Connect with us

News

Stasera in tv, i nostri consigli per oggi 22 aprile

I programmi in onda sulle reti pubbliche e private del digitale terrestre e della piattaforma satellitare
Avatar

Pubblicato

il

I programmi in onda sulle reti pubbliche e private del digitale terrestre e della piattaforma satellitare
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

{module Banner sotto articoli}

Rai 2, alle 21.10, trasmette una nuova sfida sul palco del talent show canoro The voice of Italy. Federico Russo dà il via al secondo e ultimo Knockout, in cui due esponenti alla volta della medesima squadra si sfidano sul ring. Spetta ai coach Piero Pelù, Noemi, J-Ax e Roby&Francesco Facchinetti decidere chi promuovere ai Live Show.

Su Rai 3, alle 21.10, Chi l’ha visto e la padrona di casa Federica Sciarelli ricordano Elena Ceste, scomparsa da Costigliole d’Asti il 24 gennaio 2014. Il 18 ottobre dello stesso anno il suo corpo venne ritrovato in un canale vicino casa. Il marito fu indagato e, lo scorso gennaio, arrestato per omicidio e occultamento di cadavere. Il suo avvocato ha lasciato l’incarico.

Su Canale 5, alle 20.45, ritorno di quarti di finale della Champions League. Allo stadio Louis II si sfidano Monaco-Juventus. La gara di andata allo Juventus Stadium ha visto i bianconeri imporsi sui biancorossi del Principato per 1 gol a zero, grazie al rigore siglato da Arturo Vidal.

Su Italia 1, alle 21.10. è di scena il romanticismo di Scusa ma ti voglio sposare, con Raoul Bova e Michela Quattrociocche. Sono trascorsi tre anni da quando Alex e Niki si sono giurati amore eterno. Alex decide così di fare il grande passo e chiede alla ragazza di sposarlo. Niki è felicissima ed accetta ma, man mano che si avvicina la data delle nozze, si fa prendere dalla paura e annulla tutto. Da questo momento succede di tutto. Ma forse per loro non è ancora detta la parola fine…

Rete 4 ripropone alle 21.15 Poliziotto superpiù, con Terence Hill, Ernest Borgnine, Joanne Dru, Sal Borgese. A seguito di un’esplosione atomica di red plutonium, Dave Speed, agente di polizia di Miami, riceve dei superpoteri che, per una ragione apparentemente incomprensibile, ogni tanto svaniscono per un po’. Ma questi superpoteri non solo mandando in collera il sergente William Dunlop, invidioso per i successi del giovane Dave, ma fanno anche naufragarela storia d’amore tra Dave ed Eveline, la nipote di Dunlop, naufraga: la ragazza, infatti, vuole accanto a sé un uomo ‘normale’.

La 7, alle h. 21.10, parla di Resistenza con Mussolini, ultimo atto, per la regia di Carlo Lizzani con Rod Steiger, Franco Nero, Henry Fonda, Lisa Gastoni, Lino Capolicchio, Giuseppe Addobbati, Andrea Corazzari, Rodolfo Dal Pra’, Francesco Di Federico. Racconta gli ultimi cinque giorni nella vita di Mussolini (Steiger) dal 24 aprile a Milano dove rifiuta la mediazione del cardinale Schuster (Fonda) a sabato 28 aprile 1945 quando, al fianco di Claretta Petacci (Gastoni), è ucciso dal mitra del capitano Valerio (Nero).

Premium Cinema alle 21 trasmette Mister Hula Hoop dei fratelli Coen, con Tim Robbins, Jennifer Jason Leigh, Paul Newman. A New York, nel 1958, l’incauto giovane laureato Norville Barnes viene assunto come fattorino nella grande ditta di giocattoli Hudsucker contemporaneamente al suicidio del proprietario, Waring Hudsucker. Viene nominato presidente dal subdolo Sidney Mussburger, che confida nella sua ingenuità per provocare il crollo delle azioni che, ricomprate in blocco da un gruppo ristretto capeggiato dallo stesso Mussburger, darebbe a questi la proprietà della fiorente industria. Una giornalista intraprendente, Amy Archer, riesce a farsi assumere da Marville e ben presto si accorge che non è lo scemo che sembra, soprattutto quando fa brevettare e vendere un cerchio di plastica, l’hula hoop, che lo proietta nell’empireo finanziario e produttivo. Ma…

{module Banner sotto articoli}

Su Sky Hits, alle 21, è di scena The twilight saga: The moon. Uno sfortunato evento occorso durante la festa per il diciottesimo compleanno di Bella porterà Edward e i suoi familiari a lasciare Forks, per proteggere la ragazza. A seguito di ciò Bella, addolorata per la separazione dal suo ragazzo, cadrà in una forte depressione da cui uscirà parzialmente grazie all’amicizia con Jacob Black, un giovane che, in realtà, ha in sé il gene del Licantropo.

Sky family, alle 21, propone il film d’animazione Eco Planet, un pianeta da salvare. Il pianeta è in pericolo! Il riscaldamento globale ha causato un disastro ambientale senza precedenti. Jorpe, Norva e Sam, tre ragazzini speciali hanno studiato un piano geniale per salvare il mondo.

Sky cinema 1, sempre alle 21, propone il fantasy Maleficent, interpretata da Angelina Jolie. Si tratta della rilettura della Bella Addormentata dal punto di vista della cattiva. Malefica, una bella e giovane donna dal cuore puro, ma dotata di ali nere, vive una vita idilliaca immersa nella pace della foresta del regno, fino a quando un esercito di invasori umani minaccia l’armonia di quei luoghi. Malefica diventa la più fiera protettrice delle sue terre, ma rimane vittima di uno spietato tradimento, ed è a questo punto che il suo cuore comincia a tramutarsi un pietra. Decisa a vendicarsi, affronta una battaglia epica con il re degli umani e, alla fine, lancia una maledizione contro la piccola Aurora, che rappresenta la chiave per far trovare alla donna la vera felicità e riportare la pace nel regno

Rai Movie, alle h. 21.15, trasmette il film drammatico Miracolo a Sant’Anna, rilettura del genere bellico in chiave sociale e in memoria del passato. Ambientato in Toscana nel 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale. Quattro soldati della 92° Divisione ‘Buffalo Soldiers’ dell’esercito statunitense – interamente composta da militari di colore – rimangono bloccati in un piccolo paese al di là delle linee nemiche, separati dal resto dell’esercito, dopo che uno di loro ha rischiato la vita per trarre in salvo un bambino italiano. Mentre infuria il dramma della II Guerra Mondiale, italiani, americani e tedeschi imparano il vero significato di amicizia e coraggio.

Rai 5, alle 21.15, propone una nuova tappa del viaggio di Museo Italia. Il titolo della puntata è il Museo diffuso. La prima collezione pubblica al mondo: i Musei Capitolini. Il prof. Antonio Paolucci ci guida dalla michelangiolesca piazza del Campidoglio al Cortile dei Conservatori, e di lì, tra infiniti tesori archeologici, al Palazzo Nuovo e alla Pinacoteca che si apre sulla terrazza Caffarelli e la grande bellezza di Roma.
Su Cielo, alle 21.10, ci sarà il film drammatico Terremoto 10.0. Los Angeles sta per essere colpita da un terremoto. Il tempo stringe e una squadra di geologi, capitanata dal dottor Gladstone, fa di tutto per salvare la città dalla catastrofe. La scienziata Emily teorizza che un super terremoto farà crollare tutta la città in una voragine piena di lava. L’ingegnere Jack, che lavora in una compagnia responsabile dei terremoti a causa del fracking operato, si sente obbligato a essere d’aiuto e insieme a Emily attraversa tutta la città oramai in via di distruzione con la speranza di spostare l’epicentro in una zona meno popolata e salvare così la vita di milioni di persone.

La 5, alle 21.10, trasmette La musica nel cuore, una storia d’amore a metà strada tra fiaba e realtà che trova nella musica il collante tra i vari personaggi. August è un bambino di dieci anni con un grande talento per la musica, in particolare per la chitarra. Separato alla nascita dai suoi genitori, suona per le strade di New York, dove incontra un mago dall’animo generoso, insieme al quale intraprende un viaggio alla ricerca di mamma e papà. Una annotazione: il giovanissimo Freddie Highmore è stato ritenuto da Kate Winslet il migliore attore-bambino mai visto sullo schermo.

Su Sky Uno, alle 21, la seconda puntata della seconda stagione di Junior MasterChef. In prima tv assoluta i piccoli cuochi si sfideranno a suon di piatti e di ricette, per raggiungere l’ambito titolo di miglior baby chef. A giudicare le performance culinarie saranno anche quest’anno Bruno Barbieri, Lidia Bastianich e Alessandro Borghese.

{module Banner sotto articoli}

Sky Cinema Classic, alle 21, ripropone il cult Don Camillo Monsignore… ma non troppo.

Don Camillo è diventato monsignore; Peppone ha ottenuto la carica di senatore. A Brescello, loro paese d’origine, si è accesa una feroce disputa tra le opposte fazioni che li sostengono; i due eterni rivali avranno il compito di riportare la pace negli animi esacerbati, obiettivo che raggiungono dopo i numerosi e consueti battibecchi.

Su Sky Cinema Passion, alle 21, Nella terra del sangue e del miele, opera prima di Angelina Jolie, lancia un monito contro i massacri del passato e del presente. Danijel è un poliziotto serbo e Anja una giovane pittrice musulmana. Questo non impedisce loro di trovarsi bene insieme e di flirtare. Finché, nel 1992, scoppia la guerra e i due si trovano su fronti opposti. Danjiel è infatti figlio di un generale al comando delle truppe che operano rastrellamenti e violenze di ogni genere sui musulmani e si trova ad arrestare Anja insieme ad altre donne che verranno umiliate e violentate. La presenza della donna però lo mette in crisi e cerca di proteggerla come può. Fino a quando suo padre verrà a sapere che ha una relazione con un ‘nemica’.

Sky arte, alle 21.10, celebra i Deep Purple nel 40th Anniversary Made in Japan. Prima tv, il film, attraverso immagini e video inediti, permette di scoprire il dietro le quinte e le liti e i segreti che si nascondono dietro il live registrato in Giappone nel 1972, considerato tra i sei migliori album live di tutti i tempi.

Su Sky sport 1 torna la Champions league, con la super sfida tutta spagnola Real Madrid – Atletico Madrid. La gara di andata di questi quarti di finale è finita a reti inviolate. Le due squadre sono state le finaliste dell’ultima Champions League.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Giornalista esperta del mondo dello spettacolo, ho lavorato per diverse testate giornalistiche della carta stampata e del Web tra cui Libero e Affari Italiani Appassionata di calcio e basket, amo il teatro e la letteratura.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

News

Le Iene Alessia Marcuzzi salta la puntata del 13 aprile 2021

Alessia Marcuzzi salta l'appuntamento di martedì 13 aprile con la conduzione de Le Iene Show. Suo marito è risultato positivo al Covid.
Lorenzo Mango

Pubblicato

il

Le Iene Alessia Marcuzzi
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alessia Marcuzzi salta l’appuntamento del 13 aprile 2021 con Le Iene Show su Italia 1. Lo ha annunciato la conduttrice stessa per mezzo di una storia pubblicata su Instagram. 

Le Iene Alessia Marcuzzi, di nuovo in quarantena

La conduttrice de Le Iene Show Alessia Marcuzzi ha reso pubblica in una storia sul social Instagram la notizia: non sarà presente nel corso della puntata del 13 aprile 2021. Come ha scritto lei stessa, infatti: “Purtroppo mio marito la scorsa settimana è risultato positivo al tampone molecolare. Ovviamente si è subito auto isolato e per ora sta bene.”.

Anche la Marcuzzi, intanto, sta bene, e ha rassicurato i fan della trasmissione aggiungendo che: “Io sono fortunatamente risultata negativa (ho già effettuato due tamponi molecolari). Ma come da protocollo sono cautelativamente in casa in attesa di ulteriori controlli. Con molto dispiacere, a tutela delle persone che mi stanno accanto, e per rispetto della prassi, non potrò essere presente a Le Iene che comunque seguirò da casa. Un bacio a tutti”.

Alessia Marcuzzi era già stata assente in passato dalla trasmissione, precisamente a ottobre 2020. In quell’occasione, però, era stato un suo tampone rapido a risultare positivo. Sta di fatto che, comunque, per il momento la Marcuzzi è dovuta tornare in quarantena, nel pieno rispetto della normativa per il contenimento del Covid. Perciò, Nicola Savino resta “solo” alla conduzione del programma; ovviamente, in compagnia delle voci dei membri della Gialappa’s Band.

Le anticipazioni per la puntata del 13 aprile

Intanto, sono già state pubblicate le prime anticipazioni per uno dei servizii in onda nella puntata de Le Iene Show di martedì 13 aprile.

Un operaio dell’azienda ArcelorMittal è stato licenziato dopo aver condiviso sul suo account Facebook privato un invito ai colleghi. Nel post l’uomo aveva condiviso un invito a vedere la serie “Svegliati amore mio”; nota per aver riportato all’attenzione del pubblico e dei media i rischi dell’inquinamento ambientale per la salute dei cittadini. I vertici dell’acciaieria non avrebbero apprezzato il gesto, che ha portato al licenziamento dell’operaio; giustificato, a loro dire, dai “contenuti denigratori e altamente lesivi dell’immagine dell’azienda.” presenti nel post.  Il servizio è a cura della Iena Alessandro Di Sarno. 

L’autore del servizio ha cercato di contattare in merito il responsabile delle risorse umane dell’azienda: Arturo Ferrucci. Che, pare, si sarebbe negato ai microfoni delle Iene in più occasioni. Così, il videomessaggio che la Iena Di Sarno avrebbe voluto mostrare al responsabile, è stato proiettato sulla facciata dell’azienda tarantina. 

Nel videomessaggio, è Ricky Tognazzi, uno dei registi e sceneggiatori di Svegliati amore mio, ad esporsi in difesa dell’operaio.Meglio mettere al rogo il film che mandare per stracci una persona, un uomo con famiglia e figli. Arrestateci tutti, arrestate noi, fermateci. Siamo dei potenziali terroristi che abbiamo causato, in qualche modo, il licenziamento di un povero operaio. Grazie ArcelorMittal per aver fatto quello che la censura non è riuscita a fare in cent’anni”. afferma Tognazzi.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Report Lo sterco del diavolo questa sera su Rai 3, gli altri servizi

Le inchieste e i reportage di cui si occupa Sigfrido Ranucci nel corso della puntata. In primis gli scandali in Vaticano.
Stefano Della Felce

Pubblicato

il

Report Lo sterco del diavolo
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Report propone oggi l’inchiesta dal titolo Lo sterco del diavolo. Va in onda lunedì 12 aprile alle 21.30 su Rai3 e su RaiPlay. Al timone come al solito Sigfrido Ranucci che promette rivelazioni esplosive.

Report Lo sterco del diavolo questa sera su Rai 3

Report riparte con l’inchiesta esclusiva “Lo sterco del diavolo” di Giorgio Mottola con la collaborazione di Norma Ferrara e Giulia Sabella.

Il reportage documenta come gli scandali all’ombra del Cupolone non si fermano nemmeno davanti ai Santi. Da anni Papa Francesco ha avviato una battaglia interna al Vaticano per portare trasparenza nei conti della Santa Sede. Ma la resistenza interna continua a essere forte: troppi sono gli interessi finanziari in ballo.

Questa sera viene raccolta una denuncia inedita dalla trasmissione. All’interno della Congregazione per le cause dei santi, la commissione vaticana che gestisce i processi di canonizzazione, un alto funzionario avrebbe chiesto una tangente per avviare il processo di beatificazione di un candidato molto noto e amato.

Una vicenda avvenuta mentre il prefetto della Congregazione per le cause dei santi era il cardinale Giovanni Angelo Becciu, l’ex sostituto della Segreteria di Stato dimessosi lo scorso settembre dopo le accuse di peculato.

Con documenti inediti e testimonianze esclusive Report ricostruirà gli investimenti finanziari realizzati dalla Segreteria di Stato negli ultimi anni.

A partire dall’acquisto degli ex magazzini Harrod’s di Londra, un palazzo costato al Vaticano oltre 400 milioni di euro e che oggi varrebbe non più di 290 milioni. Dietro agli investimenti opachi fatti con i soldi dei fedeli, si nasconderebbero uomini d’affari spregiudicati, faccendieri, religiosi corrotti e una guerra all’interno dei servizi segreti italiani.

Gli altri servizi

Tra gli altri servizi: Il triangolo della censura con una discussione e un approccio sul mancato aggiornamento del piano pandemico.

Si chiude con Sputnik il vaccino che viene dal freddo. 

Efficacia dichiarata altissima (92%), prezzo contenuto (10 dollari a dose), scarsi effetti collaterali, queste le caratteristiche del vaccino. Mentre in Europa mancano i vaccini e le dosi arrivano con al rallentatore, tutti parlano di Sputnik V. Il siero russo però in Europa non arriva e la sua autorizzazione si sta trasformando in un giallo.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

News

Reazione a catena 2021 con Marco Liorni ecco quando inizia

Tutte le notizie sulla nuova edizione del gioco condotto ancora una volta su Rai 1 da Marco Liorni. Come partecipare.
Serena Angelucci

Pubblicato

il

Marco Liorni 2021 Reazione a catena
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Arriva Reazione a catena con l’edizione del 2021. Il programma di giochi e connessioni sulla lingua italiana, riprende il proprio posto nel palinsesto estivo di Rai 1. Sarà presente sempre nella fascia preserale della prima rete e prende il posto di L’Eredità condotto da Flavio Insinna.

Reazione a catena 2021 con Marco Liorni

Intanto, per il terzo anno consecutivo è confermata la presenza, al timone del programma, di Marco Liorni. Il conduttore è attualmente padrone di casa del contenitore del day time pomeridiano di Rai 1 Italia Si. Per un determinato periodo sarà presente contemporaneamente nei appuntamenti. E quindi in onda tutti i giorni, visto che Reazione a catena, così come L’Eredità non si ferma nel fine settimana e va avanti sette giorni su sette.

Il quiz è nato nel 2007 e fino al 2009 il quiz è stato condotto da Pupo. Successivamente ne ha preso il posto dal 2010 al 2013, Pino Insegno. E’ stata la volta, poi, dal 2014 al 2017 di Amadeus. Per un solo anno, nel 2018, è arrivato Gabriele Corsi. Infine, dal 2019 Marco Liorni ne ha preso il timone.

Il format è un susseguirsi di giochi tutti legati alla lingua italiana che ricorda molto La settimana Enigmistica. In tutti i giochi i concorrenti devono scoprire assonanze tra parole e frasi con lo scopo di completare una “catena di parole”, in base a significati comuni, proverbi, aforismi, titoli di film o di libri e così via. Si tratta de Le catene musicali, Una tira l’altra e L’Ultima catena.

Il programma richiede dunque ai concorrenti una buona cultura generale ed una valida padronanza della lingua italiana. Il gioco più importante è L’intesa vincente che decreta il vincitore della puntata.

Come partecipare

Ecco come partecipare ai casting e quello che dice il regolamento Rai

A partire dall’8 febbraio 2021, tutti gli aspiranti concorrenti al programma potranno candidarsi al provino di Reazione a Catena solo attraverso il portale del Casting Rai www.rai.it/raicasting, previa iscrizione al sito, compilando l’apposito form di iscrizione.

Durante la fase di iscrizione, a ciascun candidato verrà chiesto di scegliere il nome della propria squadra. O, qualora fosse già stata denominata e individuata in precedenza da un componente della squadra stessa, di indicare l’esatta denominazione della squadra di appartenenza, composta
da tre unità.

Quando inizia Reazione a catena 2021

La data di inizio confermata a meno di ulteriori slittamenti, è il 7 giugno 2021. Il programma resta in onda fino al 26 settembre. Per poi cedere il posto di nuovo a L’Eredità di Flavio Insinna.

Nella prima puntata torna la squadra che deteneva in titolo di campione nell’ultima puntata andata in onda nel settembre 2020. Si tratta delle Ricongiunte, ovvero Giulia Rita e Donata, tre amiche alle quali era toccato il compito di battere I tre alla seconda che sono stati presenti per ben 26 puntate all’interno del programma.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it