Connect with us

Soap e serie tv

Adrian – Serie tv di Adriano Celentano | Quarta puntata 4 febbraio 2019 | Diretta

Adrian - Serie tv di Adriano Celentano | Quarta puntata 4 febbraio 2019 | Diretta. Nuovo appuntamento per il graphic novel di Canael 5. L'orologiaio continua la sua lotta contro il regime, mentre a Mediaset si interrogano sul futuro del cartoon

Pubblicato

il

Adrian - Serie tv di Adriano Celentano | Quarta puntata 4 febbraio 2019 | Diretta. Nuovo appuntamento per il graphic novel di Canael 5. L'orologiaio continua la sua lotta contro il regime, mentre a Mediaset si interrogano sul futuro del cartoon
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il problema è che ciò non si è ancora tramutata in un cambio di marcia per Adrian. La quarta puntata sarà il banco di prova definitivo: dalle parti di Mediaset sono molto preoccupati dei risultati portati a casa finora e stanno valutando tutte le possibile soluzioni per salvare l’investimento cospicuo.

Per ora, è stato deciso uno spostamento al martedì nelle prossime due settimane, con l’obiettivo di evitare la lotta ìmpari con Il Commissario Montalbano. Tuttavia, se la performance di Adrian dovesse continuare sui livelli attuali, potrebbe essere presa in considerazione addirittura la sospensione.

Nello spettacolo in anteprima di questa sera, intanto, al Teatro Camploy di Verona vedremo protagonista Max Tortora. Come da consuetudine, nulla è dato sapere su quanto abbia in mente Adriano Celentano.

Seguiamo insieme la diretta della quarta puntata.

L’assistente di Frate Frassica, per l’occasione, è Max Tortora.

Tornano anche Giovanni Storti e Natalino Balasso, subito protagonisti di uno sketch. Come due uomini della strada, inscenano una di quelle conversazioni sull’attualità e i problemi del mondo, le cui soluzioni finiscono per essere figlie di teorie strampalate, in grado di creare contrapposizione e poco altro.
Mentre Nino Frassica e Francesco Scali ricominciano le selezioni degli indivisui da portare sull’arca, Max Tortora di prepara per quella che sembra l’imitazione di Adriano Celentano.
In effetti, Tortora-Celentano entra e si propone per la selezione. Dice ai due frati: “Fatemi entrare sulll’arca, è mia. Qui è tutto mio”.
Dopo una conversazione improbabile con i due religiosi, il finto Celentano intona “Straordinariamente” per convincerli a farlo salire.
Poi un altro numero con Giovanni Storti e Ilenia Pastorelli. Tramite un altro confronto apparentemente quotidiano, parlano del continuo scioglimento dei ghiacci e delle alterazioni climatiche sempre più evidenti.
Interviene anche Giuseppe Onufrio, Direttore di Greenpeace Italia. Spiega l’enorme disastro a cui sta andando incontro il nostro ecosistema. “È come se ci fossimo accomodati in un pentolone posto sulle fiamme di un fuoco acceso e che noi stessi alimentiamo”, dice. Conclude ricordando che abbiamo solo dieci anni per limitare i danni ed evitare l’estinzione nel giro di tempi relativamente brevi (in questo caso, la brevità è sempre relativa ai tempi dell’evoluzione umana).
Riprende il discorso Natalino Balasso, che però vira subito sull’attualità socio-politica e la dura vita di molti poveri. E chiude con un affondo contro il Vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini: “Salvini è dagli anni ’90 che prende decine di migliaia di euro al mese eh”.
Sergei Polunin, subito dopo, balla sulle note di “Fuoco nel vento” di Adriano Celentano. È un giovane ballerino classico ucraino. Sul petto ha un vistoso tatuaggio che raffigura la faccia di Valdimir Putin.
Nella breve intervista successiva alla performance, dice di essere considerato un ribelle e di essersi innamorato Celentano da bambino, quando guardava i suoi film. Intanto, se la prende con i ballerini “en pointe”, probabilmente consideranto siano poco virili. Non aveva, di fatto, molto da dire e non si capisce perché abbiano deciso di inscenare questa intervista.
Subito dopo riprendono le selezioni di Frate Frassica. Riprova a salire Celentano imitato da Max Tortora nei panni di Rugantino.
Prova a giocarsi le sue carte cantando “Roma nun fa la stupida stasera”, di Lando Fiorini.
Terminata la canzone, inizia la quarta puntata della serie tv animata Adrian. In  apertura, un riassunto della storia andata in onda finora.

Darian è in una limousine che lo sta portando in tv e un manager gli propone un programma televisivo: una fascia quotidiana nel periodo di massimo ascolto. Lui, inizialmente, non si espone.
Il manager, ovviamente, è un emissario del regime. Nelle riunioni dei servizi di sicurezza del governo, qualcuno propone di eliminare Darian. Ma la linea scelta, alla fine, è quella di mandarlo in televisione, per dare un volto tollerante alla politica ed evitare che il grande seguito dell’orologiaio possa provocare tumulti nella popolazione in caso di scomparsa.
Darian, dal canto suo, accetta la proposta, deludendo molti dei suoi sostenitori: in tanti iniziano a considerarlo un venduto al denaro.
Ma Darian ha tutta l’aria di chi vuole giocare un brutto scherzo a chi l’ha voluto in tv.
Al momento dell’inizio della diretta, l’orologiaio scompare e lascia la sua sedia vuota.
Il pubblico commenta entusiasta: “Ha spiazzato tutti. Geniale!”.

All’improvviso, compare in diretta su un altro canale, ma non da uno studio televisivo bensì dalle strade cittadine e, infine, da un locale. Dopo un lungo silenzio, dice “Una birra fresca, grazie!”.
Gli chiedono: “E adesso cosa succederà?”. Darian risponde: “Dipende da voi. Voi e soltanto voi potete riallacciare i fili spezzati delle coscienze. L’uomo ha smesso di parlare non solo con i propri simili, ma anche con se stesso. L’uomo non sa più chi è”.

Tornano in onda le immagini degli eventi più crudi della storia dell’uomo, accaduti, appunto, a causa dello smarrimento.
Adrian è ruscito ad assestare un altro colpo all’apatia della popolazione.
È palese come Celentano abbia proiettato tutto se stesso nei lunghi silenzi, nell’imprevedibilità, nelle risposte apparentemente strambe di Adrian. A giudicare da quanto viene idolatrato nel cartoon, probabilmente pensa che il suo modo di fare, nella realtà, sia altrettanto geniale e possa avere un impatto quantomeno paragonabile sul mondo.

Lo spietato Dranghestein, contemporaneamente, convoca i più alti prelati della città per comunicargli che vuole demolire l’antico Duomo.
Dice di volerlo fare per costruire un asilo moderno per i bambini poveri, ma in realtà è solo un gioco di potere a cui i Vescovi devono sottostare e l’obiettivo vero è qeullo di cancellare la storia per mettere in piedi nuove costruzioni sponsorizzate da “Mafia International”.
Una scolaresca che doveva andare in visita al Duomo, viene portata in un enorme centro commerciale. Una scelta simbolica per testimoniare come i saperi e la storia (in questo caso rappresentati del Duomo) vengono spazzati via in favore del consumismo (rappresentato dal centro commerciale).
La speranza, in tutto questo, è rappresentata da un bambino che, invitato a cantare l’inno, intona “I want to know”, la canzone con ui l’orologiaio ha iniziato ad agitare le coscienze delle persone.

Il Duomo è stato soppiantato in un batter d’occhio da un enorme edificio adibito al commercio, completamente ricoperto di schermi publicitari.
Ma è Adrian che dapprima intercetta i bambini e li porta a scoprire i resti del vecchio edificio.
Poi si trasforma in una vera e propria guida seguita da centinaia di persone che insieme a lui scoprono l’arte.
Ed è alla fine che succede l’incredibile: l’edificio si affloscia e ne esce un nuovo Duomo, del tutto identico all’attuale Duomo di Milano.

Quando la polizia cerca i responsabili dell’accaduto, Adrian si autoaccusa, ma poi è seguito da tutti i presenti, bambini compresi, fino ad alimentare una vera rivolta che si propaga ache nelle altre città italiane.
Al regime non resta che inventare una contromanifestazione violenta alimentando scontri tra la popolazione, in modo da distruggere il suo mito, dando la colap della sua organizzazione a Darian.

Questo non sarebbe un problema per Adrian, non fosse che quasi per caso in tv vengono recuperate le immagini di Adriano Celentano degli anni ’80, grazie alle quali tutti coglono la somiglianza con l’orologiaio.
Darian sta guardando proprio le immagini di Celentano in tv, quando nel suo nascondiglio entra Johnny Silver, la rockstar più acclamata prima dell’avvento di Adrian.
Se riesce ad ucciderlo, il regime gli ha proposto un nuovo contratto discografico con cui recuperare l’adorazione della folla.
Adrian ricorre di nuovo alle sue doti persuasive per dissuadere Johnny Silver, convincendolo che per lui c’è ancora posto e che per quanto lo riguarda non sono in competizione.

La quarta puntata di Adrian finisce qui.

La storia del cartoon è salita di ritmo e di tono, ma non ha fatto lo stesso la sua realizzazione. Persiste una resa banale nei dialoghi e nei passaggi – spesso frettolosi ed elementari – da una fase all’altra delle avventure dell’orologiaio.

Nel personaggio di Adrian si sono concentrate tutte le energie per renderlo affascinante agli occhi del pubblico, con le sue doti carismatiche, trasmesse non solo con le gesta, ma anche con i silenzi e le frasi ad effetto con cui persegue la sua missione.

Per contrasto, gli altri personaggi che lo ammirano e lo seguono, sono estremamente semplificati nei tratti della personalità. Ne viene fuori un Adrian – e di riflesso un Adriano Celentano – dalle sembianze messianiche mentre il resto è tutto estremamente ordinario. Dietro questa maschera, tuttavia, rimane la sensazione di un messaggio debole sia perché usurato, sia perché reso in maniera banalizzata.

Insomma, a differenza delle altre puntate, in questa c’erano alcuni elementi potenzialmente più allettanti e coinvolgenti. Ma si sono rivelati così solo in minima parte, di nuovo per una realizzazione poco strutturata e mal sviluppata.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Love is in the air 21-25 giugno, anticipazioni puntate

Tutte le anticipazioni della serie in onda su Canale 5 nel day time pomeridiano, giorno per giorno.

Pubblicato

il

Love is in the air 21-25 giugno
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nuova settimana di programmazione per Love is in the air con le puntate 21-25 giugno. Ecco tutte le anticipazioni della soap in onda su Canale 5 nel day time pomeridiano.

Love is in the air 21-25 giugno anticipazioni

Love is in the air 21-25 giugno

S1 Ep16 – Durante l’ultimo giorno ad Antalya, mentre Serkan sta per ricevere un premio, a seguito della notizia del contratto fra Serkan e Eda trapelata a causa di Kaan, spalleggiato (involontariamente?) da Ferit, si presenta all’evento uno stuolo di paparazzi. Selin, preoccupata, chiede a Eda di intervenire presso la stampa. Lei non se la sente, ma poi accetta; in quel momento però interviene Serkan, che le evita il contatto coi paparazzi portandola con sé in barca.

Al ritorno a IstaLove is in the airnbul, EdLove is in the aira inutilmente aspetta SerLove is in the airkan, che dovrebbe accompagnarla al lavoro. E’ il 19 agosto, il giorno in cui, nessuno sa perchè Serkan non lavora mai. In ufficio arriva il signor Friket, che, in assenza di Serkan, chiede a Eda di occuparsi di tutta una serie di bizzarre richieste di una famosa cantante che lui ha invitato per la festa della moglie. Eda si consulta con Engin e Piril, che la dissuadono, perché la lista delle cose da fare è troppo lunga per stare nei tempi richiesti da Friket.

Love is in the air 22 giugno

Eda convince alcune persone dello studio ad aiutarla nell’impegnativa ristrutturazione della casa dove soggiornerà Sevda. Serkan è decisamente contrario ad accettare l’incarico, infatti, le pretese della famosa cantante sono tante e assurde, non ci sarà mai il tempo per apportare alla casa tutti i cambiamenti richiesti. Ma Eda vuole dimostrare a tutti, soprattutto a Serkan, che è capace di portare a termine l’impresa. Il manager di Sevda è disposto ad aspettare. Se le 120 richieste della sua assistita non saranno soddisfatte, il concerto verrà cancellato. Serkan si presenta alla villa con una squadra di supporto che si mette al lavoro, nella speranza di vincere la sfida con il tempo.

S1 Ep18 – Fervono i lavori per portare a termine la ristrutturazione e l’arredamento della villa che ospiterà la cantante Sevda Gulensoy. Eda dovrà fermarsi a lavorare per tutta la notte e Serkan, anziché recarsi in un luogo “misterioso”, decide di fermarsi con lei. Eda riesce a farsi raccontare il perché di tanto mistero: Serkan ha perso un fratello che amava moltissimo, il quale il 19 agosto gli aveva regalato una chitarra e si era fatto promettere da Serkan che ogni anno in quella data sarebbe andato a suonarla nel luogo che Eda ignora.

Dopo la confessione i due trascorrono la notte teneramente abbracciati sul divano. Finalmente arriva la signorina Sevda, grazie ad un aereo privato che le ha messo a disposizione Serkan, ma ovviamente non trova di suo gradimento la casa e si rifiuta di restare e annulla il concerto. Eda riuscirà a convincerla a restare e a cantare. Eda va a prendere Serkan per portarlo alla festa del Signor Fikret, mentre il ragazzo si prepara Eda resta in compagnia.

Trama episodio 24 giugno

S1 Ep19 – Il team di Serkan, insieme a Eda, Figen e Melek, si ritrova a una festa, chi per affari chi per divertirsi. Data la tendenza di Serkan a evitare la folla, Eda coglie la palla al balzo e gli ricorda il loro accordo. Così, condividono un momento intimo in cui Serkan suona per lei e si fa promettere che quella serata resti un segreto tra loro due.

Aydan vede il video che Eda le ha inviato e scopre di essere in grado di andare oltre le sue paure. Eda si accorge che forse sta iniziando a innamorarsi del suo fidanzato. Il progetto di lampadari di design viene venduto, ma Serkan è preoccupato per l’apertura del padre nei confronti di Ferit e per la scelta che Selin dovrà compiere. Eda scopre i timori di Serkan, ma non resiste alla tentazione di mettersi nei pasticci: accetta di occuparsi del brevetto e di alcune questioni notarili per conto di ArtLife. Intanto, Melek, da brava amica, sfrutta la sua vicinanza lavorativa con Selin per tenerla sotto controllo.

Love is in the air 25 giugno

S1 Ep20 – Figen aiuta Eda con il brevetto. Kaan amoreggia con Melek e si fa invitare a pranzo a casa di lei, dove trova il brevetto che Eda deve riportare a Serkan. Lo fotografa e si accorda con un produttore per avviare la realizzazione di pezzi simili quanto prima. Ceren subissa Eda di domande in seguito alla lettura di un biglietto d’amore che Eda ha scritto a Selin, da parte di Serkan. Eda crolla e le racconta la verità.

Selin apprezza molto il biglietto e chiede a Eda di fissarle una cena con Serkan. Eda fissa la cena per la sera del compleanno di Serkan. Erdem confessa a Eda di provare dei sentimenti per Figen e spera che lei possa fare da tramite tra i due. Serkan decide di affidare un lavoro a Ceren e chiede a Engin di contattarla, suscitando la gelosia di Piril. Dopo un battibecco, Engin ne approfitta per far capire a Piril in modo velato quello che prova per lei. Alptekin fa un discorso a Selin, spiegandole l’importanza del ruolo che riveste nella società.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Mr Wrong 21-25 giugno, anticipazioni puntate

Tutte le anticipazioni sulle puntate della nuova serie di Canale 5 in onda dal 21 al 25 giugno. Attori e cast

Pubblicato

il

Mr Wrong 21-25 giugno
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mr Wrong torna su Canale 5 con le nuove puntate 21-25 giugno. L’appuntamento è nel day time pomeridiano di Canale 5 dal lunedì al venerdì. Ecco le anticipazioni dopo l’esordio in prime serata.

Mr Wrong 21-25 giugno trama

Mr Wrong 21-25 giugno anticipazioni puntate

S1 Ep19 – Dopo la cena al ristorante di Ozgur, Yesim va a casa sua con lui provando in tutti i modi ad avere un incontro ravvicinato con Ozgur, ma senza successo. Ezgi, vedendoli in atteggiamenti intimi sul terrazzo, si arrabbia molto con Ozgur, tanto da rompere il loro patto. Capira’ solo in un secondo momento di aver frainteso tutto.

La stessa Yesim, stupita dal comportamento freddo di Ozgur, chiederà spiegazioni al fratello Serdar su chi gli avesse detto che Ozgur sia innamorato di lei. Serdar fa il nome di Levent. Yesim pero’ ha una sua teoria: sospetta che ci sia del tenero tra Ezgi e Ozgur. Serdar, che finora ha sempre creduto ad Ezgi, comincia ad avere dei sospetti.

S1 Ep23 – Fitant e Sevim, a casa di Ozgur, improvvisano un rito scaramantico contro la cattiva influenza di Ezgi mettendo sul fuoco delle spezie e bruciandole in giro per casa, ma dimenticano una pentola sul fuoco e fanno inavvertitamente scattare l’allarme antincendio. Nevin, ormai a casa, è sulla terrazza a godersi una tazza di tè, quando sente la sirena e nota del fumo provenire dalla casa di Ozgur.

S1 Ep24 – Nevin, spaventata dalla sirena e dal fumo proveniente dall’appartamento di Ozgur, si precipita nell’appartamento a fianco e incontra Fitant e Sevim. Ignari di tutto e in cerca di tranquillità, Ozgur e Ezgi si sono rifugiati su un colle dal quale si gode di una vista mozzafiato sulla città, e qui, dopo una cena frugale a base di kofte, confessano di avere un debole l’uno per l’altra.

Ultimi due episodi

S1 Ep25 – Ezgi e Ozgur iniziano, di nascosto, una relazione. Nevin, che vorrebbe spingere la figlia verso Serdar, a lei più gradito, insiste perchè Ezgi lasci il prima possibile sia la casa che il lavoro. Il compleanno di Ezgi si avvicina. Mentre Ozgur le prepara una serata speciale, anche Serdar le organizza una festa a sorpresa in un ristorante esclusivo, il La Lou, dove saranno presenti amici e familiari.

S1 Ep26 – Levent parla finalmente con sua figlia e scopre che la bambina sa già che il padre ha una storia con Cansu, ma nonostante questo, lui dovrà sudare le proverbiali sette camicie per fare pace con Cansu.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Maiorca Crime 2 episodi La piuma blu e Josè Ray il fuorilegge su Rai 2 – trama, cast, finale

Due nuovi casi per i detective Miranda e Max che devono cercare di limitare i casi di delinquenza contro il turismo locale.

Pubblicato

il

Maiorca Crime 2 La piuma blu Rai 2
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 2 propone oggi Maiorca Crime 2 con gli episodi dal titolo La piuma bluJosé Rey il fuorilegge. Si tratta di una serie di genere giallo e poliziesco con ingredienti drammatici la cui ideazione è dovuta a Dan Sefton.

La seconda stagione è stata già trasmessa da BBC One a partire dal primo febbraio 2021. La durata di ogni episodio è di 52 minuti.

Maiorca Crime 2 La piuma blu trama

Maiorca Crime 2 – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Craig Pickles. Personaggi principali sono Miranda Blake e Max Winter interpretati rispettivamente da Elen Rhys e Julian Looman. Ambedue sono detective. Miranda Blake viene da Londra, mentre Max Winter dalla Germania.

Sono stati inviati dai loro superiori sull’isola di Maiorca per cercare di limitare i casi di delinquenza contro il turismo locale.

Le riprese si sono svolte tutte sull’isola di Maiorca nell’arcipelago delle Baleari. La produzione è della BBC Studios e il titolo originale è The Mallorca Files.

Maiorca Crime 2 José il fuorilegge trama

Maiorca Crime 2 La piuma blu – trama

La trama dell’episodio La piuma blu, porta Miranda e Max ad indagare su un caso abbastanza emblematico. Infatti è scomparso Tony Ball, un birdwatcher britannico che aveva bisogno di continua insulina perché diabetico.

Inizialmente i due detective credono che Ball possa trovarsi in una riserva naturale ed infatti trovano la sua carovana e la sua scorta di insulina. La loro ricerca si imbatte successivamente in un anello particolare che aveva un determinato potere. Si chiedono se anche Ball l’avesse scoperto.

Inoltre ad ostacolare le ricerche di Miranda e Max si aggiunge una squadra di ranger di riserva tra i quali ce n’è uno con precedenti penali. Ciononostante i due detective riusciranno a risolvere il caso.

José Rey il fuorilegge – trama

Nell’ultimo episodio Miranda e Max sono chiamati dall’altra parte dell’isola. Devono indagare su una frode con carta di credito che è stata fatta a danno di turisti in un ranch di equitazione.

I due riescono a trovare prove di tale frode e incaricano José Rey, nipote del proprietario di prendere in mano il ranch dopo che lo stesso proprietario si è ritirato.

Miranda e Max vengono richiamati al ranch quando lo zio di José Rey viene trovato morto. Saranno loro a trovare l’assassino e a dare una svolta positiva al caso sul quale stavano indagando.

Maiorca Crime 2 Josè Ray il fuorilegge attori

Maiorca Crime 2 – il cast completo

Di seguito il cast della serie Maiorca Crime 2 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Elen Rhys – Detective Miranda Blake
  • Julian Looman – Detective Max Winter
  • María Fernández Ache – Inés Villegas
  • Nacho Aldeguer – Federico Ramis
  • Alex Hafner – Roberto Herrero
  • Nansi Nsue – Luisa Rosa
  • Tábata Cerezo– Carmen Lorenzo

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it