Netflix in Italia a ottobre, ecco come funziona


L'arrivo in Italia rivoluzionerà la fruizione delle fiction e delle serie


 Noi vi avevamo già anticipato che Netflix sarebbe arrivato in Italia per Natale. Il gruppo è al lavoro sull’applicazione italiana per preparare  tutto e far si che le serie vengano fruite in lingua italiana.  Le eccezioni potrebbero essere degli show mai trasmessi in Italia. In quel caso, potrebbero essere resi disponibile solo in lingua originale,.

 I responsabili di Netflix hanno affermato di voler approfondire ulteriormente i gusti dell’utente cercando di conoscere i generi preferiti: thriller, attore o regista preferito, il tutto in funzione delle scelte di visione successive.

Per quanto riguarda il prezzo dell’abbonamento italiano è ancora indefinito. In altri Paesi il prezzo base parte da 7,99 euro mnsili, con il primo mese di prova gratuito. L’aspetto interessante è che si può recedere qaundo si vuole.

In caso di mancato rinnovo, Netflix manterrà la memoria del proprio profilo, così da non doverlo reimpostare nuovamente in caso si decida di rinnovare l’abbonamento.

L’unico aspetto importante per la fruizione di  Netflix, è avere una connessione Internet.

Ma non bisogna trascurare il numero di accessi in contemporanea dallo stesso account da cui può dipendere la qualità di visione.  L’Italia non avrà problemi di connessione, se puoi vedere i video di YouTube, non avrà problemi con Netflix, rassicurano da Los Gatos.

Come è noto non ci saranno su Netflix House of Cards in onda su Sky Atlantic e Orange Is the New Black  che va su Mediaset Premium e Infinity, perchè le sue serie sono  frutto di accordi precedenti.

Con quersta eccezione, tutti gli altri  prodotti Netflix Originals, produzioni create ad hoc per il servizio svod, saranno disponibili, rilasciando, naturalmente, l’intera stagione in una sola volta.Ecco alcune anticipazioni di quel che vedranno gli abbonati:  Marvel’s Daredevil, Sense8, Bloodline, Grace and Frankie, Unbreakable Kimmy Schmidt e Marco Polo.

  Ci saranno inoltre, una vasta selezione di documentari d’autore (tra cui quelli realizzati in collaborazione con Leonardo Di Caprio) e special dedicati ai comici, insieme a un’ampia selezione di titoli  per bambini. Naturalmente spazio anche ai film.

Tutti i titoli  successivi  entreranno automaticamente nel catalogo italiano, lanciati in contemporanea con tutti i paesi.

Tra questi titoli vi anticipiamo Narcos, la storia di Pablo Escobar; la comedy Club de Cuervos; il secondo titolo Marvel; Jessica Jones e The Crown.

Non è ancora il momento di pensare a produzioni made in Italy, che però, quando e se ci saranno, dovranno rispettare alcuni canoni essenziali che prevedono il taglio internazionale.

Da ottobre, allora, pubblico e addetti ai lavori verificheranno la portata del gruppo nel nostro mercato. Netflix dovrà vedersela con Infinity e Sky Online e gli altri servizi on demand (da Chili Tv a CuboVision) oggi presenti in Italia.



0 Replies to “Netflix in Italia a ottobre, ecco come funziona”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*