GF 13 il migliore e il peggiore della 3 puntata


Analisi dei concorrenti e del loro comportamento nella casa


Davanti ad una Manuela Arcuri e un Cesare Cunaccia che non brillano certo per sagacia, gli autori stanno già cercando di cavalcare i dissapori nella casa.
Nella puntata di ieri ad esempio, non si è tardato a mostrare i ragazzi che discutevano   per i turni delle pulizie o i concorrenti che spettegolavano sul comportamento di Chicca.
Ma vediamo chi si è distinto, in maniera positiva e, soprattutto, negativa.

Francesca al GF 13
Partiamo da Francesca che, come lunedì scorso, anche ieri ha evidenziato la sua tirannia nei confronti del futuro marito. Se però riguardo a uno spostamento di orario delle nozze si era dimostrata più conciliante, questa volta non è avvenuto altrettanto.
Gli autori infatti le hanno fatto avere le possibili bomboniere; lei le ha bocciate già prima di vederle poi, per suggellare il timore reverenziale del fidanzato nei suoi confronti, si è limitata ad un delicatissimo «Levati da mezzo, fai scegliere a mamma mia». Che il ragazzo ci rifletta bene: piccole Corinne Clery crescono.
Per quanto riguarda invece il “migliore”, il titolo va a Mia. Certo, il suo eloquio forbito ricorda in continuazione le due quindicenni di “na bira e un calippo” ad Ostia, ma Mia è anche altro rispetto al ruolo da coatta che ricopre all’interno del programma. 

Mia al GF13
La ragazza infatti, armata di un’invidiabile forza di volontà, è riuscita  a perdere più di 60 chili dopo aver sfiorato i 140: nonostante il traguardo raggiunto, la vecchia immagine corporea continua a non abbandonarla, tanto che la concorrente si dichiara a disagio sia nei rapporti con i ragazzi della casa che al momento della doccia.
Un esempio positivo, perché Mia è la dimostrazione che servono sacrifici per raggiungere un obiettivo: un esempio che ha una valenza ancora più forte se inserito in un contesto come quello del Gf, dove i giovani cercano la via più comoda per entrare nello spettacolo.
Il consiglio di Mia dopo le nomination: “Mettetevi in gioco. Finché non vedete il traguardo non vi fermate. Se ce l’ho fatta io ce la possono fare tutti”.

Veronica al GF 13
Infine, menzione d’onore a Veronica. La bionda concorrente  infatti, si è risentita mortalmente per uno sfottò degli onnipresenti Pio e Amedeo, che, se solo ne avessero l’occasione, promuoverebbero il loro film anche durante la televendita delle pentole. Le due iene avrebbero osato darle della rifatta, mentre lei di silicone in corpo non ne ha; è toccato allora alla Marcuzzi spiegarle che i due scherzavano e che ogni tanto bisogna pure farsi una risata e stare al gioco.
Con queste premesse, sarà davvero impegnativo optare per una rotazione della fascia di “peggiore”; non a caso nella seconda puntata il titolo era andato proprio a lei, fresca fresca di ingresso.



0 Replies to “GF 13 il migliore e il peggiore della 3 puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*