Il buongiorno si vede dal mattino (o quasi) | Le signore che bucano il video


Il buongiorno si vede dal mattino (o quasi). Le signore che bucano il video. Daniele, Isoardi, Merlino, Palombelli: chi è la più brava?


In tv il buongiorno si vede dal mattino. Dalle conduttrici che spopolano. Che ci fanno compagnia con i loro volti. Tra tutte la più longeva è la Signora in Giallo che ancora adesso – all’ennesima replica – cattura i telespettatori come lo zucchero attira le vespe. Angela Lansbury a parte (pensate che le ultime puntate della serie risalgono al 1996), le signore del mattino si passano il testimone (e gli ascolti) come un rugbista si passa la palla ovale.

Tutte si godono il successo. Tutte si rispecchiano tra le telecamere. Eleonora Daniele è la regina di Raiuno. Storie italiane fa il 20% di share e i casi raccontati fanno breccia tra i telespettatori. Si indaga. Si scava. Tra un delitto e una sparizione sospetta. Tra un femminicidio e un’eredità contesa. Con la padrona di casa che svolazza tra gli indizi della cronaca, come fa una farfalla tra i fiori. Con gli ospiti che commentano i servizi della redazione, sempre curati in ogni dettaglio.

Alle 11 arriva Elisa Isoardi che tra un carciofo e un cavolfiore spiega al pubblico a casa i segreti degli ingredienti che vediamo tutti i giorni sulle nostre tavole. Elisa lo fa con una semplicità e un’allegria che fanno venire voglia di andare al mercato a fare la spesa. Poi c’è l’esperto che riceve le telefonate e aiuta ad affrontare le patologie. Buono a sapersi tocca il 15% di share di media e spesso lo supera. La sua sigla, tanto criticata a inizio stagione, è diventato un motivetto che la casalinga intona allegra mentre fa le pulizie.
Alla stessa ora, più o meno, è in onda Myrta Merlino. La sua schiettezza fa de l’Aria che tira uno dei programmi più graditi. La conduttrice sa districarsi tra i nodi dell’attualità politica con la stessa facilità con cui Houdini si liberava dalle catene durante i suoi celebri numeri da illusionista. Anche qui gli ascolti vanno alla grande. In questa stagione è arrivata a toccare la doppia cifra. Un’impresa epica per La7.

Ma mezzogiorno si avvicina e incombe la signora del Forum. Eccola Barbara Palombelli. Quella insostenibile leggerezza dell’essere diva. Che tra un caso di divorzio e un figlio conteso riesce a catturare il pubblico trasformando una causa di un freddo tribunale in una bibita fresca da gustare.

Un’altra protagonista del palinsesto del mattino è Serena Bortone. Agorà va forte. La padrona di casa sfoggia tutta la sua abilità per snocciolare i temi e puntata dopo puntata acquista appeal con il pubblico e gli ospiti.
Tra le signore del mattino c’è lady Panicucci. Federica ha classe, sa dominare e sciorinare la personalità. Tuttavia Mattino 5 soffre molto i competitor di Raiuno (sotto l’egida del vicedirettore Ludovico Di Meo) e spesso gli ascolti penalizzano il programma del Biscione. Il fuori onda della Panicucci nei confronti del collega Francesco Vecchi non ha certo aiutato l’operazione simpatia della conduttrice.
Per contro Benedetta Rinaldi – un altro bel volto della fascia mattutina, anzi dell’alba televisiva – non ha ancora convinto al 100%. La sua presenza a Unomattina non è ancora diventata determinante come chi l’ha preceduta, Francesca Fialdini. Seppure gli ascolti vadano con il vento in poppa.
A metà mattinata si difende con le unghie Salvo Sottile, sempre più il paladino dei cittadini con il suo Mi Manda Raitre. E gli ascolti premiano il suo sforzo. Mentre I Fatti vostri non hanno più la brillantezza degli anni passati. Se non ci fosse l’oroscopo di Fox gli ascolti sarebbero ai minimi termini.



0 Replies to “Il buongiorno si vede dal mattino (o quasi) | Le signore che bucano il video”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*