Pechino Express 4, l’ottava puntata: fuori gli Artisti


Il live dell'adventure show di Rai 2 condotto da Costantino Della Gherardesca


La puntata si apre a Cuzco: è il momento di scoprire chi è il viaggiatore misterioso. Lo annuncia un variopinto Costantino in poncho, che chiama l’uomo. Si tratta del pallavolista Gigi Mastrangelo, i cui muscoli mandano in visibilio le donne del cast. Soprattutto la Barale, dato che è con lei e Piero Filoni che viaggerà Mastrangelo.

Gigi Mastrangelo e gli Artisti

Gigi Mastrangelo e gli Artisti

Si parte, diretti fino al mercato di San Pedro. Il poncho non è casuale, dato che bisognerà convincere un peruviano ad avanzare sotto il poncho insieme a uno dei due conorrenti della coppia. Insieme poi, dovranno raggiungere la bandiera rossa e ottenere le indicazioni per proseguire. E al mercato, prima di potersi procurare un passaggio in autostop, bisogna bere un intruglio puzzolente che, a quanto pare, odora di calzino.

Intanto, Fariba bulleggia  come suo solito la figlia, colpevole di non obbedire ciecamente ai suoi ordini. In compenso, con la scusa che sia importante, fa qualsiasi tipo di moina a ogni automunito. Al signore che le carica, dà il numero di telefono della figlia, assicurandogli pure, casomai venisse in Italia, vitto, alloggio e lavoro.

Gli Espatriati

Gli Espatriati

Madre e figlia comunque, continuano a battibeccare. E c’è maretta anche tra Kang e Pascal, fino ad ora mai visti litigare. Nel frattempo i due  artisti, insieme a Mastrangelo, sono indietro rispetto agli altri; penultimi, gli Antipodi che pure non sono proprio pacifici. Mirabile lo scambio tra Pinna, che ha notato “l’outfit” di un bambino peruviano, e lo scocciato Roberto a cui, di rimbalzo, il blogger gli fa notare i suoi pantaloni corti con leggins sotto.

Roberto Bertolini

Roberto Bertolini

Stop alla gara. Le due Persiane hanno un vero colpo di fortuna, trovando ospitalità in una casa con un’ampia stanza, pulita e con i letti rifatti. Piero, Paola e Gigi invece, capitano senza saperlo nel secondo tempio più grande del Perù.

Al momento, sono in testa le Professoresse, tallonate dalle Persiane. Fanalino di coda invece gli Espatriati, che in compenso sono diventati l’anima della festa in cui si sono trovati.

La mattina seguente, si riparte sotto la pioggia battente. Per non farsi vedere mentre sorpassano gli “antilopi” in auto, Pascal e Kang si abbassano.

Il luogo della prova vantaggio

Il luogo della prova vantaggio

Le prime ad arrivare da Costantino sono le Professoresse. Non ci sarà una prova immunità, ma una vantaggio. Siamo ad Abra La Raga, ad oltre 4mila metri di altezza: la prova si gioca tra donne, Professoresse contro Persiane. Per l’occasione, le quattro si trasformano in accalappiatrici di alpaca: entrate nel loro recinto, devono riuscire a contrassegnarli con il collare della propria squadra. In 20 minuti, dovrebero riuscire a prenderne 15, almeno in teoria.

La prova si conclude a favore delle Persiane, con grande dispiacere di Elena e Laura. Per la sera, le coppie dormiranno da cinque famiglie diverse contattate dalla produzione. Alloggeranno però in cinque case diverse, il cui villaggio dovranno raggiungere via autostop.

La gara riprende: i viaggiatori ripartono a seconda della posizione di arrivo al posto della prova vantaggio. Stavolta, ma purtroppo non serve a niente, i primi a rivedere Costantino a Puno sono Pinna e Bertolini.

Mentre soggiornano, arriva la telefonata del conduttore: all’interno delle casa, c’è una sorpresa per loro. Si tratta di un lettore dvd e relativo dischetto con alcuni messaggi da parte dei familiari. Ma Costantino non ha nessuna intenzione di condurre un programma che ceda al “fascismo” della tv del dolore perciò, chiunque voglia vedere il seguito del messaggio, dovrà prima provvedere alla pedicure delle famiglie. Sconcerto della Barale, che la pedicure pensava fosse per lei.

Gli Antipodi

Gli Antipodi

A Roberto Bertolini ha mandato un videomessaggio il suo idolo Ivana Spagna.

Il villaggio degli Uros

Il villaggio degli Uros

Una volta riposati, il mattino dopo si torna in viaggio. Destinazione: le sponde del Lago Titicaca. Qui i concorrenti conoscono la popolazione degli Uros, che hanno costruito delle vere isole galleggianti su cui vivere: in passato infatti, quando abitavano sulla terraferma, venivano attaccati dagli Inca, così si sono ritirati a vivere sull’acqua. In pratica, il “pavimento” su cui si muovono tutti è realizzato in canne di bambù, in una sorta di prolungata piattaforma sopraelevata.

Per arrivare al traguardo finale, bisogna prima remare fino ai villaggi, incontrare le persone del luogo e rispondere ad alcune domande sulla loro cultura e tradizioni.

Siamo alla meta, il Condor situato nel punto più alto che guarda il lago, il Mirador del Condor. La coppia vincitrice della tappa è quella degli Antipodi; il valore della medaglia viene devoluto ad un’associazione che sioccupa di formazione. Secondi sono gli Espatriati, mentre rischiano l’eliminazione Professoresse e Artisti. A malincuore, i due scelgono Paola e Piero per dare un’occasione in più alle due ereditiere.

La busta nera si rivela eliminatoria: gli Artisti abbandonano il gioco. La puntata si conclude qui; la prossima è già la semifinale.



0 Replies to “Pechino Express 4, l’ottava puntata: fuori gli Artisti”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*