della fiction Imma Tataranni 2. Titolo dell’episodio di stasera, “Moglie e buoi”. Imma (Vanessa Scalera) indaga sull’omicidio di Angelo Saraceno, un importatore di prodotti caseari. Il cadavere è stato trovato dal procuratore capo Vitali (Carlo Buccirosso), in vacanza con la sua famiglia nei boschi della Basilicata. Intanto Calogiuri (Alessio Lapice) è in missione all’estero.

Su Raidue, alle 21.20, la nuova edizione del reality Il collegio. Prende il via la sesta edizione del reality che manda indietro nel tempo 20 studenti (ospiti al collegio Regina Margherita di Anagni), privandoli delle comodità dei giorni nostri. Questa volta i ragazzi sono nel 1977. Otto le puntate previste. Anche quest’anno l’insegnante di italiano è Andrea Maggi.

Su Raitre, alle 21.20, l’attualità con #Cartabianca. Gli ultimi sviluppi della situazione italiana e internazionale, le polemiche all’interno della maggioranza di governo e le tensioni sociali ed economiche che attraversano la nostra società: sono solo alcuni dei temi che verranno trattati nella puntata odierna da Bianca Berlinguer e i suoi ospiti.

Programmi Mediaset, La7, Tv8, Real Time

Su Rete 4, alle 21.20, l’attualità con Fuori dal coro. Sono molti i cittadini che, soprattutto in questo momento così delicato, si sentono particolarmente isolati e poco protetti. Anche stasera troveranno un alleato in Mario Giordano, sempre attento a cogliere ed evidenziare le inefficienze e le lentezze della pubblica amministrazione.

Su Italia 1, alle 21.20, l’attualità con Le Iene. Da questa settimana il programma di Davide Parenti torna anche al venerdì. A Nicola Savino e a Paola Egonu stasera il compito di introdurre i servizi degli inviati. Tra loro c’è Alice Martinelli, che si è occupata del medico di Borgaro Torinese che rilascia falsi documenti di esonero del Green Pass.

Su La7, alle 21.15, l’attualità con Di Martedì. Protagonisti della scena politica, economica e culturale sono di casa da Giovanni Floris. A stimolare la discussione sui temi più caldi dell’attualità saranno anche in questa occasione i risultati dei sondaggi di Nando Pagnoncelli.

Su Tv8, alle 21.30, il game show Game of talents. Alessandro Borghese conduce un nuovo programma, a metà fra varietà e game show in cui due squadre (guidate da Mara Maionchi e Frank Matano) devono indovinare le specialità dei talenti che si stanno per esibire sul palco.

Su Real Time, alle 21.25, il reality Matrimonio a prima vista Italia. Prosegue l’esperienza di Sergio e Jessica e delle altre due coppie. Elementi importanti sono gli esperti Mario Abis, Nada Lofreddi e Andrea Favaretto, quest’ultimo fondamentale nella delicata fase della convivenza.

I film di questa sera martedì 26 ottobre 2021

Su Rai Movie, alle 21.10, il film commedia del 2018, di Louis Garrel, L’uomo fedele, con Louis Garrel, Laetitia Casta, Lily-Rose Depp. Abel e Marianne, separati da 8 anni, si ritrovano al funerale di Paul, il miglior amico di lui. Il tragico evento li riavvicina, suscitando però la gelosia di due persone a loro vicine.

Su Rai 5, alle 21.15, il film thriller del 2016, di Oriol Paulo, Contrattempo, con Mario Casas, Ana Wagener. Adriàn Doria, manager di successo, è agli arresti domiciliari con l’accusa di aver ucciso la sua amante. Lui si professa innocente e assume l’avvocatessa Virginia Goodman.

Su Canale 5, alle 21.20, il film fantastico del 2018, di James Wan, Aquaman, con Jason Momoa. Figlio di un umano e di Atlanna (Nicole Kidman), regina di Atlantide, Arthur Curry (Jason Momoa) vorrebbe dimenticare le sue origini e vivere una vita normale nel Maine. Ma per sventare un complotto del fratellastro Orm (Patrick Wilson), torna nella Città sommersa e si “trasforma” in Aquaman.

Su Nove, alle 21.25, il film d’azione del 2013, di Antoine Fuqua, Attacco al potere, con Gerard Butler, Aaron Eckhart. Un gruppo di estremisti attacca la Casa Bianca, prendendo in ostaggio il presidente e il suo staff. L’ex agente dei servizi segreti Mike Banning è l’unico che può salvare la Nazione.

Su 20 Mediaset, alle 21.05, il film thriller del 2015, di James McTeigue, Survivor, con Milla Jovovich, Pierce Brosnan. Londra: l’impiegata del dipartimento di Stato americano Kate Abbott deve verificare i visti rilasciati dall’ambasciata. Si troverà a sventare un attentato a New York la notte di Capodanno.

Irisi e Cine34

Su Iris, alle 21.00, il film western del 1956, di John Ford, Sentieri selvaggi, con John Wayne. Texas, 1868. La Guerra di Secessione è finita da tre anni e il cowboy Ethan Edwards torna a casa. Ma si deve subito rimettere in sella alla ricerca di una nipotina rapita da una tribù di indiani Comanche.

Su Cine34, alle 21.00, il film drammatico del 2009, di Giuseppe Tornatore, Baarìa, con Francesco Scianna, Margareth Madè. Dal nonno bracciante al nipote emigrante, passando per il comunista Peppino: tre generazioni della Famiglia Torrenuova di Bagheria raccontano il Novecento italiano.

Stasera in tv martedì 26 ottobre 2021, i film su Sky  

Su Sky Cinema Family, alle 21.00, il film fantastico del 2008, di Iain Softley, Inkheart – La leggenda di cuore d’inchiostro, con B. Fraser. Il libraio Mortimer vive con la figlia e da anni coltiva una speranza: ritrovare la moglie, scomparsa mentre stava leggendo un romanzo fantasy.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film d’avventura del 2004, di John Moore, Il volo della Fenice, con Dennis Quaid, Giovanni Ribisi. Un velivolo è costretto a un atterraggio di fortuna nel deserto della Mongolia. Destinati a una morte certa, Frank e gli altri superstiti cercano di costruire un nuovo aereo con i rottami.

Su Sky Cinema Suspense, alle 21.00, il film thriller del 2007, di Gavin Hood, Rendition – Detenzione illegale, con Reese Witherspoon. El-Ibrahimi, ingegnere di origine egiziana sospettato di terrorismo, viene sequestrato dalla Cia e torturato a Marrakesh. La moglie Isabella, ignara di tutto, avvia una disperata ricerca.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Stasera in tv lunedì 25 ottobre 2021, tutti i programmi in onda

Su Raidue l’attualità con Quelli che il lunedì con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran. Su Italia 1 il film Final Score – L’ultima partita con Pierce Brosnan.

Pubblicato

il

Stasera in Tv lunedì 25 ottobre 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Stasera in tv lunedì 25 ottobre 2021. Su Raiuno l’ultima puntata della fiction I Bastardi di Pizzofalcone 3. Su Rete 4 l’attualità con Quarta Repubblica con Nicola Porro

I Bastardi di Pizzofalcone Sangue dove è girato

Stasera in tv lunedì 25 ottobre 2021, Rai

Su Raiuno, alle 21.25, l’ultima puntata della fiction I Bastardi di Pizzofalcone 3. Titolo dell’episodio: “Verità”. Il ritrovamento di un uomo in mare, ucciso da una serie di colpi violenti, sembra un caso di normale amministrazione. Ma quando l’ispettore Lojacono (Alessandro Gassman) riesce ad identificare il defunto, scopre che la sua morte è legata all’attentato che ha coinvolto i Bastardi.

Su Raidue, alle 21.20, l’attualità con Quelli che il lunedì. Un’altra serata all’insegna dell’ironia e della comicità con Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu e Mia Ceran. Nel cast c’è anche Ubaldo Pantani, che fa parte della squadra di “Quelli che” fin dal 2009. Esilaranti, tra le altre, le sue imitazioni di Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti, toscani come lui.

Su Raitre, alle 21.20, l’attualità con Report. Il programma di Sigfrido Ranucci apre stasera la nuova edizione con un’inchiesta sulla pandemia di Covid-19 e la campagna vaccinale. Il virus continua a correre: colpa della variante Delta, ma anche della perdita di efficacia dei vaccini. Poi si passa ai temi ambientali, partendo dall’ex Ilva di Taranto.

Su Rai 5, alle 21.15, il talk show Nessun dorma. Massimo Bernardini ospita due grandi sassofonisti che, pur di generazioni diverse, hanno molti punti in comune: Paolo Tomelleri, che tra i brani propone “Sweet Lorraine” e Stefano Di Battista che ascolteremo anche in “Straight No Chaser”.

Programmi Mediaset, Nove, Real Time

Su Rete 4, alle 21.20, l’attualità con Quarta Repubblica. Molti gli argomenti di attualità che si propongono all’attenzione di Nicola Porro e della sua folta schiera di opinionisti: si parte da un commento sull’entrata in vigore del Green Pass obbligatorio, per passare poi all’analisi delle tensioni all’interno del Movimento 5 Stelle e della Lega.

Su Canale 5, alle 21.20, il reality Grande Fratello Vip. In diretta da Cinecittà, Alfonso Signorini conduce il primo appuntamento settimanale con il reality. Come sempre in scaletta ci sono le tanto temute nomination e l’eliminazione del concorrente di turno tramite il televoto. Per il vincitore, il montepremi è di 100.000 euro, metà del quale andrà in beneficenza.

Su Nove, alle 21.25, il reality Little Big Italy. Continua il viaggio di Francesco Panella alla caccia del miglior ristorante italiano all’estero. La tappa è Monaco. Qui Panella incontra tre italiani che lo portano a mangiare nel loro locale preferito. In palio, per loro, cene pagate per un anno.

Su Real Time, alle 21.25, il docu-reality Vite al limite. Per Chrystal i problemi aumentano di giorno in giorno e deve essere aiutata dalla figlia per fare la doccia. Il dottor Now cerca di aiutarla a risolvere i suoi traumi infantili e a farle cambiare il suo stile di vita. Ma per Chrystal è molto difficile.

I film di questa sera lunedì 25 ottobre 2021

Su Rai Movie, alle 21.10, il film western del 1966, di Edward Dmytryk, Alvarez Kelly, con Richard Widmark. Durante la guerra di Secessione americana, un allevatore vende i suoi capi all’esercito nordista, mettendosi così in cattiva luce agli occhi di un ufficiale sudista.

Su Italia 1, alle 21.20, il film d’azione del 2018, di Scott Mann, Final Score – L’ultima partita, con Pierce Brosnan. Uno stadio viene preso d’assalto da un gruppo di ribelli russi armati capeggiati dai fratelli Dimitri (Pierce Brosnan) e Arkady Belav (Ray Stevenson). L’ex militare Michael Knox (Dave Bautista) cercherà di mettere in salvo i 35.000 spettatori, tra cui anche la figlia di un suo commilitone morto al fronte.

Su La7, alle 21.20, il film thriller del 2005, di Sydney Pollack, The interpreter, con Sean Penn, Nicole Kidman. Silvia Broome, una giovane interprete che lavora all’Onu, scopre un complotto per uccidere il leader di uno Stato africano. Un poliziotto di New York le darà una mano.

Su Tv8, alle 21.30, il film fantastico del 2002, di Sam Raimi, Spider-Man, con Tobey Maguire, Willem Dafoe. Punto da un ragno geneticamente modificato, il giovane Peter Parker acquisisce straordinari poteri che decide di mettere al servizio del bene, diventando un supereroe.

Su Iris, alle 21.00, il film drammatico del 1990, di Francis Ford Coppola, Il Padrino – Parte III, con Al Pacino. Michael Corleone, tradito dagli amici, decide di allontanarsi dal corrotto mondo malavitoso. Capisce però che la criminalità è ovunque, perfino negli ambienti ecclesiastici.

Stasera in tv lunedì 25 ottobre, i film su Sky

Su Sky Cinema Uno, alle 21.15, il film thriller del 2021, di Steven Soderbergh, No Sudden Move, con Benicio del Toro. Anni 50, Detroit. Ronald, Curt e Charley, tre delinquenti, vengono ingaggiati per costringere un impiegato della General Motors a rubare un documento aziendale. Ma il piano si complica.

Su Sky Cinema Due, alle 21.15, il film drammatico del 2007, di Tony Gilroy, Michael Clayton, con George Clooney. L’avvocato Clayton falsifica i fatti per i clienti dello studio legale dove lavora. Ma un giorno scopre che i colleghi difendono una multinazionale che produce diserbanti tossici.

Su Sky Cinema Action, alle 21.00, il film d’azione del 2006, di Andrew Davis, The Guardian – Salvataggio in mare, con Kevin Costner. Ben Randall, capitano di una squadra di salvataggio in mare, deve addestrare le nuove reclute. Concentrerà la sua attenzione su Jake, un promettente ragazzo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Melaverde 24 ottobre tra birra agricola e prosecco

Tutte le notizie sui luoghi dove si trovano oggi i due padroni di casa Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

Pubblicato

il

Melaverde puntata 24 ottobre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Melaverde torna con la puntata di domenica 24 ottobre. Ancora una volta i due conduttori on the road sono alla ricerca delle eccelenze del nostro paese. Dopo il viaggio della scorsa settimana, ecco dove si trovano oggi Ellen Hidding e Vincenzo Venuto.

Melaverde 24 ottobre la birra agricola

Melaverde oggi conduce i telespettatori in un maso davvero particolare. L’architettura di questa struttura ricorda lo stile dei vecchi masi della valle. E’ stata costruita da artigiani locali con legno e altri materiali del posto. Ma non si tratta di un vero e proprio maso perché dentro c’è un nuovissimo impianto per la produzione di birre artigianali ed agricole.
Ma cosa significa birra agricola? Vuole dire che almeno il 51% delle materie prime che servono per produrre la birra, deve essere prodotte in azienda. E infatti la famiglia protagonista della puntata coltiva in casa sia l’orzo che il luppolo, i due ingredienti principali della birra, insieme all’acqua che sgorga purissima dalle sorgenti della Val di Fiemme, in Trentino.
Stefano è il capofamiglia ed è da tutti considerato un vero pioniere della birra artigianale trentina. Più di 20 anni fa, con la moglie Luisa, ha ripreso quella che un tempo era una grande tradizione birraia di tutte le vallate trentine, ed oggi con loro ci sono anche i tre figli a collaborare nell’attività di famiglia. Ma poi ci si sposta in un ristorante per conoscere una chef del territorio e scoprire sapori particolari da abbinare alla birra agricola prodotta in valle.
Melaverde 14 ottobre conduttori

Colline dell’Unesco

E’ uno dei grandi tesori che rendono straordinariamente unica l’Italia, dal 2019 Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: sono le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, in provincia di Treviso. E’ questa la seconda tappa della puntata di Melaverde.
Il nome lo dice, su queste colline si produce il Prosecco, uno dei vini italiani più famosi nel mondo. Ma ciò che è stato riconosciuto Patrimonio dell’Unesco non è il vino, ma il territorio, reso unico anche grazie al lavoro secolare dell’uomo, che con i suoi filari ha disegnato uno scenario unico.
Il programma entra in una “Bellussera”, un antico sistema molto particolare di coltivazione della vigna. Unica di questa zona, è realizzata con viti incrociate a forma di rombo alte più di tre metri, che un tempo venivano sostenute dai gelsi per l’allevamento dei bachi da seta, ai quali oggi è dedicato anche un museo a Vittorio Veneto.
Si entra poi nelle Grotte del Caglieron, un luogo affascinante e selvaggio dove si parla del Torchiato di Fregona docg. Questo territorio non è solo storia ma anche modernità: Melaverde, infatti, fa visitare al pubblico una stalla di bovini completamente robotizzata dove tutto è gestito da sofisticati computer. Ma ci saranno molte altre sorprese che raccontano di un territorio ricco di attività umane antiche e moderne.

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it