Connect with us

Soap e serie tv

20 anni di Un posto al sole, il nostro tour sui luoghi della soap

Il nostro viaggio nel Centro di Produzione Rai di Napoli, in cui si gira dal 1996 Un posto al sole.

Pubblicato

il

Il nostro viaggio nel Centro di Produzione Rai di Napoli, in cui si gira dal 1996 Un posto al sole.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La “gita televisiva” è cominciata all’ingresso del centro di produzione Rai di Napoli. Il direttore, Francesco Pinto, ha brevemente spiegato tutte le attività che si svolgono all’interno della struttura. Non c’è solo “Un posto al sole”: oltre alla sede della Tgr (video e radio), negli studi si registrano “A torto o ragione” e nel recente passato anche il quiz “Reazione a catena”. L’auditorium adiacente, altro storico edificio della tv nazionale, sta ospitando lo show “Stasera tutto è possibile”. Pinto, che ha aggiunto: “A novembre lavoreremo per un altro varietà di Rai 1, mentre a febbraio tornerà ‘Made in Sud'”, ha poi definito il centro “una fabbrica antica che vuole fare innovazione, in cui da un’idea iniziale si passa al prodotto finale“. In tal senso l’arrivo nel 1996 di “Un posto al sole” ha rappresentato per lui un punto di svolta per l’intera attività della struttura, nota per aver dato spazio in passato ai grandi varietà della tv pubblica, uno su tutti “Senza rete”.

Poi, il passaggio nell’ufficio degli sceneggiatori: presente, tra i componenti di uno staff che in totale conta più di 15 professionisti, il capo del reparto scrittura Paolo Terracciano. La realizzazione di un blocco di 5 episodi della soap (la settimana-tipo dal lunedì al venerdì) prevede una tempistica di due mesi, scandita da una serie di passaggi che si snodano all’interno di un lasso di 6 settimane: si parte dalla redazione di un documento in cui viene messa a punto una trama generale; poi la scrittura del copione, sottoposto a vari controlli, per arrivare alla fase di composizione dei dialoghi. Nelle ultime 2 settimane, dopo la registrazione delle puntate, queste vengono riviste e poi montate. Il ritmo di lavoro delle “penne della soap” è intenso: ci si ferma soltanto nella settimana di Ferragosto e in quella natalizia. Già scritti gli episodi per il prossimo gennaio 2017, mentre al momento si stanno registrando puntate che saranno trasmesse tra fine novembre e inizio dicembre.

CAST 1997

La tappa successiva del nostro tour ci ha portato lì dove le idee degli sceneggiatori prendono forma concreta: il reparto produzione. Qui si organizza tutto: set, i piani quotidiani di lavoro, gli spostamenti delle troupe per le frequenti riprese in esterna (che costituiscono in media il 30% del girato totale). La giornata lavorativa di tecnici e di attori si attesta sulle 10 ore: spesso si attacca anche alle 7 del mattino, a seconda del calendario, che ovviamente può andare incontro a modifiche in caso di eventi contingenti. Camminando per i corridoi di quest’altra area del centro, guidati dal produttore creativo della serie, Fabio Sabbioni, abbiamo notato come le pareti sono piene di foto di scena con gli scatti dei momenti più significativi di questi primi 20 anni. Sabbioni ha tenuto a differenziare il teleromanzo di Rai 3 dai modelli tradizionali: “Questa soap opera è stata pensata per il servizio pubblico: da sempre non abbiamo dato spazio solo a storie d’amore, ma anche a tante tematiche sociali e di stretta attualità“.

Alla fine, il momento più atteso: la visita sul set, dove abbiamo inizialmente incontrato Peppe Zarbo (che nella fiction è Franco Boschi) e Vincenzo Messina (Nunzio Cammarota), impegnati in una serie di scene da registrare. Vi anticipiamo che a partire dalle prossime puntate vedremo anche Maurizio Aiello (Alberto Palladini), che abbiamo incrociato nei corridoi del centro. Due studi, siti in altrettanti livelli dell’edificio, ospitano gli interni della soap. Molto ampio lo studio T2, in cui è installata la scenografia del “Caffè Vulcano” e casa Graziani, Poggi e Giordano. Per girare determinate scene, poi, si sfruttano anche particolari aree del centro di produzione, come avviene per la ricostruzione dei corridoi e del cortile dell’ospedale dove lavora Ornella Bruni (Marina Giulia Cavalli).

La visita si è conclusa nel punto di ritrovo dei protagonisti di “Un posto al sole”: quel Caffè Vulcano dove abbiamo trovato i veterani Riccardo Polizzy Carbonelli (Roberto Ferri), Patrizio Rispo (Raffaele Giordano), Marzio Honorato (Renato Poggi), Marina Tagliaferri (Giulia Poggi), Ilenia Lazzarin (Viola Bruni). Sono poi arrivati anche Alessandra Masi (Chiara Petrone), Stefano Moretti (Giacomo “Scheggia” Schenardi), Giorgia Gianetiempo (Rossella Graziani) e Vincenzo Messina. Per il saluto finale è intervenuto nuovamente Francesco Pinto, che ha brindato ai primi 20 anni della serie, ponendosi un obiettivo ben chiaro: “Vogliamo battere il record di Sentieri!“. La soap americana ha avuto una storia di ben 72 anni, “Un posto al sole” è decisamente più giovane. Sognare di superare questo primato non costa nulla: è soprattutto la stretta aderenza al quotidiano che può permettere alla soap napoletana di proseguire il suo viaggio per tanti altri anni, ascolti permettendo. E allora, non resta che darsi appuntamento nel 2069 per provare ad entrare nel Guinness World Records.

{gallery}Un Posto al sole{/gallery}


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Napoli nel 1989, ma la mia città è San Giorgio a Cremano, la stessa di uno dei miei miti: Massimo Troisi. Gli studi mi hanno portato a Roma, dove mi sono laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione alla Sapienza. Sono giornalista pubblicista. Il varietà è il mio genere preferito, sia in tv che in radio. A ruota seguono serie tv e quiz. La mia passione è il Festival di Sanremo: da piccolo fantasticavo di cantare sul palco dell'Ariston, ora mi limito a sognare di condurlo!

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Delitti in Paradiso episodi La maschera del Diavolo e Ritratto di un omicidio su Rai 2

La serie è incentrata su un ispettore di polizia che da Londra viene trasferito in una piccola isola caraibica.

Pubblicato

il

Delitti in Paradiso La maschera del Diavolo trama
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rai 2 propone da domenica 13 giugno 2021 la nona stagione di Delitti in Paradiso con gli episodi La maschera del Diavolo e Ritratto di un omicidio. La nona stagione è composta da 8 episodi della durata ognuno di circa un’ora. É stata trasmessa per la prima volta nel Regno Unito sul canale BBC One dal 9 gennaio al 27 febbraio 2020.

Si tratta di una produzione tra Regno Unito e Francia di genere poliziesco con ingredienti da commedia e anche drammatici.

Delitti in Paradiso La maschera del Diavolo attori

Delitti in Paradiso – regia, protagonisti, dove è girato

La serie televisiva è creata da Robert Thorogood e si basa su un detective della polizia britannica che si trova suo malgrado catapultato in un lontano paese caraibico a svolgere il suo lavoro.

Il protagonista principale è l’ispettore londinese Richard Poole interpretato da Ben Miller. Nel cast anche l’attrice Sara Martins nel ruolo di Catherine Bordey.

Le riprese si sono svolte in Francia, in particolare a Guadeloupe nel Dipartimento d’Oltremare. La produzione è della BBC (British Broadcasting Corporation).

Trama generale

La trama generale è incentrata su Richard Poole, un ispettore londinese serio e ligio alle regole. Un giorno con suo grande rammarico scopre di essere stato trasferito in servizio a Saint Marie, una piccola isola caraibica, ex colonia francese, che ora dipende dalla Gran Bretagna.

Richard è il classico uomo che si è sempre trovato a suo agio nel freddo della capitale inglese e non sopporta adesso il clima caldo e la natura selvaggia dell’isola alla quale, suo malgrado, è costretto ad abituarsi. Si trova a lavorare anche con una squadra che adotta dei metodi di indagine molto differenti da quelli della disciplina britannica. Ad affiancarlo nella gestione della piccola stazione di Polizia ci sono Catherine Bordey e l’agente Selwyn Patterson.

Delitti in Paradiso Ritratto di un omicidio attori

Delitti in Paradiso La maschera del Diavolo – trama

La notte dell’ultimo dell’anno, Vanessa McCormack viene trovata pugnalata a morte nella sua casa. Un testimone dichiara di aver visto un uomo con la maschera del diavolo sul volto fuggire dal luogo dell’omicidio. Ore dopo, il cognato della vittima, Donald, viene aggredito dallo stesso malvivente, ma sopravvive. Jack e la sua squadra devono capire il collegamento tra i due casi.

Delitti in Paradiso Ritratto di un omicidio – trama

La famosa artista Donna Harman viene trovata avvelenata nel suo studio, sembra dopo aver ingerito una bevanda energetica a cui è stato aggiunto del cianuro. A parte la vittima, nessun altro ha toccato la lattina né è entrato nel suo studio prima della sua morte. Quindi, come ha fatto l’assassino a commettere l’omicidio?  Nel frattempo, la storia tra Jack e Anna sboccia durante una gita in barca.

Delitti in Paradiso Ritratto di un omicidio finale

Delitti in Paradiso – il cast completo

Di seguito il cast del film Delitti in Paradiso e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Elizabeth Bourgine – Catherine Bordey
  • Don Warrington – Commissario Selwyn Patterson
  • Tobi Bakare – J.P. Hooper
  • Joséphine Jobert – Florence Cassell
  • Sara Martins – Camille Bordey
  • Ardal O’Hanlon – Jack Mooney
  • Ben Miller – Richard Poole
  • Shyko Amos – Ruby Patterson
  • Ralf Little – Neville Parker
  • Aude Legastelois – Madeleine Dumas
  • Tahj Miles – Marlon Pryce
  • Leemore Marrett Jr. – Patrice Campbell
  • Grace Stone – Siobhan Mooney

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

I delitti del BarLume La carta più alta film Tv8 – trama, cast, finale

Secondo film tv della serie tratta dai romanzi di Marco Malvaldi. Protagonista Filippo Timi.

Pubblicato

il

I delitti del BarLume La carta più alta film Tv8
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Tv8 propone oggi il film dal titolo La carta più alta che fa parte del ciclo I delitti del BarLume. La commedia a tinte gialle è prodotta da Palomar ed è la trasposizione televisiva dei bestseller di Marco Malvaldi.

Le atmosfere sono a metà strada tra il giallo, il poliziesco e la commedia.

I delitti del BarLume La carta più alta film attori

I delitti del BarLume La carta più alta film – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Eugenio Cappuccio. Personaggi principali sono Massimo Viviani e Vittoria Fusco interpretati rispettivamente da Filippo Timi e Lucia Mascino. Nel cast anche i quattro anziani soprannominati il quartetto uretra, ovvero gli attori Atos DaviniAlessandro BenvenutiMassimo Paganelli e Marcello Marziali.

Le riprese si sono svolte in Italia, in particolare nell’Isola d’Elba, nel piccolo borgo di Marciana Marina dove è stata ricostruita la città immaginaria di Pineta.

I delitti del BarLume La carta più alta film dove è girato

I delitti del BarLume La carta più alta – trama del film in onda su Tv8

Agosto è oramai trascorso. Ma Pineta, il paese immaginario in cui si svolgono i fatti, è pieno di turisti e dai ristoranti arriva un prelibato profumo di cacciucco. Solo il ristorante di Aldo è chiuso per lavori di ristrutturazione. Comincia così la seconda avventura per Massimo e i quattro vecchi ficcanaso, con un ristorante chiuso e una proposta. Ad Aldo, infatti, viene offerta la gestione del punto ristoro di un resort termale, ma il proprietario, tale Foresti, non gode di buona fama in paese e allora ci pensano Ampelio, Pilade e Gino a mettergli la pulce nell’orecchio: “Come l’ha comprato il resort?.

Un giro tra catasto e anagrafe, una telefonata alla Vilma (la moglie di Pilade) e il mistero è risolto, almeno per i vecchi: vent’anni fa il Foresti avrebbe avvelenato il Carratori, vecchio proprietario della villa, per riscattare l’immobile ad un costo irrisorio.

Ma l’avventura è solo all’inizio. Come spesso accade al BarLume, da un fragile sospetto lanciato dai quattro “adoratori delle mele cotte” s’innesca una catena d’eventi che conduce sempre ad un epilogo preciso. Il coinvolgimento – contro la sua volontà – di Massimo.

Spoiler finale

Il “barrista”, questa volta, non condurrà la sua indagine dal BarLume, ma da un letto d’ospedale. Questo perché, in un attimo di distrazione, si è rotto il ginocchio ed è costretto a quindici giorni di degenza. Da tale scomoda postazione, Massimo (grazie all’aiuto del commissario Vittoria Fusco e dei quattro anziani) farà un deduttivo viaggio nel passato e risolverà il mistero.

I delitti del BarLume La carta più alta film finale

La carta più alta film – il cast completo

Di seguito il cast del film I delitti del BarLume Il re dei giochi e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Filippo Timi: Massimo Viviani
  • Lucia Mascino: Vittoria Fusco
  • Enrica Guidi: Tiziana Guazzelli
  • Stefano Fresi: Giuseppe “Beppe” Battaglia
  • Massimo Paganelli: Aldo Griffa
  • Marcello Marziali: Gino Rimediotti
  • Atos Davini: Pilade Del Tacca
  • Alessandro Benvenuti: Emo Bandinelli
  • Corrado Guzzanti: Paolo Pasquali
  • Michele Di Mauro: Gianluigi Tassone

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Alice Nevers 14 episodi Affari di famiglia e L’ultimo ricorso su Giallo – trama, cast, finale

Tutti gli eventi che avvengono nella quarta puntata della serie interpretata nel ruolo della protagonista da Marine Deltherme.

Pubblicato

il

Alice Nevers 14 Affari di famiglia trama
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Alice Nevers 14 torna con gli episodi dal titolo Affari di famiglia e L’ultimo ricorso. Siamo alla quattordicesima stagione e la protagonista continua le sue indagini dividendosi tra impegni professionali ed eventi di vita privata. L’appuntamento è per questa sera giovedì 10 giugno in prima serata su Giallo canale 38 del digitale terrestre.

Alice Nevers è una produzione francese con atmosfere a metà strada tra il giallo e il poliziesco. A trasmettere la serie in terra madre è stata la tv TF1.

Alice Nevers 14 Affari di famiglia attori

Alice Nevers 14 – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Akim Isker che ha firmato tutti gli episodi della quattordicesima stagione. La protagonista è Alice Nevers, giudice istruttore donna, alla quale dà il volto l’attrice Marine Deltherme. Nella squadra, di fianco a lei c’è il suo fidato braccio destro Fred Marquand ovvero l’attore Jean Michel Tinivelli.

Anche nella quattordicesima stagione Giallo continua a proporre due episodi a settimana, ognuno della durata di 45 minuti. In Italia il titolo completo della serie è Alice Nevers – Professione giudice.

Le riprese si sono svolte in Francia, in particolare nella capitale Parigi.

Alice Nevers 14 L'ultimo ricorso trama

Alice Nevers 14 – trama episodio Affari di famiglia

Nell’episodio dal titolo Affari di famiglia, il corpo di Lola Monnet viene trovato in una valigia, nel mezzo di una discarica. Secondo il medico legale, aveva appena messo alla luce un bambino. Ma a casa, nessuna traccia del bambino e ancor meno del marito. Tutto fa pensare che anche il neonato sia stato ucciso. Per Alice, troppe domande vengono sollevate su Chahine: è arrivato il momento di aprire le scatole che Lea ha lasciato da Marquand.

Episodio L’ultimo ricorso – trama

Patrick Morin è stato legato alle porte del Palazzo dove vive. Henri Neveu, il primo marito di sua moglie, lo accusa da dieci anni di aver ucciso sua figlia e la prescrizione scade tra tre giorni.

L’indagine avrebbe dovuto essere semplice se Djibril non avesse scoperto il corpo di Neveu sotto alcuni chili di metallo fuso. In custodia della polizia, Alice ha una grande sorpresa: Chahine non è mai stato preso in ostaggio.

Alice Nevers 14 L'ultimo ricorso finale

Alice Nevers 14 – il cast completo

Di seguito il cast della serie Alice Nevers 14 e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Marine Delterme– Alice Nevers
  • Jean-Michel Tinivelli– Fred Marquand
  • Grégori Baquet– Ludo
  • Alexandre Varga– Mathieu Brémond
  • Georges Claisse– Anton Avenberg
  • Vincent Solignac– François Avenberg
  • Jean Dell– Lemonnier
  • Anne-Charlotte Pontabry– Laurence
  • Sandy Lobry– Betty
  • Sylvie Audcoeur– Christelle Avenberg
  • Arielle Sémenoff– Hélène Kimoff
  • Laurent Olmedo– Marco Bianchi

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it