Squadra Antimafia 8, parla Caterina Shulha (VIDEO)


Intervista a uno dei nuovi attori del cast della serie diretta da Renato De Maria e Sarmad Zarmandili.


Il suo è un personaggio molto particolare. Ce lo presenta?

Oltre ad essere particolare è anche complicato: Patrizia Fiorelli è una giovane lap dancer che avrà una storia d’amore con Giovanni Reitani (il boss interpretato da Ennio Fantastichini, ndr). Si innamorerà, però, anche dell’ispettore Carlo Nigro. Si troverà divisa, perciò, tra il bene e il male.

Non solo sarà la giovane Patrizia, ma vestirà i panni di una donna matura. Chi è?

Si tratta di Maria, la moglie 60enne del boss. Mi vedrete diversa, invecchiata. Nonostante questi cambiamenti fisici, ammetto che cimentarmi in questo ruolo è stato molto divertente. Interpretare una donna adulta significa cambiare tutto: la postura, il movimento, la voce. Da parte mia c’è stato il massimo impegno, spero che anche al pubblico piaccia vedermi in questa doppia veste.

È stato difficile inserirsi in un questo nuovo gruppo di lavoro oppure si è trovata subito a suo agio?

Sono stata accolta benissimo, anche grazie a due registi bravissimi come Renato De Maria e Samad Zarmandili. Mi auguro che i telespettatori potranno percepire l’affiatamento tra tutto il cast che ha lavorato in questo progetto. 

Caterina Shulha è attiva anche sul grande schermo. Tra i film cui ha preso parte, figurano “Immaturi – Il viaggio” e “Smetto quando voglio”. La bionda attrice ci ha anticipato i suoi prossimi progetti lavorativi. Vi anticipiamo che tornerà sul piccolo schermo in una miniserie in onda su Rai 1. Per scoprire, direttamente dalle sue parole, di cosa si tratta, vi rimandiamo al video in apertura. 

{module Macchianera}



0 Replies to “Squadra Antimafia 8, parla Caterina Shulha (VIDEO)”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*