Questo è il mio paese, la quarta puntata

Tutte le anticipazioni sugli eventi che accadranno questa sera ai protagonisti della serie


{module Pubblicità dentro articolo}

 Questi sono gli eventi previsti dopo la terza puntata di sette giorni fa: Anna Pozzo (Violante Palcido) Sindaco di Calura, deve affrontare un nuovo problema: una fabbrica tessile sta per chiudere e licenziare numerose operaie. Anna cerca in tutti i modi di aiutarle e si rivolge ad un’anziana lavoratrice tessile del paese che oggi è affetta da una grave malattia genetica per la quale è morta anche la sorella, moglie del boss Giannino Cafuero (Michele Placido).

Un altro problema per il sindaco è la relazione della figlia Chiara con Cosimo Malorni che si appresta ad assumere un ruolo di prevalenza e di prestigio nell’organizzazione mafiosa che a lui fa capo.

Anna incontra la madre di Cosimo, la signora Assunta e la convince ad accettare, tramite la sua amica del ROS, Gina, un programma di protezione come testimone di giustizia per lei e per i suoi figli. L’obiettivo è di spingere la donna a rivelare il luogo dove si nasconde il marito Bartolo da tempo latitante sulle cui tracce sono, inutilmente, le forze dell’ordine.

questoilmiopaese violanteplacido

Una volta che Assunta ha accettato, con i figli, compreso Cosimo, viene trasferita in un appartamento segreto.

Subito dopo Cosimo scopre che il padre è stato arrestato e capisce che le forze dell’ordine lo hanno preso proprio per le dichiarazioni della madre che adesso considera una traditrice. Allora il giovane mafioso scappa dall’appartamento in cui si trovava e si rifugia in una grotta fuori Calura. Da questo nuovo nascondiglio si muove facilmente e arriva in città dove incontra Chiara e si riconcilia con lei.

Durante questo incontro Cosimo svela alla ragazza il piano che vuole mettere in pratica per ribadire a tutti con forza il potere mafioso della sua famiglia.

L’occasione è la processione di San Michele. Cosimo vuole fare in modo che la statua del santo venga fatta inchianre davanti alla casa dei Malorni in segno di omaggio per dimostrare a tutti l’importanza della famiglia.

Chiara rivela questa intenzione alla madre Anna e alla sua amica Gina del ROS.

Anche Cafuero il boss della fazione opposta pensa di utilizzare la processione per lo stesso motivo. Vuole mettere a segno il colpo definitivo che possa sconfiggere una volta per tutte i Malorni.

Si chiude così la puntata. Solo nel quinto appuntamento sapremo quale manovra ha in mente Cafuero.

Qui la terza puntata andata in onda sette giorni fa. Qui la recensione.

Qui l’intervsita a Ninni Bruschetta che nella serie interpreta un ex sindaco ispirato ad un personaggio vero.

{youtube}AEr_Hb61XOw{/youtube}



0 Replies to “Questo è il mio paese, la quarta puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*