X Factor 12 – I Live | la conferenza stampa


X Factor 12 - I Live: la conferenza stampa dell'ultima fase del talent show. Sono presenti i giudici con Lodo Guenzi che sostituisce Asia Argento e i concorrenti ammessi ai live.


Milano. Siamo al Teatro Linear Ciak adibito per l’X Factor Arena. Giovedì 25 ottobre partono i live, del talent show condotto da Alessandro Cattelan.  Scopriamo dai quattro giudici – Manuel Agnelli, Fedez, Lodo Guenzi e Mara Maionchi – e dai concorrenti ammessi alla fase finale, quale sarà il futuro

Ecco le dichiarazioni di tutti gli intervenuti

“Ci sembrava giusto iniziare dando spazio a novità e conferme” esordisce la moderatrice. Viene subito presentato il direttore artistico Simone Ferrari (chiamato a sostituire Luca Tommasini): “vorrei che parlasse un linguaggio contemporaneo, spero che noterete delle traiettorie dall’inizio alla fine seguendo ciascuno dei dodici concorrenti”.

La parola passa al regista Luigi Antonini: “io faccio parte dello zoccolo duro, ogni anno trovo, sia da parte della produzione che di Sky, la possibilità di sperimentare. Simone ha portato tante novità e gli spettatori avranno modo di scoprirle”.

Ma il palco è vuoto senza il padrone di casa, Alessandro Cattelan che fa il suo ingresso.

A seguire entrano i giudici con i rispettivi team.

Non poteva mancare il direttore generale produzioni originali Sky Nils Hartmann: “giovedì riparte lo show musicale più bello di sempre. Nel corso della prima puntata ci saranno i Maneskin, i quali si esibiranno per la prima volta nel singolo che sta riscuotendo tantissimo successo”.
Si evidenzia, da parte di Fremantle, il livello alto dei concorrenti.
Assistiamo al video che ci presenta la squadra di Manuel Agnelli: under Donne.

A ruota ovviamente ascoltiamo i coach e i concorrenti di over, under uomini e gruppi. Lodo Guenzi afferma nel montaggio: “sono entusiasta di avere la categoria gruppi”.

Eugenio Bonacci, direttore generale contenuti Fremantle, ci intrattiene con alcune curiosità: “ho raccolto un po’ di informazioni sui nostri concorrenti. Il daytime è già attivo. Cinque dei nostri dodici hanno passato il primo turno con un inedito e questo conferma come il programma si apra sempre più ai cantautori.
Guardando ai finalisti, è da rilevare che molti provengono da Roma. Dei ventuno ragazzi in totale ne abbiamo cinque già laureati, nove iscritti all’università e quattro sono ancora alle superiori. È un cast sportivo, Claudio ha vinto anche delle regionali come pallavolista.

(con tono scherzoso) voglio avvisare i sette single che gli altri quattordici sono già fidanzati”.

Partiamo dal rocker Manuel, il quale ha definito i suoi ragazzi: una squadra di piccoli fenomeni. “Cominceremo in maniera facile, ma vorrei che sfruttassero questo percorso per imparare anche ciò che non sanno ancora fare. In loro esiste una necessità che va al di là della mera questione di fare spettacolo”. Tocca a Luna rappresentare le under Donne “non riuscirei a immaginarmi qui senza loro due. Non vediamo l’ora di farvi vedere ciò che stiamo preparando”.

“La categoria over l’ho evitata per quattro anni” confessa Fedez, proseguendo “perché è impegnativa da seguire. Sicuramente è l’edizione più stimolante per quanto mi riguarda”. Anche Naomi conferma questa sensazione: “è vero, non è semplice come categoria. Siamo un gruppo unitissimo, ci supportiamo a vicenda, all’inizio nel loft non è stato semplice mettere insieme tutte queste teste. Come categoria vogliamo fare scintille”.
Una delle novità di quest’anno è il profilo Instagram per ogni concorrente.
La Maionchi evidenzia: “questo è un mestiere per cui bisogna essere cauti finché sei primo in classifica e quando ci arrivi devi preoccuparti perché puoi solo scendere”. Anastasio racconta che c’è sinergia con Leo Gassmann ed Emanuele Bertelli.

Infine Lodo Guenzi rivela: “sono le band che avrei scelto anch’io. Sono dei gruppi di persone molto affascinanti”. Silvia dei Seveso Casino Palace afferma: “Lodo è uno di noi, è riuscito a calibrarsi con ogni nostra caratteristica”.

Al timone di X Factor Daily troviamo Benji&Fede che, nel video di presentazione, promettono: “neanche un istante della vita dei giudici e dei ragazzi verrà perso. I ragazzi usciranno sempre più dal loft. Le telecamere del daily seguiranno i concorrenti anche in studio. È previsto anche un programma speciale nel weekend con il primo concerto dell’eliminato di turno”. Il duo non nasconde di non veder l’ora di cominciare; ma X Factor non è X Factor senza che ci sia anche Strafactor e vediamo subito all’opera lo staff: Elio, Pupo, Dark Polo Gang. Conduce Daniela Collu. 

Pupo asserisce: “il confine tra il sublime e il ridicolo è sottilissimo”. Elio e Pupo hanno una squadra di big che si scontrerà con quella della Dark Polo Gang. Elio col suo humor pungente e surreale afferma: “umiltà, ci siamo già messi sotto, stiamo tentando di entrare nel ventunesimo secolo e cercheremo di far vincere i nostri artisti”.

Partono le domande dei giornalisti

Per Lodo Guenzi: “nel testo della vostra canzone si dice se sbagli sei fuori”.
Come ti senti nel ruolo di chi deve escludere?
Non bisogna farsi mangiare dalla gara. Spero con tutto me stesso che questi ragazzi possano andare avanti il più possibile, certo credo che la questione non sia vincere, ma raccontare chi sono.
Hai fatto interventi liberi durante i vostri spettacoli, citando anche Salvini, pensi che sia possibile qui?
Nessuno mi ha mai detto qui cosa posso dire o non dire, ma non credo sarebbe giusto farlo qui, offuscando i ragazzi che devono essere i protagonisti.
Lodo ci racconti quando è arrivata la chiamata, come ti sei organizzato con gli impegni?
È arrivata a due giorni dal debutto de ‘Il giardino dei ciliegi’ al Teatro delle Passioni di Modena e da domani siamo in scena Parenti di Milano; nel frattempo il 31 esce un fumetto scritto da Bebo.
Per Cattelan: qual è il segreto nello scovare i talenti?
Merito va in primis alla redazione per il lavoro di scouting. Ogni anno viene fuori qualcuno e mi sembra che tanto più di recente sono arrivati ragazzi al passo coi tempi.
Per Haltmann: come mai siete arrivati a Lodo?
Ci sembrava il più giusto nel seguire i ragazzi.
Sganciamo la bomba Celentano…

Haltmann: ognuno ha la propria opinione, anche lui ha la sua. Nessuno di noi qui sta facendo dei moralismi né sta emettendo giudizi su di lei o su ciò che è accaduto. Le motivazioni sono state annunciate nella precedente conferenza stampa e siamo stati coerenti con ciò che avevamo detto.

A Lodo Guenzi: tu ti saresti scelto come giudice nel momento in cui si è creato il posto vacante?
Ovviamente no, non sono una persona dotata di particolare culto verso se stessa. Quando me l’hanno proposto me la sono sentita e tutti e cinque (riferendosi al collettivo) siamo stati concordi. Lo Stato Sociale è una band che non ha un frontman.

Come vedete l’intromissione di Instagram visto che i social possono essere una jungla?
Fedez: carina come idea, è uno strumento in più.
Agnelli: non ho social per cui non so di cosa stiate parlando.
La conferenza stampa si conclude qui. Appuntamento a giovedì 25 alle 21.15 su SkyUno e su Sky On Demand. 



0 Replies to “X Factor 12 – I Live | la conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*