Connect with us

News

Le Iene Show, la puntata del 19 febbraio

Tutti i servizi del programma condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari
Irene Natali

Pubblicato

il

Tutti i servizi del programma condotto da Ilary Blasi e Teo Mammucari
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 {module Banner sotto articoli}

Si comincia  ironizzando sul Festival, in onore del quale si è fermata tutta Italia.

servizio Viviani

Viene subito lanciato il servizio di Matteo Viviani, che è tornato ad occuparsi di Giovanni, il senzatetto che svuotava i cestini e i cassoni dell’immondizia e, sempre per poter guadagnare qualcosa, aiutava i commercianti al mercato coperto di Como. L’uomo, senza lavoro, stava aspettando che trascorresse il periodo di finestra prima di poter percepire la pensione. Dopo il servizio de Le Iene, una famiglia di Roma l’ha invitato per trascorrere le festività natalizie al caldo, ma lui non se l’è sentita. Ora però, Il sogno di Giovanni si realizza, perché finalmente gli viene assegnato un appartamento: Giovanni può ora trascorrere la notte sotto un tetto, la sua più grande preoccupazione.

Il secondo servizio è firmato da Nadia Toffa: Famiglie bisognose sfrattate dalle suore. Siamo a Napoli, dove un palazzo dismesso è stato occupato da alcune famiglie senza dimora: l’edificio era statao lasciato in eredità alle suore per destinarlo ad uso sociale. La proprietà non ha mai voluto dialogare con queste persone, ma non solo: la propietà infatti non ha intenzione di utilizzare la struttura per centri d’accoglienza, ma per venderlo e destinarlo a bed and breakfast. Le famiglie inoltre, sono state cacciate senza preavviso. Nadia Toffa intervista gli ex occupanti, che parlano di liste delle case popolari bloccate da 20 anni. Le suore respingono le accuse; una sostiene che queste persone ora si trovino negli alberghi. Sullo sgombero hanno legalmente ragione, ma ci si aspetterebbe un comportamento diverso dalle religiose, specie in seguito agli appelli di Papa Francesco.

Tornati in studio, i conduttori lanciano un appello proprio a Bergoglio, affinché chiami le religiose e le convinca far occupare la palazzina a chi non ha una casa.

servizioGolia

Dopo il primo blocco pubblicitario, entra Luca Argentero, in promozione per il film di Edoardo Leo Noi e la Giulia.

Giulio Golia ha contattato il responsabile dell’immagine del capitano Schettino: Schettino all’Isola dei Famosi? La trasmissione di Italia Uno ha chiamato l’uomo per prospettargli uan partecipazione al reality: innanzitutto il suo uomo di fiducia non si stupisce della telefonata, poi sfodera il buon piazzamento di Schettino nei motori di ricerca e i tanti articoli a lui dedicati; infine, chiede due milioni e mezzo di euro per partire per l’Honduras. Ma i soldi, spiega questo, non sono tutti per Francesco Schettino: 200mila euro andrebbero ad alcune famiglie delle vittime del naufragio della Costa Concordia. del resto, aggiunge, il personaggio attirerebbe l’attenzione, perché tranne delle interviste conordate, nessuno lo ha mai sentito parlare.

La trattativa inscenata dalle Iene  procede per tutto il mese di novembre, per un totale di tre incontri che si risolvono  in un nulla di fatto. Schettino comunque aveva deciso di accettare, e stupisce la tracotanza con cui l’agente tratta il suo “cliente” da navigato uomo di spettacolo. Qui l’intera conversazione.

A proposito di Isola dei Famosi, ha suscitato scalpore la trovata autorale di Playa Desnuda, perciò Mammucari e Argentero si spogliano dietro un paravento; Ilary Blasi nota che gli spettatori non si perdono niente.

servizio Calabresi

Paolo Calabresi ci parla de Il vigile e il privilegio del sindaco. Si tratta dell’ex sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, a cui è permesso il passaggio contromano in una via che porta a casa sua. Per giustificare la prassi, è stato apposto un cartello in cui si specifica che l’accesso è consentito alle forze dell’ordine. De Luca si sottrae a Calabresi che tenta di chiedergli lumi sulla faccenda.

servizio Filippo Roma

Filippo Roma ci segnala di Obama e la promessa non mantenuta. In occasione del terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009, diversi Paesi si sono impegnati a ricostruire o restaurare un edificio della città abruzzese: Francia, Russia, Kazakistan, Giappone e altri hanno mantenuto la promessa. Tutti tranne Obama, così Filippo Roma invita a far circolare in rete l’appello al Presidente americano.

Enrico Lucci ha raggiunto un Terrorista per scherzo. Si tratta dell’uomo che si è finto terrorista in una telefonata minacciosa a Giuseppe Cruciani durante il programma radiofonico La Zanzara. Adesso rischia 12 anni di prigione a causa di diversi capi d’imputazione. Lucci vorrebbe sapere “come gli funziona la capoccia”, cercando pure di spiegargli che non si può ridurre tutto ad uno scontro tra Bibbia e Corano come se si stesse parlando di un incontro Roma-Lazio.

servizio pelazza

Luigi Pelazza aiuta Luca, che non ha mai conosciuto suo padre. Il ragazzo ha 22 anni, e la madre affronta l’argomento a malincuore: dell’uomo Luca ha solo una foto. La madre gli dice che è morto ma, grazie all’aiuto della iena, gli rivela anche dove è seppellito. In realtà, una volta al cimitero, Luca non trova la tomba: sa così che suo padre non è morto. Con l’aiuto del programma di Italia Uno, grazie a Facebook, l’uomo della foto viene trovato, però lui nega di conoscere la madre di Luca. Saputo dell’incontro con Luca, la donna cambia la sua versione: l’uomo si dice comunque disposto a fare il test del dna. 

servizio agresti

ll prossimo servizio è di Andrea Agresti: Quando lavorare non paga, a “pagare” sono i soliti. Il reparto tecnico che ha lavorato nel programma Top one, condotto da Enrico Papi, non è stato pagato. Non sono infatti stati contrattualizzati dall’agenzia esterna a cui era stato affidato il reparto tecnico. Raggiunto da Agresti, Papi sembra che nemmeno lo conosca l’intestatario di quella società, tale signor Galletta; a telecamera spenta invece, sembra che lo conosca benissimo e si preoccupa di uscirne con l’immagine pulita. gallenta a sua volta tenta di giustificarsi come può: non essendo un imprenditore ma un cantante, aveva accettato un finanziamento troppo basso che non gli aveva permesso di coprire tutti i costi. Di fatto però, non si è premurato di rimediare. 

servizio Palmieri

Nina Palmieri  ci regala una storia toccante: Amarsi oltre la morte. A soli 37 anni, Walter sta affrontando la morte che si avvicina. Malato terminale di tumore, ha già perso la madre e la sorella: sa che non vivrà, perché l’atteggiamento dei dottori è cambiato. Walter viveva insieme al compagno Emanuel, con cui aveva costruito casa: il padre ha deciso di ripettare la sua volontà, e di inserire Emanuel nel testamento per lasciargliela. C’è un motivo per cui Walter si è rivolto alla Palmieri: vuole che sia celebrato un matrimonio simbolico che, purtroppo è durato solo nove giorni.

A mezzanotte, Stefano Corti. Dismesse le vesti del twerkatore, Corti gira delle candid ispirandosi a tre notizie, di cui una vera, che oggi era l’urina come futura benzina delle auto.

servizio trombetta

Segue Riccardo Trombetta: Il cuoco gay e il ristoratore furioso. Trombetta raccoglie la testimonianza di Marco, che indossa una maschera: il capo e i suoi colleghi lo hanno vessato perché omosessuale. La notte di Natale gli hanno pure pagato una prostituta, costringendolo a consumare: per evitare ritorsioni, e temendo di perdere il lavoro, Marco ha accettato l’umiliazione. Quando poi il datore gli ha prospettato una paga da fame, Marco si è deciso a denunciare, ricevendo delle minacce via sms. Trombetta ha raggiunto l’uomo, ed è stato vittima di un pestaggio in piena regola.

servizio Casciari

Mauro Casciari è volato in Islanda: La fortuna di essere in crisi. Fino agli anni ’60, l’economia del Paese si è basata su pesca e agricoltura; negli anni ’80 la nascita delle industrie. I cittadini hanno vissuto una sorta di boom economico che li ha portati a spese folli, per cui si sono indebitati con le banche. Sono stati questi i primi segnali della crisi. Quando le banche si sono indebitate, i cittadini hanno rifiutato nuove tasse e si sono organizzati per riscrivere una nuova costituzione.

Ancora Giulio Golia: Come risparmiare il 50% sulla spesa. Golia incotra Vanessa, che spiega come risparmiare sulla spesa: il segreto sono i coupon, da reperire attraverso appositi siti internet. Quando poi ci sono le offerte di alcuni prodotti, il coupon aiuta ad abbassare ulteriormente il prezzo: qualora invece il supermercato dove ci si rifornisce non abbia in offerta i prodotti di cui si posseggono i coupon, questi si possono scambiare con altri utenti nei gruppi Facebook.

Infine Dino Giarrusso, che ha scoperto che gli spot di Sanremo erano uguali a unos pot realizzato dall Saclà in Inghilterra. Un presunto scoop rovinato da un insignificante dettaglio: Conti lo sapeva già. Anzi, ammette l’ispirazione prima che la iena possa insinuare qualcosa.

La puntata si conclude qui, appuntamento a giovedì prossimo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Salotto Salemi Mediaset Play, il talk show in streaming di Giulia Salemi

A partire dal 16 aprile, Giulia Salemi conduce Salotto Salemi, un talk show in esclusiva per il servizio in streaming online Mediaset Play.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Salotto Salemi Mediaset Play
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Salotto Salemi è il nuovo talk show condotto dall’influencer Giulia Salemi, in esclusiva streaming per il servizio Mediaset Play. A partire da venerdì 16 aprile alle 19.00, la Salemi conduce per sei settimane consecutive il suo primo programma.

Salotto Salemi è prodotto da MNcomm in collaborazione con Brand On Solutions, l’area dedicata alle iniziative speciali di Mediamond, e con Naj Oleari Beauty e Mikado. Il programma è scritto da Silvia Rossi, mentre il Product Placement è a cura di Hub4Brand.

Salotto Salemi Mediaset Play, un format nato durante il lockdown

Giulia Salemi è dunque al suo esordio come conduttrice in solitaria di un programma Mediaset; probabilmente, anche in virtù del successo riscosso durante l’ultima edizione del Grande Fratello Vip, alla quale ha partecipato. La modella e influencer italo-persiana è attivissima sui social da sempre, tanto da meritare a pieni titoli la definizione di influencer. Su Instagram, la Salemi può infatti vantare oltre 1 milione e cinquecentomila followers, ma i numeri sono in continua crescita.

L’idea di Salotto Salemi nasce proprio sui social, durante il lockdown dello scorso anno. La Salemi in quell’occasione aveva organizzato uno show casalingo nel corso del quale dava consigli di make-up, cucina e salute, spesso in compagnia di amiche e amici ospiti. Il medesimo format è ora riproposto, con nuovi accorgimenti su Mediaset Play. Come avveniva sui social della Salemi, però, la conduttrice parlerà con i suoi ospiti di gossip, strappando loro confidenze e opinioni sorprendenti il più possibile. Il tutto in un clima amichevole e rilassato.

In passato, la due volte partecipante al Grande Fratello Vip ha già co-condotto due programmi televisivi; prima Ridicolousness Italia su MTV, dove lavorava insieme a Stefano Corti e Alessandro Onnis. E poi, Disconnessi on the road su Italia 1, insieme a Paola Di Benedetto e Paolo Ciavarro. 

Anteprima: gli ospiti confermati di Salotto Salemi

La prima ospite confermata di Salotto Salemi è Dayane Mello, modella e influencer. Anche la Mello ha partecipato, insieme a Giulia Salemi, all’ultima edizione del Grande Fratello Vip. 

Oltre a chiacchierare con lei, nella speranza di farle rilasciare dichiarazioni scottanti e qualche gossip in esclusiva sulla sua vita privata, la conduttrice propone alcuni beauty tips all’amica e collega. Tra una confidenza più intima e una chiacchiera, Dayane Mello fa quindi da modella di make up per la Salemi.

Tuttavia, sono molti gli ospiti vip la cui presenza è già stata confermata. Nel salotto di Giulia Salemi, nel corso di sei puntate, si avvicendano Paola di Benedetto, giovane show-girl e modella; Veronica Ferraro, una delle fashion blogger più seguite di Instagram, nonché grande amica di Chiara Ferragni.

E ancora, Gaia Zorzi, la sorella del noto influencer, anche lui ex “gieffino” Tommaso Zorzi. Inoltre, Martina Hamdy, modella, ex meteorina del TG4 e oggi presentatrice ufficiale dei programmi Meteo di Mediaset. Infine, Arianna Cirrincione, modella e influencer fidanzata con Andrea Cerioli, che ha conosciuto nel corso della trasmissione Uomini e Donne.

Si tratta, quindi, di ospiti giovani e molto noti sul panorama televisivo e sul Web, come influencer con milioni di followers sui social più diffusi come Instagram, Facebook e YouTube. 

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Le Iene Alessia Marcuzzi salta la puntata del 13 aprile 2021

Alessia Marcuzzi salta l'appuntamento di martedì 13 aprile con la conduzione de Le Iene Show. Suo marito è risultato positivo al Covid.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Le Iene Alessia Marcuzzi
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alessia Marcuzzi salta l’appuntamento del 13 aprile 2021 con Le Iene Show su Italia 1. Lo ha annunciato la conduttrice stessa per mezzo di una storia pubblicata su Instagram. 

Le Iene Alessia Marcuzzi, di nuovo in quarantena

La conduttrice de Le Iene Show Alessia Marcuzzi ha reso pubblica in una storia sul social Instagram la notizia: non sarà presente nel corso della puntata del 13 aprile 2021. Come ha scritto lei stessa, infatti: “Purtroppo mio marito la scorsa settimana è risultato positivo al tampone molecolare. Ovviamente si è subito auto isolato e per ora sta bene.”.

Anche la Marcuzzi, intanto, sta bene, e ha rassicurato i fan della trasmissione aggiungendo che: “Io sono fortunatamente risultata negativa (ho già effettuato due tamponi molecolari). Ma come da protocollo sono cautelativamente in casa in attesa di ulteriori controlli. Con molto dispiacere, a tutela delle persone che mi stanno accanto, e per rispetto della prassi, non potrò essere presente a Le Iene che comunque seguirò da casa. Un bacio a tutti”.

Alessia Marcuzzi era già stata assente in passato dalla trasmissione, precisamente a ottobre 2020. In quell’occasione, però, era stato un suo tampone rapido a risultare positivo. Sta di fatto che, comunque, per il momento la Marcuzzi è dovuta tornare in quarantena, nel pieno rispetto della normativa per il contenimento del Covid. Perciò, Nicola Savino resta “solo” alla conduzione del programma; ovviamente, in compagnia delle voci dei membri della Gialappa’s Band.

Le anticipazioni per la puntata del 13 aprile

Intanto, sono già state pubblicate le prime anticipazioni per uno dei servizii in onda nella puntata de Le Iene Show di martedì 13 aprile.

Un operaio dell’azienda ArcelorMittal è stato licenziato dopo aver condiviso sul suo account Facebook privato un invito ai colleghi. Nel post l’uomo aveva condiviso un invito a vedere la serie “Svegliati amore mio”; nota per aver riportato all’attenzione del pubblico e dei media i rischi dell’inquinamento ambientale per la salute dei cittadini. I vertici dell’acciaieria non avrebbero apprezzato il gesto, che ha portato al licenziamento dell’operaio; giustificato, a loro dire, dai “contenuti denigratori e altamente lesivi dell’immagine dell’azienda.” presenti nel post.  Il servizio è a cura della Iena Alessandro Di Sarno. 

L’autore del servizio ha cercato di contattare in merito il responsabile delle risorse umane dell’azienda: Arturo Ferrucci. Che, pare, si sarebbe negato ai microfoni delle Iene in più occasioni. Così, il videomessaggio che la Iena Di Sarno avrebbe voluto mostrare al responsabile, è stato proiettato sulla facciata dell’azienda tarantina. 

Nel videomessaggio, è Ricky Tognazzi, uno dei registi e sceneggiatori di Svegliati amore mio, ad esporsi in difesa dell’operaio.Meglio mettere al rogo il film che mandare per stracci una persona, un uomo con famiglia e figli. Arrestateci tutti, arrestate noi, fermateci. Siamo dei potenziali terroristi che abbiamo causato, in qualche modo, il licenziamento di un povero operaio. Grazie ArcelorMittal per aver fatto quello che la censura non è riuscita a fare in cent’anni”. afferma Tognazzi.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Report Lo sterco del diavolo questa sera su Rai 3, gli altri servizi

Le inchieste e i reportage di cui si occupa Sigfrido Ranucci nel corso della puntata. In primis gli scandali in Vaticano.
Stefano Della Felce

Pubblicato

il

Report Lo sterco del diavolo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Report propone oggi l’inchiesta dal titolo Lo sterco del diavolo. Va in onda lunedì 12 aprile alle 21.30 su Rai3 e su RaiPlay. Al timone come al solito Sigfrido Ranucci che promette rivelazioni esplosive.

Report Lo sterco del diavolo questa sera su Rai 3

Report riparte con l’inchiesta esclusiva “Lo sterco del diavolo” di Giorgio Mottola con la collaborazione di Norma Ferrara e Giulia Sabella.

Il reportage documenta come gli scandali all’ombra del Cupolone non si fermano nemmeno davanti ai Santi. Da anni Papa Francesco ha avviato una battaglia interna al Vaticano per portare trasparenza nei conti della Santa Sede. Ma la resistenza interna continua a essere forte: troppi sono gli interessi finanziari in ballo.

Questa sera viene raccolta una denuncia inedita dalla trasmissione. All’interno della Congregazione per le cause dei santi, la commissione vaticana che gestisce i processi di canonizzazione, un alto funzionario avrebbe chiesto una tangente per avviare il processo di beatificazione di un candidato molto noto e amato.

Una vicenda avvenuta mentre il prefetto della Congregazione per le cause dei santi era il cardinale Giovanni Angelo Becciu, l’ex sostituto della Segreteria di Stato dimessosi lo scorso settembre dopo le accuse di peculato.

Con documenti inediti e testimonianze esclusive Report ricostruirà gli investimenti finanziari realizzati dalla Segreteria di Stato negli ultimi anni.

A partire dall’acquisto degli ex magazzini Harrod’s di Londra, un palazzo costato al Vaticano oltre 400 milioni di euro e che oggi varrebbe non più di 290 milioni. Dietro agli investimenti opachi fatti con i soldi dei fedeli, si nasconderebbero uomini d’affari spregiudicati, faccendieri, religiosi corrotti e una guerra all’interno dei servizi segreti italiani.

Gli altri servizi

Tra gli altri servizi: Il triangolo della censura con una discussione e un approccio sul mancato aggiornamento del piano pandemico.

Si chiude con Sputnik il vaccino che viene dal freddo. 

Efficacia dichiarata altissima (92%), prezzo contenuto (10 dollari a dose), scarsi effetti collaterali, queste le caratteristiche del vaccino. Mentre in Europa mancano i vaccini e le dosi arrivano con al rallentatore, tutti parlano di Sputnik V. Il siero russo però in Europa non arriva e la sua autorizzazione si sta trasformando in un giallo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it