Connect with us

News

Linea verde estate, da oggi 7 giugno

il programma si presenta nella nuova versione dedicata all'agricoltura nei mesi caldi

Pubblicato

il

il programma si presenta nella nuova versione dedicata all'agricoltura nei mesi caldi
Condividi su

 

{module Banner sotto articoli}

Linea verde estate, dunque sarà un lungo appuntamento che accompagnerà i telespettatori in un affascinante e interessante viaggio tra agricoltura, enogastronomia e risorse del territorio.

La prima domanda alla quale i due conduttori cercheranno di rispondere attraverso i loro ospiti è la seguente: il biologico conviene?

Molte altre seguiranno. Tra queste: il biologico conviene al produttore? E al consumatore? E l’agricoltura sinergica? Cosa ci insegnano le certificazioni? Che differenza c’è fra una dop una doc, un igt e un igp? Sono sicuri i prodotti non certificati? Che differenza c’è tra fast food e street food? Cosa ci riserva il futuro? La tecnologia renderà la catena alimentare più etica e trasparente? 

 

Patrizio Roversi per cercare di aiutare i telespettatori a districarsi tra questi interrogativi, si recherà in un’azienda agricola polifunzionale interamente biologica in cui ora vengono raccolti il basilico, le prime pesche e tanto altro.

Daniela Ferolla, sarà a Milano, all’interno dei padiglioni e dei cluster di Expo 2015, per rispondere alle stesse domande ma da una proispettiva internazione e quindi molto più ampia. In particolare sbircerà nel padiglione degli Usa e nel Future Food District, dove viene spiegato come la tecnologia può essere risolutiva nella scelta del cib.

A conclusione della puntata verranno trasmessi alcuni dei servizi andati in onda nel corso della stagione invernale appena finita.

Tra questi un serivizio trasmesso alla fine del mese di maggio che parlava delle periferie delle nostre città e delle bellezze che nascondono.

Leggi anche --->  Come organizzare un evento a Milano

Quante ricchezze paesaggistiche, agricole e ambientali si possono trovare appena usciti dalle nostre metropoli? La risposta è che non sempre bisogna macinare molti chilometri per incontrare contesti di grande interesse. A sudest di Roma c’è, ad esempio, la Valle dell’Aniene, una estensione di circa 120 chilometri che unisce il Lazio con l’Abruzzo e che racchiude aree incontaminate come il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, protagonista

 


Condividi su

Mi fa piacere pensare di essere apprezzata per tutto quello che scrivo. Ho sempre un solo lettore ideale in mente e scrivo per lui/lei, cercando una voce intima, capace di comunicare emozioni. Donna in carriera, studi classici, grande passione per la lettura, appassionata di buon giornalismo e di televisione.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Speciale Sanremo 2023

Advertisement

ARCHIVIO

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it