Connect with us

Soap e serie tv

Nero a metà | 17 dicembre 2018 | Gli ultimi due episodi

Gli ultimi due episodi della prima stagione di Nero a metà, in onda su Rai 1 lunedì 17 dicembre 2018 in prima serata, in tempo reale.
Avatar

Pubblicato

il

Gli ultimi due episodi della prima stagione di Nero a metà, in onda su Rai 1 lunedì 17 dicembre 2018 in prima serata, in tempo reale.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Gli ultimi due episodi di Nero a metà si intitolano Una questione in sospeso parte 1 e parte 2.

La prima parte è cominciata con le immagini di Carlo Guerrieri, successive al suo arresto.

Mario Muzo si rivolge a Malik con tono sarcastico: “Complimenti, sei il nostro capo adesso, sei contento?”.

Carlo viene interrogato e afferma di essere estraneo all’omicidio di Danilo Bosca. Carlo chiede a Micaela Carta di non coinvolgere Alba in questa indagine.

Carlo Guerrieri è accusato di omicidio premeditato e occultamento di cadavere. Carlo tranquillizza la figlia, dicendole di non aver fatto niente.

Cinzia, poco dopo, avverte un piccolo malore. In realtà, si è trattato solo di una finzione per impossessarsi di un mazzo di chiavi.

Elia Santagata ha un colloquio con Micaela Carta: per lui, Carlo è assolutamente innocente. Poco dopo, Santagata riesce ad ottenere un incontro anche con Carlo.

Malik viene tranquillizzato da sua madre Alice che gli consiglia di non mentire ad Alba. Nel frattempo, anche Cristina viene a sapere dell’arresto di Carlo.

Anche Mario chiede di poter parlare con Carlo: il loro colloquio avviene in un bagno, in gran segreto. Carlo gli confessa che la seconda pistola che gli è stata trovata in casa non è registrata e che solo Clara ne era a conoscenza. Carlo: “Clara non può aver seppellito Bosca da sola”. Carlo ha sospetti su un certo Matteo.

Alba chiede a Riccardo di poter difendere il padre: Riccardo è dubbioso e successivamente rifiuta.

Marco, poco dopo, arresta un ragazzo esagitato che aveva cominciato a minacciare i passanti con un collo di bottiglia. Il ragazzo in questione ha un malore e muore poco dopo. Marco avverte un senso di colpa: Cinzia lo rassicura.

Marco, parlando con Micaela Carta, smentisce la colluttazione, nonostante le versioni dei testimoni. Il ragazzo in questione, Bruno Santani, è morto per un arresto cardiaco.

Marco si reca in cerca di telecamere a circuito chiuso ma non ne trova.

Marco, poco dopo, decide di affrontare il padre del ragazzo che l’accusa apertamente di omicidio.

Riccardo, invece, ha cambiato idea e informa subito l’ex fidanzata Alba.

Marco si prende qualche giorno di sospensione e si arrabbia anche con Malik perché non l’ha difeso.

Carlo ha il suo primo colloquio con Riccardo. Anche all’avvocato, Carlo ribadisce la propria estraneità ai fatti.

Mario, nel frattempo, scopre che Bruno aveva continui problemi di soldi. Dall’autopsia, è risultato che Bruno non aveva ingerito né droghe, né alcol.

Malik, poco dopo, chiede alla Carta un decreto di perquisizione a casa del ragazzo.

Olga, nel frattempo, ha scoperto che Matteo è morto e informa subito Mario.

A casa di Bruno, Malik ha trovato delle analisi mediche sulle quali risultava che il ragazzo era sano come un pesce. L’autopsia, però, dice tutt’altro e arriva alle possibile cause della morte.

Mario e Malik, nel frattempo, hanno uno scontro molto acceso. A causa delle ostilità, Malik decide di trasferirsi nell’ufficio di Carlo.

Cristina riesce ad ottenere un colloquio con Carlo.

Le indagini di Malik sulla morte di Bruno lo portano in una clinica clandestina.

In questa clinica, alcuni ragazzi venivano utilizzati come cavie. Ciò scagiona completamente Marco e Micaela Carta dà il via libera al ritorno di Cantabella.

Riccardo è riuscito a far ottenere i domiciliari per Carlo. Riccardo, però, informa Alba anche del coinvolgimento di Malik nell’arresto di Carlo. La ragazza ne rimane sconvolta.

Alba affronta Malik e gli chiede se Carlo è realmente l’assassino di Bosca. Malik non riesce a rispondere e Alba lo cancella dalla sua vita.

Micaela Carta chiede a Malik di parlare con Ottavia, informatrice di Guerrieri.

Mario Muzo, invece, informa Carlo sia della morte di Matteo che del trasferimento di Malik nel suo ufficio.

Ottavia informa Malik dell’esistenza di Alessandro Logarzo.

Alba rimprovera al padre il fatto di averle nascosto tante cose e gli chiede maggiori chiarimenti su Bosca. Carlo è pronto a dirle la verità.

Mario Muzo si intrufola nell’abitazione di Logarzo e lo trova privo di vita, apparentemente per suicidio. Nello stesso momento, anche Malik giunge sul posto.

Mario accusa Malik di aver incastrato Carlo ma Malik rigetta le accuse e ordina a Mario di lasciare l’abitazione. Alba, dopo i primi rilievi, conferma il suicidio di Logarzo ma Malik è convinto che sia una messinscena.

Logarzo era l’uomo che Guerrieri aveva mandato a cercare dalla sua informatrice: Logarzo era un tossico e spacciava per conto di Bosca. Poco prima, anche Santagata era andato a trovarlo.

Malik chiede la titolarità dell’indagine e informa tutti i suoi colleghi di essere coinvolto nell’indagine che ha portato all’arresto di Carlo.

Alba chiede a Giovanna Di Castro di essere estromessa dal caso ma è costretta ad occuparsi dell’autopsia di Logarzo.

Malik inizia ad indagare anche sul caso di Alina Nesti che potrebbe essere collegato all’indagine riguardante Carlo.

Marco affronta Malik, dicendogli di non fidarsi più di lui. Il caso di Carlo Guerrieri, nel frattempo, è arrivato anche sui giornali.

Dall’autopsia, risulta che Logarzo è stato assassinato. La Di Castro informa immediatamente Malik.

Carlo chiede a Mario di scoprire tutti i movimenti di Logarzo dopo la sua visita.

Malik informa Micaela Carta del fatto che Carlo Guerrieri potrebbe aver coperto la moglie Clara. Malik consegna alla Carta anche una richiesta di trasferimento.

Malik prova anche a parlare con Alba ma Giovanna gli consiglia di lasciarla in pace.

Cantabella, Repola e Muzo cominciano ad indagare sui possibili movimenti di Logarzo. Carlo contatta telefonicamente Malik perché non riesce a trovare la figlia Alba.

Marco scopre che Logarzo si è incontrato con Santagata prima della sua morte. Mario avverte subito Micaela.

Carlo decide di evadere dai domiciliari per andare a cercare la figlia che è stata rapita.

Carlo, correndo altri rischi, avverte di persona Micaela Carta.

Elia Santagata viene arrestato ma sostiene di non sapere nulla di Alba.

Carlo riceve un messaggio dal padre di Alina Nesti con su scritto la seguente domanda: “Cosa si prova a perdere una figlia?”.

Gregorio Nesti ha legato e imbavagliato Alba e ha intenzione di vendicarsi perché la droga che ha ucciso la figlia le è stata venduta da Carlo.

Malik e Carlo si recano nel posto dove Alina Nesti è stata trovata morta.

Carlo affronta Gregorio, dicendogli che non c’entra nulla con la morte di Alina e di non credere a quanto letto sui giornali.

Nel tentativo di disarmare Gregorio, Malik rimane gravemente ferito da un colpo di fucile.

Gregorio Nesti viene arrestato e Malik viene trasportato in ospedale.

Nel frattempo, Cinzia è pronta per partorire.

Micaela Carta permette a Carlo Guerrieri di interrogare Elia Santagata. Carlo gli chiede perché è coinvolto in tutta questa faccenda ed Elia Santagata gli risponde, confermando la colpevolezza della moglie Clara e aggiungendo che la donna è ancora viva.

Nel momento esatto in cui Cinzia diventa mamma, Malik si riprende dopo essere stato ad un passo dalla morte.

Carlo dice la verità ad Alba: la ragazza reagisce, manifestando la volontà di andare alla ricerca della madre.

La prima stagione di Nero a metà è terminata qui.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

La compagnia del cigno episodi Segreti e menzogne e Lo strappo, trama, cast, finale

Segreti e menzogne e Lo strappo sono i titoli dei due episodi della serie interpretata da Anna Valle e Alessio Boni. Anticipazioni
Stefano Della Felce

Pubblicato

il

La compagnia del Cigno Segreti e menzogne
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La compagnia del cigno torna con gli episodi Segreti e menzogne e Lo strappo. L’appuntamento è per domenica 9 maggio alle 21.25 in prima serata su Rai 1. Nuovi eventi e nuove sfide attendono i sette giovani musicisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano guidati come sempre dall’inflessibile Maestro Luca Marioni (Alessio Boni). Nel cast anche Anna Valle nel ruolo di Irene Valeri moglie di Marioni.

Ma i protagonisti principali sono i giovani musicisti interpretati da Emanuele MisuracaArio SgroiChiara Pia AuroraFrancesco TozziHildegard De StefanoLeonardo Mazzarotto e Fotinì Peluso. La produzione ed è la Indigo Film per Rai Fiction.

La Compagnia del Cigno 2 Verità nascoste trama

La compagnia del cigno episodio Segreti e menzogne

Nel primo episodio dal titolo Segreti e menzogne, le circostanze del tragico evento che ha coinvolto il Maestro Kayà sono poco chiare. E l’Ispettrice Modiano, chiamata a indagare sul caso, nutre dei seri dubbi su Luca.

In Conservatorio sono tutti sconvolti, ma i ragazzi della Compagnia di nuovo uniti sono pronti a tutto pur di dimostrare l’innocenza del loro Maestro. Anche Barbara si unisce a loro, mentre inizia a capire che è il momento di allontanarsi dalla relazione malata con Lorenzo. Solo Matteo nutre delle perplessità: la rabbia può avere reso Luca Marioni capace di un gesto così estremo?

Lo strappo, trama e finale

  Nel secondo episodio dal titolo Lo strappo,  l’amore molto spesso ha delle conseguenze dolorose. E i ragazzi della Compagnia devono fare i conti con questa realtà. In particolare Robbo deve confrontarsi con la libertà di Natasha e Rosario soffre per le difficoltà della sua relazione con Anna.

Mentre Barbara, con l’aiuto dei suoi Maestri e della Compagnia, trova la forza di reagire al potere manipolatorio di Lorenzo, Luca sembra non avere più la voglia di combattere. Anche Gabriella infatti è pronta a sostenere la sua colpevolezza. È proprio una rivelazione della donna a confermare i sospetti dell’Ispettrice Modiano. Per Luca Marioni la situazione si complica.

La Compagnia del Cigno 2 Saper tornare indietro

La Compagnia del Cigno 2 – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv La Compagnia del Cigno 2 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Luca Marioni – Alessio Boni
  • Irene Valeri – Anna Valle
  • Teoman Kayà – Mehmet Gunsur
  • Matteo – Leonardo Mazzarotto
  • Barbara – Fotinì Peluso
  • Domenico – Emanuele Misuraca
  • Sara – Hildegard De Stefano
  • Robbo – Ario Nikolaus Sgroi
  • Sofia – Chiara Pia Aurora
  • Rosario – Francesco Tozzi
  • Daniele – Alessandro Roia
  • Vittoria – Carlotta Natoli
  • Miriam – Francesca Cavallin
  • Nico – Claudia Potenza
  • Guido Sestieri – Rocco Tanica
  • ssa Gabriella Bramaschi – Angela Baraldi
  • Direttrice Conservatorio – Pia Lanciotti
  • Antonia – Barbara Chichiarelli
  • Daniele 2 – Michele Rosiello
  • Ines – Haydée Borelli
  • Giulio – Fabrizio Coniglio
  • Arianna Modiano – Vanessa Compagnucci
  • Ssa Parise – Marta Pizzigallo
  • Michele – Pasquale Di Filippo
  • Scheggia – Nicolas Orzella
  • Natasha – Sofia Iacuitto
  • Nathan – Ruben Giuliani
  • Lorenzo Miri – Giacomo Del Papa
  • Pietro Musella – Andrea Matacena
  • Anna Nagabiki – Anna Nagai
  • Kimi Nagabiki – Nana Funabiki
  • Alessandro – Luciano Scarpa
  • Stefano Kayà – Lorenzo Aloi
  • Francesco Rengone – Francesco Maria Tricarico

Foto: PH Sara Petraglia


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Mediaset: come cambia il racconto televisivo made in Cologno Monzese

In produzione tre nuove serie per la Fiction Mediaset: cast, grandi ritorni, location, debutti, regia
Avatar

Pubblicato

il

Fiction Canale 5 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tre nuove fiction sono in produzione per Mediaset e mostrano come sta cambiando il racconto televisivo. Si tratta di “Fosca Innocenti” con Vanessa Incontrada, “Storia di una famiglia perbene” con Simona Cavallari e Giuseppe Zeno, e “Più forti del destino” con Loretta Goggi.

Intanto molti personaggi Rai approdano alla serialità televisiva di Cologno Monzese. Ci riferiamo in particolare a Loretta Goggi (Sorelle), Giuseppe Zeno (Mentre ero via) e Vanessa Incontrada (Come una madre).Il fine è di risollevare le sorti del racconto televisivo made in Cologno Monzese come già sta accadendo con la serie Buongiorno mamma, il cui interprete principale è Raoul Bova. Accanto a lui un altro personaggio targato viale Mazzini: Maria Chiara Giannetta già vista in Don Matteo.

Come una madre puntata 16 febbraio Vanessa Incontrada

Fiction Canale 5 – Vanessa Incontrada è Fosca Innocenti

Dal cast ai temi trattati, Mediaset ha deciso di puntare sulle donne, principalmente volti Rai. Non è un caso la scelta di protagoniste che, grazie alla loro professione sono in grado di rappresentare un esempio in cui potersi immedesimare.

Stiamo parlando di Vanessa Incontrada, volto più che noto delle fiction Rai già dal 2012, che ora torna in Mediaset non come conduttrice, ma come interprete. Sarà la protagonista di “Fosca Innocenti”. La serie, diretta da Fabrizio Costa e prodotta da Banijay Italy, ha avviato le riprese a fine aprile a Roma per continuare successivamente ad Arezzo.

Vanessa Incontrada interpreta Fosca, vice questore  di Polizia a capo di una squadra investigativa tutta al femminile. Accanto a lei Francesco Arca, nel ruolo di Cosimo, il titolare dell’enoteca accanto al commissariato. Tra i due si svilupperanno le classiche dinamiche sentimentali alla base di ogni racconto televisivo della fiction di casa nostra.

Come una madre personaggi Giuseppe Zeno

Storia di una famiglia per bene – anticipazioni

Simona Cavallari e Giuseppe Zeno sono i protagonisti di “Storia di una famiglia perbene”, regia di Stefano Reali e produzione 11 marzo. Ispirata all’omonimo best-seller di Rosa Ventrella, la fiction è ambientata a Bari tra il 1985 e il 1992, dove la presenza sovrastante della malavita ostacola una grande storia d’amore.

Maria, figlia di pescatori, e Michele, figlio del boss Nicola Straziota, crescono insieme e s’innamorano nonostante divergenze e ostilità familiari. Ambedue con un forte desiderio di riscatto dalla povertà e dalla malavita, Maria e Nicola resistono al rancore del resto del mondo e lottano contro la decadenza che li circonda per un futuro migliore.

Fiction Canale 5: Più forti del destino con Loretta Goggi

Ancora una volta Mediaset punta i riflettori sulle problematiche condizioni della donna, rendendola personaggio focale di una storia realmente accaduta. Con protagonisti Giulia Bevilacqua, Laura Chiatti, Sergio Rubini Loretta Goggi, è in produzione “Più forti del destino”, regia di Alexis Sweet e produzione di Fabula Pictures.

La fiction è un adattamento della serie “Le Bazar de la Charité”.

Durante l’inaugurazione della Mostra dall’Esposizione Nazionale, tra la folla che si appresta a vedere le nuove meraviglie tecnologiche, fra le quali il cinema, esplode un violento incendio. Le protagoniste della storia sono le donne della Sicilia di fine secolo, vittime delle ingiustizie di una società maschilista difficile da cambiare.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Alice Nevers 13 episodi D-Day e Gitani su Giallo – trama, cast, finale

Tutti gli eventi che accadono nella nuova puntata della serie. La protagonista è alle prese con altri due delitti efferati.
Joele Germani

Pubblicato

il

Alice Nevers 13 D Day trama
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alice Nevers torna con la stagione numero 13 e gli episodi dal dai titoli D-Day e Gitani. L’appuntamento è su Giallo, canale 38 del digitale terrestre, a partire da questa sera giovedì 6 maggio in prima serata alle 21:25.

Alice Nevers è una serie poliziesca francese trasmessa sul primo canale in terra madre, ovvero TF1. La regia è di René Manzor. Protagonista principale è il giudice istruttore Alice Nevers interpretata da Marine Delterme. La Nevers è affiancata dal fidato assistente Fredrik Marquand che ha il volto dell’attore Jean Michel Tinivelli.

Le vicende raccontate dalla serie sono incentrate sui casi giudiziari affrontati dal giudice istruttore Alice Nevers. Si tratta di casi che si svolgono prevalentemente a Parigi dove è ambientato l’immaginario commissariato nel quale opera la protagonista.

La produzione è della Ego Production per TF1.

Alice Nevers 13 D Day attori

Alice Nevers 13 episodio D-Day – trama

Mentre una giovane donna di nome Noah sta facendo jogging, vede il corpo di una donna sulle rive della Senna. Una volta che i subacquei la riportano a riva viene chiamato il medico legale.

Quest’ultimo però scopre che la donna non è morta e riesce a rianimarla. Viene così portata in ospedale. Ma inaspettatamente scappa senza lasciare traccia di sé. Alice Nevers e il suo fidato assistente Marquand iniziano ad indagare. Scoprono inizialmente che la donna avrebbe potuto essere stata violentata.

Qualche giorno dopo il fidanzato della fuggitiva viene trovato morto in circostanze sospette. La Nevers e la sua squadra devono indagare e trovare il filo conduttore di questi due eventi. Per quanto riguarda la vita privata di Alice, la poliziotta non riesce più a contattare il dottore che la tiene in cura. E inizia così a farsi prendere dal panico.

Alice Nevers 13 Gitani dove è girato

Trama episodio Gitani

La trama ha come protagonista Francois Garcia, un antiquario di 40 anni molto noto nella zona. L’uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua casa davanti alla figlia sedicenne.

La squadra di assassini è riuscita a farsi aprire l’appartamento fingendo di essere un comando della polizia. L’adolescente, scioccata è in preda al terrore. E riferisce agli investigatori che lei e suo padre fanno parte della comunità zingara. Ma ne sono stati lontani per molti anni. Tocca ad Alice Nevers ed al suo assistente Marquand scoprire l’arcano che si cela dietro questa morte apparentemente considerata un vero e proprio regolamento di conti.

Per quanto riguarda la vita privata Alice Nevers continua ad avere le sue visioni notturne. Sono così insistenti che si convince di aver ucciso un uomo. Chiede così a Marquand di aiutarla a trovare la casa nella quale sarebbe successo tutto quanto vede delle sue visioni notturne.

Alice Nevers 13 Gitani finale

Alice Nevers 13 – il cast completo

Di seguito il cast della serie Alice Nevers 13 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Marine Delterme – Alice Nevers
  • Jean-Michel Tinivelli – Fred Marquand
  • Grégori Baquet – Ludo
  • Alexandre Varga – Mathieu Brémond
  • Georges Claisse – Anton Avenberg
  • Vincent Solignac – François Avenberg
  • Jean Dell – Lemonnier
  • Anne-Charlotte Pontabry – Laurence
  • Sandy Lobry – Betty
  • Sylvie Audcoeur – Christelle Avenberg
  • Arielle Sémenoff – Hélène Kimoff
  • Laurent Olmedo – Marco Bianchi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it