Italia da stimare, dal 7 giugno con Massimiliano Pani


il nuovo programma nel pomeriggio festivo di Rai1


 Massimiliano Pani che firma il programma insieme ad Andrea Rovetta, racconta gli italiani e le loro piccole e grandi manie: la ricerca dell’oggetto curioso, introvabile, singolare, antico, ma anche dei piccoli soprammobili, dei ricordi del passato, di libri rari, di dischi di vinile, di gioielli e bigiotteria antica e moderna.

Un ruolo completamente diverso da quello nel quale siamo abituati a vedere Massimiliano Pani, compositore, arrangiatore e produttore discografico italiano. Accanto al figlio di Mina ci sarà Marco Cerbella, un ex falsario diventato oggi, uno dei più accreditati esperti europei nel settore del falso nell’arte spicciola e in altri settori.

{module Google richiamo interno} Sarà Cerbella a dare le disposizioni e le indicazioni su come operare nella ricerca degli oggetti durante il viaggio on the road, Sarà lui autore di molti libri sull’universo del falso, a mettersi a capo di un gruppo di intenditori di modernariato e partire per tutte le “spedizioni” previste nelle otto puntate.

il programma è all’insegna del motto che caratterizza i nostri connazionali “non si butta via niente”, soprattutto in un periodo di spending review come l’attuale. Perciò Massimiliano Pani e il compagno di viaggio penetreranno anche nei ripostigli più reconditi di case comuni, ville, stabili, condomini. Perchè sanno che di questi tempi è necessario conservare tutto ma sanno anche che da sempre gli italiani tendono a non liberarsi di oggetti. Così eccoli alla ricerca di auto, monete, francobolli, moto, giocattoli vari, cartoline di ieri e di oggi.

La strana coppia ci farà anche vedere come, spesso, ci sono oggetti estremamente ricercati dai collezionisti in possesso di proprietari che neppure ne conoscono il valore sul mercato.

Ma il programma ha anche l’obiettivo di dare una valutazione economica a questo sterminato mare di oggettistica e non solo. E si propone anche di smascherare tutti i falsi che i due conduttori trovano sulla propria strada. Vengono, insomma date indicazioni su come difendersi da eventuali truffe. E, naturalmente, al centro dei riflettori ci sarà tutto il popolo dei collezionisti con le manie e le smanie di rintraccaire oggetti, ma anche con le loro storie personali.

Insomma un nuovo appuntamento che prevede molte sorprese. Ma la sorpresa più grande è di vedere Massimiliano Pani in una veste differente, nell’attesa di ritrovarlo come giudice nella prossima edizione di Ti lascio una canzone, in onda su Rai1 a settembre.



0 Replies to “Italia da stimare, dal 7 giugno con Massimiliano Pani”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*