Un posto al sole, puntate fino al 6 settembre 2019, anticipazioni


Tutti gli eventi che accadono nella soap opera napoletana, nel corso della settimana.


Ecco le anticipazioni degli eventi che accadono

 Dal disagio di Serena e dalla confidenza tra lei e Leonardo, Filippo intuisce che tra i due è certamente successo qualcosa:

Serena gli dirà la verità? Dopo la sentenza del processo Picardi, Renato sembra far emergere il suo interessamento per Adele, col rischio di trascurare Nadia. Vittorio è messo alle strette da Anita.

Reduce dall’esame di abilitazione forense, Susanna riceverà una proposta del tutto inaspettata da Niko, di cosa si tratterà? Intanto Renato, sebbene distratto dal crescente interesse verso Adele, tenta di stemperare le recenti tensioni con Nadia. Dopo essersi sfogato con Leonardo, Filippo riuscirà a perdonare Serena?

Le tensioni tra Marina e Alberto aumentano. Arturo prende un’ imprevedibile decisione che cambierà ogni cosa. Serena e Filippo hanno un duro confronto che mette in crisi la donna portandola a interrogarsi sul proprio comportamento. Dopo la proposta di Niko a Susanna, i due ragazzi devono decidere come comportarsi con il resto della famiglia.

Disperata per la decisione del padre, Marina cercherà di nuovo aiuto in Fabrizio Rosato: riuscirà ad ottenerlo? Vittorio ha l’idea di coinvolgere Patrizio nella gestione della trattoria della madre di Alex, e per convincerlo ricorrerà a tutte le sue doti persuasive.

Dopo aver realizzato le difficoltà dell’impresa, Patrizio dovrà decidere se accettare la proposta di Vittorio, di lavorare come chef alla trattoria. Alex si sente sempre più schiacciata dalle responsabilità familiari mentre Mia si appresta a fare un incontro decisivo e molto importante. In crisi con Aldo, Beatrice farà a Niko una richiesta che lascerà il ragazzo molto spiazzato. Marina, decisa a dimostrare l’ innocenza del padre, sembra riuscita a ottenere l’aiuto di Fabrizio Rosato.



0 Replies to “Un posto al sole, puntate fino al 6 settembre 2019, anticipazioni”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*