I Topi 2 serie tv – dal 3 aprile su RaiPlay successivamente su Rai 3


Antonio Albanese torna su RaiPlay e successivamente su Rai 3 con la seconda stagione della serie che racconta la mafia in chiave ironica.


Dal 3 aprile RaiPlay propone la serie tv I Topi 2. Dopo che la piattaforma digitale di viale Mazzini ha rilasciato la fiction in tre puntate, sarà Rai 3 a proporla a partire dal 18 aprile in prima serata.

Protagonista è Antonio Albanese nel ruolo del latitante mafioso Sebastiano che era stato già al centro del racconto nella prima stagione della fiction. Caratteristica è la chiave comica della narrazione finalizzata a ridicolizzare la delinquenza organizzata.

I Topi 2 serie tv attori

I Topi 2 serie tv – dove eravamo rimasti

La prima stagione della serie era andata in onda nel 2018 sempre su Rai 3 nella medesima collocazione oraria. Il riscontro di pubblico era stato favorevole per l’avvio di una seconda stagione che puntualmente adesso è ai nastri di partenza. L’ultima puntata del 2018 era andata in onda sabato 20 ottobre e si era conclusa con la precipitosa fuga del mafioso latitante Sebastiano perché la polizia aveva scoperto il suo nascondiglio segreto.

Una volta che Sebastiano ed i suoi colleghi erano riusciti a scappare all’ultimo momento, si riproponeva il problema di trovare un nuovo nascondiglio. Infatti la polizia che aveva fatto irruzione nella casa di famiglia, aveva scoperto tutti i passaggi segreti che collegavano le varie parti della casa alla città.

Le forze dell’ordine avevano così iniziato la ricerca dei fuggiaschi sempre all’interno dei sotterranei. Nel frattempo però Sebastiano e lo zio Vincenzo erano riusciti a nascondersi nel bagagliaio dell’auto guidata da un complice U Stuorto. Tutti erano diretti verso un nuovo rifugio segreto.

I Topi 2 serie tv quando in onda

I Topi 2 serie tv – trama seconda stagione

La seconda stagione inizia proprio dal punto in cui era terminata la prima. Assistiamo all’inizio nel primo episodio all’improvvisa e rocambolesca fuga di Sebastiano, zio Vincenzo e U Stuorto. Dopo un lungo viaggio i tre fuggiaschi sono arrivati finalmente al mare. Ma per non finire di nuovo in galera devono mettersi subito alla ricerca di una nuova tana rifugio.

I tre decidono di rientrare nel cunicolo più vicino e di intraprendere un nuovo cammino verso un nascondiglio più sicuro per la latitanza di Sebastiano e dello zio Vincenzo. Naturalmente l’impresa non sarà facile. Sebastiano inoltre risente della mancanza della famiglia rimasta nella casa oramai presidiata dalle forze dell’ordine giorno e notte.

I problemi da risolvere sono molti e gli ostacoli che incontrano a volte appaiono davvero insormontabili. Inizialmente la convivenza forzata si rivela molto difficile per tutti e tre, soprattutto perché zio Vincenzo russa durante la notte e non riesce a far dormire nessuno. Nel corso del loro viaggio incontrano molti personaggi. Tra questi soprattutto una singolare drag queen.

Alla fine riusciranno a ritrovare un luogo protetto dal quale Sebastiano potrà continuare a controllare la sua famiglia. Innanzitutto la moglie ha un singolare corteggiatore. E la figlia che ha deciso di allontanarsi da casa, è in attesa del suo primo figlio.

Sebastiano riuscirà a riprendere il controllo su tutti. Ma sarà soprattutto il suo caro amico U Stuorto a sconvolgerlo in maniera singolare.

La regia è di Antonio Albanese che ha contribuito anche alla scrittura del soggetto e della sceneggiatura. Le riprese si sono svolte tutte negli studi Rai di Torino dove è stata ricostruita la casa di Sebastiano e tutti i cunicoli sotterranei.

I Topi 2 – il cast

  • Sebastiano – Antonio Albanese
  • U Stuorto – Nicola Rignanese
  • Betta – Lorenza Indovina
  • Zio Vincenzo – Tony Sperandeo
  • Carmen – Michela De Rossi
  • Benni – Andrea Colombo
  • Zia Vincenza – Clelia Piscitello


0 Replies to “I Topi 2 serie tv – dal 3 aprile su RaiPlay successivamente su Rai 3”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*