The young Pope la puntata del 28 ottobre


Seconda puntata questa sera della serie The young Pope in onda in contemporanea su Sky Atlantic e Sky Cinema 1 HD. L'appuntamento è alle 21:15 con gli episodi 3 e 4. Il sottotitolo della serie nella versione inglese è "his religion his revolution". La regia è la sceneggiatura, oltre che l'ideazione sono di Paolo Sorrentino premio Oscar per "La grande bellezza".


Nella prima puntata abbiamo visto l’ascesa al soglio pontificio del giovane Lenny Belardo che si è insediato con il nome di Pio XIII. É stata una puntata di introduzione alla storia vera e propria che entra nel vivo proprio con i due episodi di questa sera. 

Nel terzo episodio assisteremo al discorso di insediamento di Pio XIII (Jude Law). Il nuovo pontefice ribadirà che non si farà mai manovrare dai poteri forti del Vaticano. Naturalmente questa sua affermazione mette scompiglio fra i personaggi a lui più vicini che lo avevano votato proprio perché, essendo giovane, pensavano potesse essere facilmente influenzabile. Naturalmente ad essere spiacevolmente meravigliato è proprio il segretario di Stato Voiello (Silvio Orlando). Lui infatti vedeva nel giovane cardinale americano il Papa di transizione di cui la Chiesa aveva bisogno. Una volta andati a monte questi piani, Voiello comincia a tramare contro Lenny Belardo. Ma il Pontefice che aveva intuito manovre contro la sua persona detta a Suor Mary (Diane Keaton) un comunicato che la religiosa legge pubblicamente e che disorienta ancora di più le eminenze grigie tutte dedite a trame occulte. Ma questo comunicato fa una notevole impressione anche sull’ opinione pubblica.the young pope silvio orlando voiello

Nel quarto episodio la storia diventa ancora più dura. Infatti il segretario di Stato Voiello mette a punto un piano per screditare il Pontefice e creare così uno scandalo. Voiello infatti ricatta Esther Aubry (Ludivine Sagnier) imponendogli di sedurre il Santo Padre. Elemento non secondario è che Esther è la moglie di una guardia svizzera molto devota e di grande fede religiosa. L’impresa quindi sarà abbastanza complicata.

Intanto in Vaticano arriva la notizia che un pastore, della provincia di Roma, avrebbe visto la Madonna e per questo chiede un colloquio con il Pontefice per avere il riconoscimento della sua visione celeste. {module Pubblicità dentro articolo}

Non è finita qui. Papa Belardo decide di ripagare con la stessa moneta i suoi detrattori. Così incarica il cerimoniere Vaticano Gutierrez (Javier Cámara) di indagare su uno scandalo di pedofilia nel quale è coinvolto un altro prelato americano il Cardinale KurtwellPio XIII si spinge ancora più avanti e annuncia l’ennesimo provvedimento reazionario. Questa volta nel suo mirino ci sono gli omosessuali.

Nel cast c’è anche Stefano Accorsi nel ruolo del presidente del Presidente del Consiglio italiano. Tra gli altri attori di casa nostra c’è anche Toni Bertorelli nel ruolo del Cardinal Caltanissetta, mentre Gianluca Guidi è padre Amatucci il segretario del Cardinal Voiello.

La prima puntata di sette giorni fa, secondo i dati resi noti da Sky, è stata la più vista in assoluto di tutta la fiction della piattaforma satellitare.



0 Replies to “The young Pope la puntata del 28 ottobre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*