Pechino Express: la coppia regina e la coppia trash della 9 puntata


i migliori e i peggiori concorrenti della semifinale


Bangkok è sempre più vicina: lunedì prossimo calerà il sipario sulla seconda edizione di Pechino Express, il viaggio di Rai2 nel cuore dell’Asia. Miscelando ingredienti da reality, paesaggi mozzafiato, l’ironia del conduttore Costantino della Gherardesca e il fascino delle culture lontane, il programma si è rivelato un mix ben riuscito che, purtroppo, anche a causa dei continui spostamenti in palinsesto, non ha brillato negli ascolti: la semifinale, spostata di nuovo nella collocazione del lunedì sera ha conquistato il 7% di share. Ma Pechino Express è stato molto commentato sui social, tanto da essere quasi sempre trending topic su Twitter,  persino nei giorni in cui non era in onda.

Siamo dunque alla stretta finale: ieri  sera, nel corso della semifinale, c’è stata l’eliminazione di Costia e Giovanni, i figli di Gigliola Cinquetti. Mal sopportati da tutti, sempre poco inclini alla collaborazione, anzi pronti a boicottare gli altri concorrenti pur di avanzare nella gara, al momento dell’abbandono, sportivi e modelle si rammaricavano per non averli conosciuti bene perché in fondo sono due brave persone. Ipocrisia a vagonate, nella tradizione della peggior morale da reality.
La palma però di coppia trash della 9 puntata va assegnata agli sportivi: spiace per Rosolino, ma Maddaloni è insostenibile e avrebbe bisogno di una traduzione istantanea o di sottotitoli.  Sorvoliamo sul fatto che ogni tanto abbia problemi a capire le regole perché nell’adrenalina del gioco può succedere, ma il ragazzo va avanti solo per spirito di agonismo. Mai una riflessione, un ragionamento: l’importante è procedere, tanto ci pensa il compagno allo sforzo mentale. Oltretutto da quando è arrivato lui, probabilmente a causa dello stretto contatto, si è  rinforzato pure l’accento napoletano di Rosolino.
Tra l’altro, nota a margine: è imbarazzante la sua visione sul perché le modelle se la stiano cavando egregiamente nel gioco. Mentre per Rosolino è dovuto al fatto che in Thailandia la gente parla meglio inglese e quindi le due ragazze riescono a farsi capire con meno difficoltà, per lui è solo questione di grazie femminili.
Inoltre, da segnalare i momenti in cui Marco si finge malato per farsi caricare con l’autostop e Giovanni  prende soldi da un thailandese, salvo poi pentirsi dicendo  di non sapere cosa gli fosse successo. C’è voluta la strigliata di Costantino della Gherardesca, iperchè il figlio della Cinquetti si ricredesse, continuando a ripetere che non sapeva spiegarsi il suo gesto. Noi si: si chiama opportunismo.
Ma veniamo alla “coppia regina”: i laureati. Forse, a loro non abbiamo ancora perdonato di aver salvato Costia e Giovanni a discapito dei Ciavarri, ma Daniel e Laura hanno fatto un bel percorso insieme: dall’iniziale totale anonimato, sia fuori che dentro al game show, a vincitori delle prove. Ogni tanto c’è qualche screzio, ma la situazione rientra subito, almeno a giudicare dal montaggio finale.
Divertentissima ieri la sfida tra gli elefanti, con Daniel indiscusso protagonista. Bravi. E se fossero i vincitori sui quali nessuno avrebbe mai scommesso?



0 Replies to “Pechino Express: la coppia regina e la coppia trash della 9 puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*