Tutto può succedere 2 29 giugno – la diretta: Feven e Carlo si sposano, Giulia lascia Luca e Alberto

E' andata in onda, su Rai 1, la puntata finale di "Tutto può succedere 2", la serie tv in cui è protagonista la famiglia Ferraro.


{module pubblicità dentro articolo 2}

Consueto riepilogo delle puntate precedenti. La puntata si apre con Giulia che è in procinto di andare all’aeroporto per prendere il piccolo Dimitri. Luca la va a prednere sotto casa, e i due hanno un iniziale confronto.

TUtto puo succedere 29 giugno Feven

Robel e Feven sono rientrati a casa dopo un paio di giornate passate in campeggio con Carlo. Valerio, il nuovo compagno di lei le fa una proposta di matrimonio, ma lei non appare convinta. Intanto Federica non capisce le ragioni per le quali è stata lasciata da Stefano. Anche Ambra ha il suo bel da farsi con Renato. Carlo e Alessandro ricevono la visita di un imprenditore, Ramponi, interessato a rilevare il Ground Control

Tutto puo succedere 29 giugno Carlo e Alessandro

Inizialmente i due non sembrano interessati a cedere il locale, ma la proposta li lascia un attimo perplessi. Tra i due nasce una piccola discussione. Giulia e Luca sono a Kiev per prendere Dimitri, ma hanno dei problemi meccanici per strada e finiscono per chiedere un passaggio ad un bracciante agricolo. Feven è dubbiosa sul matrimonio, Renato vorrebbe fare sul serio con Ambra, mentre Sara chiacchiera con i genitori sulla sua situazione con Marco

Tutto puo succedere 29 giugno Luca e Giulia

Luca e Giulia trascorrono la notte in una locanda. Tra una vodka e l’altra i due pensano a cosa saranno da lì ad un anno. Ambra, supportata da Sara, non si reca al lavoro spacciandosi per malata. Le due hanno un rapporto molto intenso e complice. Alessandro si incontra con Ramponi, che alza ulteriormente l’offerta per il locale. Carlo è da Feven, e le confessa di aver lasciato Toni. Lei gli dice dell’anello ricevuto da Valerio

Tutto puo succedere 29 giugno Dimitri

Finalmente Giulia e Luca possono abbracciare Dimitri. Stefano è confuso dopo la storia con Federica e decide di andare da lei per spiegarle il motivo per il quale ha deciso di lasciarla. Chiama Alessandro per avvisarlo, ma il padre cerca di frenarlo. Carlo va dai genitori per raccontare l’episodio dell’anello di Feven e ripensa agli errori fatti in passato.  

Alessandro torna a casa e trova Max da solo sul divano. Il padre incontra Stefano all’ingresso, e cercano di chiarirsi. Federica sente tutto e scappa in lacrime. 

Tutto pua succedere 29 giugno Ambra

Dimitri arriva a casa, abbracciato da Matilde. Alberto continua a tartassare Giulia con telefonate e messaggi. La gioia del bambino è palese e lampante. Ambra si reca da Renato per dirgli la sua decisione di lasciare il lavoro. Giulia e Luca dicono a Dimitri la loro situazione, il bambino – ingenuamente – non capisce se sia una cosa bella o brutta. Feven restituisce l’anello a Valerio, che esce di casa in silenzio. Intanto una bufera colpisce Roma. 

Tutto puo succedere 29 giugno Ferraro

Feven scappa da Carlo e gli confessa di amarlo. E’ lei a chiedere di sposarla. Tra Alessandro e Federica c’è ancora tensione. Carlo si reca dal fratello per dirgli la notizia, Alessandro gli comunica la proposta di Ramponi. A casa Ferraro si brinda. Il matrimonio dovrebbe celebrarsi dopo 2 giorni. Ma è un brindisi momentaneo. Carlo e Alessandro, infatti, arrivano alle mani. Federica e Ambra si confidano: la prima ha deciso di partire, la seconda è convinta di voler fare la cantante. Alberto chiede a Giulia se lui compare tra gli invitati al matrimonio, lei gli confessa di non essere a suo agio e di non saper gestire tutta la situazione. 

Cristina confida ad Alessandro di dover vendere la sua parte del Ground Control. Max consiglia al padre di chiedere scusa a Carlo.

Tutto puo succedere 29 giugno Marco

Denis incontra Marco e gli dice di apprezzarlo come “patrigno, padre, secondo padre”. Feven cerca di far ragionare Carlo sulla discussione avuta con il fratello. Stefano va a casa di Federica, Alessandro gli dice di presentarsi l’indomani al matrimonio per potersi riconciliare con la ragazza. Tutte le donne della famiglia Ferraro vanno a trovare e a festeggiare Feven. Alberto dice a Giulia che non sarà presente al matrimonio per stare con la figlia Bianca. Carlo passerà tutta la notte con Robel, tra una pizza e una partita coi videogiochi. Il più confuso appare Alessandro, ancora indeciso se vendere il locale. 

Tutto puo succedere Feven e Carlo 2

E’ quasi tutto pronto per il matrimonio. Tutti gli invitati arrivano in chiesa. Finalmente Feven e Carlo si sposano. Luca confessa a Giulia di essere ancora innamorato di lei. Stefano raggiunge Federica al ristorante, ma lei non sembra gradire la sorpresa. Ambra ritrova il suo ex, dj al matrimonio, che ha deciso di inserire la sua canzone nella compilation della serata.  

Tutto puo succedere 29 giugno Sara

Altro colpo di scena: alla festa arriva anche Marco, che dice di amare Sara. I due si baciano. Stefano dice a Federica di aver fatto i biglietti per partire con lei a Londra. Luca abbraccia Giulia, all’improvviso arriva Alberto che si infuria. Alessandro chiede “scusa” e “grazie” a Carlo. I due decidono di non vendere il Ground Control. Stefano comunica ad Alessandro che sarà lui il nuove direttore della sua azienda.  

Tutto puo succedere 29 giugno Giulia Luca Alberto

Giulia dice a Luca di non amarlo più. Al contempo sorprende Alberto dicendogli di aver corso troppo. La donna vuole stare sola e avere più tempo per se stessa. Giulia sembra sollevata da questa decisione, infatti raggiunge gli altri sorridendo. Federica bacia nuovamente Stefano, Ambra canta la sigla di “Tutto può succedere”.

La puntata si chiude con Feven e Carlo che si baciano. 



0 Replies to “Tutto può succedere 2 29 giugno – la diretta: Feven e Carlo si sposano, Giulia lascia Luca e Alberto”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*