Spot in tv: Expo 2015 e Coca Cola

Analisi di due campagne pubblicitarie attualmente in onda in tv


Per il primo spot della manifestazione, è stata scelta la voce narrante di Antonio Albanese. Lanciata il 31 ottobre, la campagna Il cibo è vita è un’appassionata disanima sull’importanza del cibo, sia nelle differenze a seconda dei luoghi che nelle similitudini; l’obiettivo è chiaramente puntare sull’emozione più che informare riguardo l’evento.

spot Expo
Schermo diviso in due parti, mentre la voce recita il testo: “Il cibo è ricco, è povero; è scoperta; è scambio; è viaggio; è scambio; è denaro; è spreco; è acqua” , vengono mostrate le relative immagini, spesso in contrasto tra loro.
Se il cibo è acqua ad esempio, per alcuni l’acqua è legata alle risaie, dove se ne trova in abbondanza, per altri la sua caratteristica è l’assenza: ecco dunque che sulla parte destra dello schermo compare un terreno pieno di crepe, martoriato dalla siccità. A sinistra invece, una donna al lavoro proprio in una risaia.

spot Expo
Se poi il cibo porta alla mente le atmosfere casalinghe, è allo stesso tempo anche da strada. Non solo: per i bambini un gioco, per molti adulti un lavoro, e questo nonostante sia anche legato alle occasioni di festa.
In definitiva, conclude lo spot, il cibo è vita: a sinistra il viso di un neonato, a destra il pianeta Terra.

Il secondo spot è quello realizzato da Coca Cola proprio in occasione dell’Expo2015; la campagna è in onda da domenica 18 gennaio.Anche qui siamo in presenza di uno spot che punta a toccare le corde emotive dello spettatore, a cui propone una situazione di confortante familiarità.

spot Coca Cola
I figli crescono, ma torneranno sempre a casa con piacere, soprattutto se la mamma continuerà a prenderli per la gola: questo il messaggio della pubblicità. Assistiamo dunque alla crescita di alcuni ragazzi: dal momento della nascita ai primi passi al primo giorno di scuola, le partite a calcio da bambini, l’adolescenza quando si chiudono in camera, le prime uscite in dolce compagnia, l’età adulta in cui si trasferiscono. Intanto, i genitori li osservano, divenendo sempre più spettatori della vita dei propri figli. Esiste però un segreto per riaverli con loro: è adesso che il cibo diventa protagonista, naturalmente accompagnato dalla Coca Cola. Che siano ancora dei ragazzi o delle donne single che cenano da sole, tutti accorreranno subito, magari dopo aver ricevuto in chat una foto del manicaretto appena sfornato.

spot Coca Cola
Uno spot che celebra la tradizione culinaria italiana, dove il cibo diviene elemento unificante per l’intera famiglia e, allo stesso tempo, fattore di aggregazione.



0 Replies to “Spot in tv: Expo 2015 e Coca Cola”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*