L’eleganza del costume: confronto tra Mara Venier e Barbara D’Urso


la rubrica che critica il look dei divi


 Su chiamerà L’eleganza del costume la rubrica in esclusiva sul sito www.maridacaterini.it che farà le pulci, in maniera elegante, of couse, allo stile adottato dalle nostre star, uomini e donne, quando si presentano al cospetto del pubblico televisivo. Iniziamo il nosto lungo e interessante viaggio, partendo da due signore, Mara Venier e Barbara D’Urso che, nel giorno festivo, intrattengono il pubblico con i rispettivi contenitori Domenica in su Rai1 e Domenica live su Canale 5,

         Parliamo di “Domenica In”: è tornata la signora della domenica, Mara Venier.

 Devo proprio dirlo… la blusa bianca che indossava, domenica scorsa la Venier non è appropriata, non è adatta alla sua forma fisica, perché ingrandisce la parte superiore del corpo. Essendo poi troppo morbida la fa tutt’uno, con il seno, vita e addome, finendo appoggiata su una gonna a tubo nera un po’ remboursé… anche se, onestamente devo dire che nella parte inferiore ha meno problemi, poiché è più magra, ha belle gambe slanciate…

Bocciata la blusa, devo fare anche un appunto al colore e alla pettinatura ormai superata… troppo da ragazzina liceale.

Mentre è promossa Alessandra Amoroso, ospite della puntata, mi piace, il suo look è molto londinese.

Altro ospite, domenica scorsa, era Massimo Ranieri . Si è presentato in abito gessato, troppo per una domenica pomeriggio, anche se si tratta di un programma televisivo. Quella mise, caro Massimo, andava forse bene per un matrimonio.

Per Par condicio, eccoci a analizzare anche l’eleganza (o meno)  di Domenica live, in onda in contemporanea su Canale 5. Che dire dell’esuberante Barbara D’Urso? Portare un abitino corto da collegiale maliziosa, non la fa sembrare più giovane, poteva essere giusto per una vent’enne ma non per una signora della sua età, anche se porta molto bene i suoi anni. Mentre Caterina Collovati, sua ospite, era abbastanza fine e giusta per l’occasione, anche molto carina Cecilia Capriotti, l’ho trovata cambiata, più raffinata, bel trucco sobrio e una bella pettinatura. Non posso dire altrettanto della signora Carmela Rozza, andrebbe un pochino rivisitata.

 

 Giovanna Silvestri: Costume designer & Stylist, dal Cinema alla Televisione al Musical teatrale. Con base a Roma è una delle più acclamate Costume Designer stilist in Italia; ha lavorato per oltre 30 anni con i più importanti personaggi della televisione nazionale Italiana. Creatrice di look ha progettato costumi di ogni genere, specializzandosi in Abiti da ballo, Musical e Prime TV Show. In procinto di insegnare all’estero, anche ai Cinesi, la scuola di Moda e Costume .

PORTFOLIO   http://www.krop.com/giovannasilvestri/

Linkedin    http://it.linkedin.com/pub/giovanna-silvestri/3b/922/886/



0 Replies to “L’eleganza del costume: confronto tra Mara Venier e Barbara D’Urso”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*