I Medici, Alessandro Sperduti racconta Piero il suo personaggio


Arriva su rai 1 in anteprima mondiale la nuova seirie I Medici.Intervista ad Alessandro Sperduti


Sperduti ci parla del suo personaggio?

 “Come avete visto nella puntata d’esordio, io interpreto Piero de’ Medici, un ragazzo molto ambizioso che vuole partecipare alla vita politica della famiglia. Sento la pressione della successione ma so di avere tutte le armi per poter prendere il potere.”

Non sarà facile per Piero avere un ruolo attivo.

  Piero viene infatti ostacolato proprio dal padre (Richard Madden ndr) che vuole proteggerlo da un mondo fatto di intigri e pugnalate alle spalle. Cosimo considera il figlio un uomo di cultura, Piero invece vuole assolutamente avere un ruolo importante e la figura di Lucrezia sarà fondamentale, la moglie è di grande supporto per lui. Soprattutto nei momenti di difficoltà è lei che gli da la forza. Il matrimonio tra Lucrezia e Piero è stato combinato come quello tra Cosimo e Contessina. Ma, dal legame tra Lucrezia e Piero, nascerà una figura di spicco come quella di Lorenzo il Magnifico”.

Ci parla della sua esperienza in una mega-produzione internazionale?

Far parte di questo progetto è stato entusiasmante sotto tutti gli aspetti. A partire dall’interpretazione del mio personaggio che considero concreto, pienodi vita, ma anche sensibile e insicuro. Ho avuto poi l’opportunità di lavorare con un cast eccezionale e di incontrare Dustin Hoffman. Questo è stato uno dei momenti più belli della mia vita, per me lui è un riferimento da sempre e durante il nostro primo incontro non sono riuscito a dire gran che, ero troppo emozionato”

alessandro sperduti i medici

Quale aspetto l’ha colpita maggiormanete di Hoffman?

“Dustin Hoffman è una persona meravigliosa, molto alla mano e ironico. Sul set sono rimasto colpito da una domanda che mi fece. Un episodio che mi è rimasto nella mente.

{module Pubblicità dentro articolo}

Ce lo racconta?

Durante una pausa, nel corso delle riprese, mi chiese se ero felice e alla mia risposta positiva commentò: Bene questo è l’importante. Per me è stato qualcosa di surreale, ma dimostra anche la sua umanità. 

Come è stato lavorare con Richard Madden?

Innanzitutto con gli attori del cast si è creato un gruppo fantastico e alla fine siamo diventati una famiglia. Con Richard Madden, che interpreta mio padre, si è subito instaurato un bellissimo rapporto, siamo quasi coetanei e condividiamo la stessa passione.



0 Replies to “I Medici, Alessandro Sperduti racconta Piero il suo personaggio”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*