Amore criminale, madre e figlia uccise dal marito e padre


Ancora una vicenda di violenze tra le mura domestiche raccontata da Barbara De Rossi


La De Rossi racconterà la vicenda di Fatime e Senade Selmanaj, due donne di origini kosovare che avevano trovato rifugio in Italia dopo lo scoppio della guerra nel loro Paese.
La situazione che viene alla luce è davvero sconvolgente: Senade, sin da piccola,  è vittima delle violenze sessuali del padre Veli. Si tratta di violenze che durano da anni. Ma, ad un certo punto, dopo un lungo silenzio, Senade decide di raccontare alla madre, Fatime, quello che succede in casa in sua assenza. Il racconto di Senade è la punta di un iceberg nascosto: vengono allo scoperto molti altri abusi cui il padre sottopone anche i fratelli e le sorelle.
Con l’aiuto della madre, la ragazza trova il coraggio di denunciare tutto ai Carabinieri, vincendo la paura di ritorsioni da parte di Veli, che viene ripudiato dalla famiglia. Ma tutto questo suscita nel padre e marito una reazione di scatenante odio nei riguardi delle due donne: Veli si sente offeso nel suo deviato “senso dell’onore”. E se la prende con Fatime e Senade che lo hanno depredato del suo ruolo di “capo famiglia”. Accecato dall’odio giura di far pagare alle due donne la vergogna dell’allontanamento dalla propria casa.
Purtroppo la vicenda di queste due donne coraggiose ha un epilogo tragico: Senade e Fatima trovano la morte in una notte d’autunno nel parcheggio di un piccolo supermercato di Pescina, in Abruzzo.
Era il 16 ottobre 2013. L’uomo tende una trappola alla moglie e alla figlia. Le incontra ma ha con se una pistola carica i cui colpi finiscono per trapassare i corpi delle due povere donne,uccidendole a sangue freddo.
Ospiti in studio l’attore Leo Gullotta, la psicologa e criminologa Anna Costanza Baldry. Ma ci saranno anche Resmje e Fetah Selmanaj, sorella e fratello di Senade che porteranno la loro testimonianza su quei drammatici fatti.
Qui la storia di Pina uccisa per gelosia.