Connect with us

Soap e serie tv

L’ispettore Coliandro, Doppia identità, tutti gli eventi

Tutti gli eventi che sono avvenuti nella puntata odierna interpretata da Giampaolo Morelli nel ruolo dell'ispettore Coliandro

Pubblicato

il

Tutti gli eventi che sono avvenuti nella puntata odierna interpretata da Giampaolo Morelli nel ruolo dell'ispettore Coliandro
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

{module Google ads}

Siamo in un laboratorio, tre studenti stanno facendo degli esperimenti proibiti e quando il professore li scopre, decidono di ucciderlo. Cambio di scena, vediamo Coliandro svenuto in un garage con due ladri che gli stanno rubando tutto, ma improvvisamente l’ispettore si alza e, seppur ferito, li mette K.O., agile e forte come non l’abbiamo mai visto.  In tasca, Coliandro, trova un portachiavi, due numeri di telefono e le chiavi di una macchina intesta a una donna di nome Maria, ma lui sembra non ricordare nulla, neanche chi è.

Poi improvvisamente ha un vago ricordo di alcuni uomini di colore che gli vanno incontro e lui che urla. La puntata, inizia con storie di persone diverse, apparentemente non collegate. Ci troviamo infatti improvvisamente a casa di Maria, la ragazza sente dei rumori in casa e si ritrova davanti Coliandro ferito che è arrivato a casa sua seguendo l’indirizzo del libretto della macchina. L’ispettore spera che lei gli riveli la sua identità ma Maria sembra non conoscerlo. Altra scena, i tre ricercatori si incontrano con gli uomini del sogno di Coliandro che gli chiedono qualcosa, ancora non riusciamo a capire di cosa si tratta.

coliandro doppia identità 1
Intanto torniamo a casa di Maria, dove Coliandro, ferito, decide di mettersi i punti da solo utilizzando ago e filo. Ma non sveniva per un prelievo del sangue come ci hanno mostrato nella scorsa puntata? L’ispettore non ricorda proprio nulla e non ha con se i documenti, la sola cosa che ha è una pistola ma non pensa di essere uno sbirro, anzi dichiara di odiarli. Una cosa non è cambiata di Coliandro, la sua voglia di provarci con le donne e infatti prova ad avvicinarsi anche a Maria.
Un po’ alla volta riusciamo a capire la trama della puntata.

Coliandro, in tasca, trova anche uno strano oggetto, è quello che cercano i tre studenti e che gli hanno messo in tasca per scappare da alcuni uomini molto pericolosi. Alla fine Coliandro, con un fare tra il buffo e il macho, riesce anche a rubare un bacio a Maria. La ragazza, che è un’esperta di computer, gli da informazioni sui numeri che Coliandro ha trovato in tasca e si tratta proprio del contocorrente e dell’indirizzo di casa dei tre studenti. Anche i ricordi iniziano a riaffiorare. Per uno strano caso del destino, l’ispettore e uno degli studenti si erano incontrati il giorno prima in un bar. Entrambi avevano un appuntamento. Coliandro doveva comprare un oggetto, ma non sappiamo cosa e il ragazzo, Fabrizio, consegnare un cilindro pericoloso ma avviene uno scambio di persone e per sbaglio l’oggetto pericoloso viene consegnato proprio all’ispettore. Da qui iniziano i guai. Quando il ragazzo capisce l’errore colpisce Coliandro, che cade e quando si risveglia si accorge di aver perso la memoria.

coliandro doppia identità 4
Intanto, alcuni uomini africani, i veri destinatari del cilindro, iniziano a seguire anche Coliandro che però sembra senza paura e li affronta a mani nude. Per miracolo riesce a salvarsi e in tanti iniziano a definirlo un delinquente professionista. Con un’altra ferita, il nostro protagonista torna da eroe da Maria, che ormai sembra aver completamente perso la testa per quest’uomo apparentemente forte ed affascinante.
Alla polizia intanto, iniziano ad accorgersi che Coliandro non va a lavoro da vari giorni. E i colleghi dell’ispettore arrivano anche ai tre ricercatori e i sospetti aumentano. Scopriamo finalmente cosa c’è dentro il cilindro, un virus in grado di sterminare una città intera, e pensare che Coliandro vuole romperlo per capire cosa c’è dentro, per fortuna non ci riesce. L’ispettore, arrivato al Consolato della Repubblica di Mbangawi, incontra anche un collega ma ovviamente non lo riconosce. Scopriamo però, che i tre uomini africani, stanno organizzando insieme all’ex Presidente della Repubblica del Mbangawi un colpo di stato e per farlo gli serve proprio il cilindro di Coliandro.
E mentre Colinadro parla con l’amico, i tre uomini si accorgono di lui. L’ispettore e Maria iniziano a scappare, la situazione si fa pericolosa, per fortuna anche la polizia inizia a capire i collegamenti. Coliandro, intanto, è sempre più convinto di essere un delinquente. La polizia, arriva anche a Casa di Maria ma Coliandro prima si nasconde e poi attacca il collega, lo lega e gli tappa la bocca, Gamberini non riesce neanche a dire una parola.

coliandro doppia identità 5

Quando Gamberini viene liberato, racconta ai colleghi che ad attaccarlo è stato proprio Coliandro. Alla fine scopriamo che Coliandro era al centro commerciale, mandato dal collega Gargiulo, per comprare un oggetto vinto su ebay. Li è avvenuto lo scambio.
Intanto, gli africani, raggiungono a casa i ragazzi e dopo essersi fatti dire il luogo dell’appuntamento con Coliandro, dove dovrebbe avvenire lo scambio, uccidono due di loro, il terzo è nascosto sotto il letto. Anche la polizia arriva a casa dei ricercatori e il ragazzo rimasto vivo, esce dal nascondiglio e avverte i poliziotti di quello che sta per avvenire. Faranno in tempo i colleghi a salvare Coliandro? L’ispettore, grazie anche all’aiuto della ragazza, sembra però cavarsela da solo. Alla fine però, è Coliandro ad avere la peggio ed è costretto a consegnare il virus ai tre africani. Anche la polizia arriva, ma l’ispettore sta già scappando dopo aver salvato la ragazza ed aver fermato tutti gli assassini.
Ma mentre scappa, l’ispettore incontra Gargiulo e sviene battendo la testa per la seconda volta, finalmente gli torna la memoria. Tutto lo spirito di avventura e il coraggio svaniscono improvvisamente, Maria decide però di voler conoscere anche il nuovo Coliandro.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Masantonio: sezione scomparsi – anticipazioni quinta puntata su Canale 5

Tutte le notizie sulla quinta puntata della serie di Canale 5 interpretata da Alessandro Preziosi.

Pubblicato

il

Masantonio quinta puntata
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5 propone oggi Masantonio – sezione scomparsi con la quinta puntata della serie in onda in prime time. Si tratta di un prodotto a metà strada tra il crime e il poliziesco interpretato da Alessandro Preziosi. Nel cast anche Claudia Pandolfi nel ruolo di Valeria. Presente anche Bebo Storti che dà il volto al personaggio di Attilio De Prà.

Masantonio quinta puntata trama

Masantonio riassunto puntata precedente

Riva vuole mostrare a sua figlia Martina il suo vecchio mito, l’ex calciatore della Sampdoria Garnera, tornato in città per ricevere un’onorificenza. Quando questi scompare nel nulla, il poliziotto si mette sulle sue tracce. Masantonio intanto è alle prese con la sparizione di Margherita, una vecchia amica di De Prà, affetta da Alzheimer.

Stavolta per il nostro è più difficile utilizzare il suo metodo, a causa della malattia della donna. Mentre Riva è alle prese con un dolore difficile da affrontare, le indagini svelano un collegamento tra le due piste: Garnera, non nuovo al crimine, potrebbe essere un pericolo per la donna.

Masantonio, grazie al rapporto con la nipote, prende a cuore la scomparsa di Luca, un ragazzo problematico che sembrava essere cambiato grazie a Fatima, la sua fidanzata. La famiglia musulmana di lei, infatti, l’aveva pienamente accolto, offrendogli un lavoro e dandogli fiducia, tanto che lui aveva deciso di convertirsi alla loro religione.

Masantonio quinta puntata dove è girato

Masantonio quinta puntata trama

Il caso di Amedeo, un pendolare fisso che è sparito sulla linea Genova-Casella, porta Masantonio a rivivere la propria adolescenza. Nell frattempo Riva, preoccupato per lui, comincia a scavare nella vita del collega, insieme all’aiuto di Tina. Sia l’indagine su Amedeo che quella su Masantonio porteranno alla luce traumi incastrati in un passato destinato a ripetersi.

Masantonio deve affrontare il caso più difficile di sempre: sua nipote, Tina, è scomparsa. Roberta colpevolizza il fratello: se lui non fosse mai tornato, tutto questo non sarebbe successo. Masantonio comincia a indagare nella vita della nipote: interroga la migliore amica, le compagne di squadra, il padre di Tina. Viene fuori, così, che la ragazza nasconde molti segreti… e non è l’unica. Per Masantonio questa volta il puzzle, pieno di colpi di scena, sarà davvero complicato da risolvere

Masantonio quinta puntata finale

Masantonio Sezione scomparsi – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv Masantonio Sezione scomparsi e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Davide Iacopini – Sandro Riva
  • Alessandro Preziosi – Elio Masantonio
  • Bebo Storti – prefetto Attilio De Prà
  • Alessandro Arcodia – Receptionist
  • Virginia Campolucci – Tina
  • Francesca Faiella – Lorena
  • Rocco Gottlieb – Elio Masantonio da giovane
  • Stefano Saccotelli – Portiere Palazzo Alberta
  • Giacomo Valdameri – Riccardo Fortunato
  • Claudia Pandolfi – Valeria
  • Andrea Di Casa – Pato

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

I delitti del BarLume La loggia del cinghiale su Tv8 – trama, cast, finale

Massimo, ossessionato dalla mancanza della Tizi, inizia a far uso di antidepressivi. I vecchietti lo aiuteranno a disintossicarsi.

Pubblicato

il

La loggia del cinghiale
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tv8 propone oggi il film La Loggia del Cinghiale che fa parte del ciclo I delitti del BarLume.

I delitti del BarLume La loggia del cinghiale film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia e di Roan Johnson. Personaggi principali sono Massimo Viviani e Tiziana interpretati rispettivamente da Filippo Timi e Enrica Guidi. Nel cast anche il commissario Fusco a cui dà il volto l’attrice Lucia Mascino.

Le riprese si sono svolte in Italia, in particolare a Marciana Marina (Isola d’Elba) dove è stata ricostruita la cittadina immaginaria di Pineta.

La produzione e della Palomar di Carlo Degli Esposti per Sky Italia. Tutti i film tv trasmessi prima da Sky e poi da Tv8 in chiaro sono trasposizioni televisive dei romanzi di Marco Malvaldi.

I delitti del BarLume La loggia del cinghiale

I delitti del BarLume La loggia del cinghiale – trama

Nonostante tutti gli antidepressivi di cui fa uso continuativo, Massimo sente di avere il morale a terra ed è ossessionato dal pensiero della Tizi, ormai irraggiungibile. Per tirarlo su, i vecchini lo trascinano in un addio al celibato buffo e delirante organizzato dalla Loggia del Cinghiale, una banda di buontemponi di cui i quattro fanno parte. Peccato però che ci scappi il morto e tutti finiscano al commissariato.

L’assassino non può che essere uno dei partecipanti alla festa. La Fusco non vuole crederci ma più va avanti nella ricostruzione della serata più si rende conto che il maggior indiziato è proprio Massimo che, per colpa di un cocktail micidiale di alcol e antidepressivi non ricorda più niente.

Spoiler finale

Sarà solo grazie a intuizioni improvvise, racconti strampalati, battibecchi con Tiziana e tracolli d’autostima, che Massimo riuscirà a ripescare dalla memoria tutte le tessere del puzzle e a ricomporre la sua innocenza. Ma nulla potrà contro Tiziana, che con un colpo di scena finale gli servirà la peggiore delle vendette.

I delitti del BarLume La loggia del cinghiale – il cast completo

Di seguito il cast del film I delitti del BarLume Aria di Mare e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Filippo Timi: Massimo Viviani
  • Lucia Mascino: Vittoria Fusco
  • Enrica Guidi: Tiziana Guazzelli
  • Stefano Fresi: Giuseppe “Beppe” Battaglia
  • Massimo Paganelli: Aldo Griffa
  • Marcello Marziali: Gino Rimediotti
  • Atos Davini: Pilade Del Tacca
  • Alessandro Benvenuti: Emo Bandinelli
  • Corrado Guzzanti: Paolo Pasquali
  • Michele Di Mauro: Gianluigi Tassone

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Ines dell’anima mia film Canale 5 – trama, cast, finale

Le serie è tratta dal romanzo di Isabel Allende dedicato alla prima donna spagnola che arrivò in Cile.

Pubblicato

il

Ines dell'anima mia film Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Canale 5 propone a partire da venerdì 30 luglio la nuova serie tv dal titolo Ines dell’anima mia. Si tratta di un prodotto televisivo tratto dal romanzo di Isabel Allende in cui si parla della storia di Inés Suárez la prima donna spagnola che arrivò in Cile.

La serie, in costume, è composta da quattro puntate che vanno in onda successivamente di settimana in settimana fino al 20 agosto. In ogni puntata ci sono due episodi.

Ines dell'anima mia film attori

Ines dell’anima mia serie tv – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Nicolás Acuña, Vicente Sabatini e Alejandro Bazzano. Protagonisti principali sono Inés Suárez e Pedro de Valdivia interpretati rispettivamente da Elena Rivera e Eduardo Noriega. Nel cast anche Rodrigo de Quiroga ovvero il personaggio di Benjamín Vicuña.

Le riprese si sono svolte in Spagna, in particolare a La Calahorra (Granada) nella regione dell’Andalusia. La produzione è della APU Productions in collaborazione con Boomerang TV e Chilevision. Il titolo originale è Inés del alma mia.

Una curiosità: nel cast recita anche Carlos Bardem fratello del più celebre Javier Bardem e figlio di Pilar Bardem scomparsa recentemente.

Ines dell'anima mia film dove è girato

Ines dell’anima mia – trama della serie in onda su Canale 5

La trama è incentrata sul personaggio di Inés Suárez che si può considerare una sorta di Giovanna D’Arco spagnola. È una figura cruciale per la storia della Spagna e dell’America Latina. La serie racconta le gesta e le disavventure di un gruppo di personaggi storici, uomini e donne che hanno realizzato e reso possibile la conquista del Cile da parte degli spagnoli.

La protagonista fece parte della spedizione di Pedro de Valdivia per la conquista del Cile. Con lui ebbe una storia d’amore. Siamo nel XVI secolo e Inés era nata a Plasencia ed era cresciuta con la sorella Asuncion nella città di Caceres.

Ribellandosi al destino che era stato scritto per lei si è lanciata, determinata, in una avventura estremamente difficile. Si era imbarcata dal sud della Spagna per il Nuovo Mondo alla ricerca del marito che era stato dichiarato disperso.

In questa traversata molto avventurosa scoprirà anche il vero amore della sua vita.

Ines dell'anima mia film finale

Ines dell’anima mia – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv Ines dell’anima mia e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Inés Suárez – Elena Rivera
  • Pedro de Valdivia – Eduardo Noriega
  • Rodrigo de Quiroga – Benjamín Vicuña
  • Almagro – Carlos Bardem
  • De la Hoz – Enrique Arce
  • Juan de Málaga – Carlos Serrano
  • Francesc Orella – Pizarro
  • Marina de Valdivia – Daniela Ramírez
  • Hernando – Federico Aguado
  • Aguirre – Ismael Martínez
  • Asunción – Andrea Trepat
  • Cecilia – Antonia Giesen
  • Gómez – Pedro Fontaine
  • Monroy – Rafael de la Reguera
  • Alderete – Nicolás Zárate
  • Michimalonco – Gastón Salgado
  • Marmolejo – Elvis Fuentes
  • Don Alonso – Juan Fernández
  • Catalina – Patricia Cuyul
  • Don Benito – Francisco Ossa
  • Sebastián Romero – Roberto Farías

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it