Junior MasterChef Italia 3, la diretta del 21 aprile, fuori Beatrice e Gugliemo


Tutte le fasi della trasferta a Disneyland di cui sono stati protagonisti i giovanissimi concorrenti del cooking show di Sky Uno


{module Pubblicità dentro articolo}

 Al ritorno dalla pubblicità si vedono i ragazzini che non sanno di andare a Parigi.

junior masterchef 3 in aereo

E’ l’hostess del volo sul quale imbarcati che annuncia loro la meta a cui sino diretti. L’entusiasmo è alle stelle. Questa esterna sarà una favola, annunciano i tre giudici. Una volta arrivati a Disneyland, comincia la prova.

I due capisquadra dovranno scegliere solo il primo componente. Poi si procede a catena. Ed ecco quanto accade:

Lorenzo sceglie Stefania che sceglie Aisha che sceglie Hansika. Nicolò parte con Rodolfo che sceglie Bea, che sceglie finisce necessariamente per scegliere Guglielmo. 

junior masterchef 3 concorrente

La prova consiste nel preparare street food per 50 persone. I due caposquadra, prima devono superare una ulteriore prova per vincere 10 minuti di tempo in più per cucinare. Bisogna superare, nel minor tempo possibile, il labirinto di Alice. Vince Nicolò. E i Blu possono avere il vantaggio dei 10 minuti.

Le squadre hanno tre ore di yempo. Ma subito iniziano i problemi. Guglielmo è lento nel pelare le patate, Poi mette la paprika negli Hamburgher e Lorenzo lo rimprovera: non devi, ci sono i bambini!. Quanta attenzione! Stefania ha problemi con la pasta lievitata e gli altri mostrano incertezze nella preparazione della pizza.

junior masterchef 3 pressure test 2

Tutti sono impegnatinel preparare al meglio lo street food, tra cui il fritto va per la maggiore. I giovanissimi chef italiani adesso servono i francesi. Il verdetto arriva solo dopo la pubblicità.

Gennaro Esposito fa i complimenti ai ragazzi. I commemsali francesi hanno gradito. E scelgono la squadra rossa. I Blu vanno al Pressure test.

 Nicolò, Bea, Rodolfo e Guglielmo lottano per restare tra i migliori sei.

junior masterchef 3 pressure test 3

I ragazzi devono abbinare i piatti alle regioni italiane. La prova non è facile.I ragazzi hanno difficoltà. E Gugliemo nella immagine dell’Italia suddivisva perregioni, mette la fonduta in Puglia. Rodolfo riesce a salvarsi  e sceglie il piatto che devono cucinare rispettivamente Bea, Guglielmo e Nicolò. Rodolfo alla fine opta per l’acqua cotta.

Terminato il tempo a disposizione, ecco il verdetto dei giudici: l’acqua cotta di Beatrice è equilibrata ma manca qualcosa, dice Chef Esposito. Gugliemo ha messo nella zuppa solo sedano, pomodoro e pane bruciacchiato.

Sono proprio loro a lasciare le cucine di Junior MasterChef Italia 3. I compagni salutano Gugliemo e Beatrice che ricevono il diploma del cooking show.

Arrivederci alla prossima puntata.



0 Replies to “Junior MasterChef Italia 3, la diretta del 21 aprile, fuori Beatrice e Gugliemo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*