Connect with us

Soap e serie tv

Gomorra – La serie, la presentazione della terza stagione

Tutte le dichiarazioni degli attori che fanno parte del cast della fiction, dei vertici Sky, della produzione e degli sceneggiatori.

Pubblicato

il

Tutte le dichiarazioni degli attori che fanno parte del cast della fiction, dei vertici Sky, della produzione e degli sceneggiatori.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Prima della conferenza stampa, abbiamo avuto l’opportunità di vedere in anteprima i tre episodi di questa nuova stagione. Non vi anticipiamo nulla, ma vi garantiamo che i colpi di scena non mancheranno, sin dai primi minuti di messa in onda. Al termine della proiezione, via alla conferenza cui erano presenti alcuni personaggi del cast insieme a rappresentanti di Sky e delle case di produzione della fiction.

A fare gli onori di casa è stato Nils Hartmann (Director Original Productions Sky): “Ci sono voluti tra i due e i tre anni per scrivere il format della prima stagione della sere. Ora il successo è internazionale, possiamo dire che Gomorra is the new global. Quarta stagione? Ci stiamo lavorando, c’è un concept e sono state già scritte delle scene“. Andrea Scrosati (Sky EVP Programming Cinema, Entertainment, News & Partners), ha poi annunciato: “Il primo e il terzo episodio saranno da domani nei cinema, in oltre 300 sale italiane“.

Roberto Saviano, assente per l’occasione, ha inviato un videomessaggio : “Nessuno pensava che si sarebbe potuti arrivare alla terza stagione. Ce l’abbiamo fatta nonostante un clima che non è stato dei più favorevoli. Gomorra è il racconto del potere e dei suoi meccanismi: in questa serie abbiamo portato lo sguardo nelle “Scampia d’Europa“, ha dichiarato. È intervenuta anche Gina Gardini di Cattleya, produttrice creativa della serie: “Ogni stagione bisogna ricominciarla con un casting particolarmente impegnativo, con molti call-back. In questo terzo capitolo lasciamo per molto tempo Scampia e Secondigliano, spostandoci a Napoli, ma anche a Roma e in Bulgaria. La nostra sfida era mantenere un linguaggio visivo adeguato pur spostandosi dalle abituali location. Questa stagione sarà contraddistinta da una forte emotività, dove i sentimenti dei protagonisti avranno un particolare peso nello svolgimento delle vicende“.

Salvatore Esposito è Genny Savastano – Fonte foto Sky Atlantic

La sceneggiatrice Maddalena Ravagli si è soffermata sui ruoli delle donne, che pare siano in forte ascesa nella quarta stagione: “I personaggi femminili sono in fermento. Se in una prima fase i loro compiti erano “di servizio”, adesso acquistano delle posizioni predominanti. Questo è quello che accade nella realtà e che vedrete anche nella storia”. Da quest’anno la regia è affidata interamente a Claudio Cupellini e Francesca Comencini dopo l’addio di Stefano Sollima. Cupellini ha dichiarato: “In questa stagione abbiamo affrontato non solo la realtà napoletana, ma anche quella bulgara di Sofia. Abbiamo seguito la naturale evoluzione di quanto si è visto nella serie in questi anni. Il lavoro più importante che abbiamo svolta è stato capire cosa raccontare e come farlo”. Francesca Comencini ha aggiunto: “Questa terza stagione rappresenta un’evoluzione più che un cambiamento. Gomorra racconta dei meccanismi di potere in cui sono impigliati degli esseri umani, contraddistinti da solitudine e da sentimenti forti. Siamo stati attenti a dare risalto alla soggettività dei vari personaggi, alzando il tasso emotivo della serie“.

Attesa per le dichiarazioni dei protagonisti della serie, a partire da Marco D’Amore (nella serie Ciro Di Marzio): “La grave perdita della figlia incide sul nuovo percorso di Ciro nella fiction. Abbiamo cercato di capire come mostrare concretamente questa perdita, anche nello sguardo e nel fisico. Questo lutto ha portato il mio personaggio a perdere quella sfrontatezza che aveva, rendendolo un uomo più dimesso. La sua immortalità è una condanna ad evitare costantemente di essere ucciso, ma al contempo, forse, è qualcosa che gli fa desiderare ardentemente di morire. Ci sarà un grande sviluppo legato alla sua intimità: vedremo se sarà capace di una catarsi“. Ciro Di Marzio in questa stagione sarà inizialmente in Bulgaria: “Siamo stati lì 20 giorni. Non ho impiegato tantissimo ad imparare la lingua. L’unico problema è stato Cupellini, che addirittura mi ha chiesto di improvvisare alcune volte in lingua straniera (ride, ndr)! È stato bello e divertente misurarsi con questa sfida“.

Ciro Di Marzio (Marco D’Amore) – Fonte foto Sky Atlantic

Genny Savastano continua la sua discesa agli inferi, imposta dalla volontà dei genitori che lo hanno portato a scegliere quale fosse il suo futuro“, ha dichiarato Salvatore Esposito. “Ora ha scelto di diventare il capo, con conseguenze soprattutto in negativo: aumentano i nemici, diminuiscono le persone di cui può fidarsi. Bisognerà vedere cosa succederà dopo il patto stretto con Ciro al termine della seconda stagione. Anche in lui c’è desiderio di morte, come Ciro (sorride, ndr)!” Poi, aggiunge: “Intorno alla serie c’è sempre stata tanta attesa, questo ci fa molto piacere. La cosa che mi ha divertito di più è che addirittura qualcuno aveva ipotizzato una storia d’amore tra Ciro e Genny!“. Infine, svela: “Anche Maradona mi ha chiesto qualche anticipazione sulla terza stagione e addirittura a lui ho dovuto dire di no!“.

Cristina Donadio tornerà a vestire i panni di Scianel: “Dopo la perdita del figlio e del suo potere, è una iena ferita. Nelle prime puntate tenta di ricominciare e di elaborare strategie, poi pian piano cercherà di vendicarsi e riprendere tutto ciò che ha perso. Le sue ferite nell’animo si vedranno anche nel suo sguardo: rispetto alla seconda stagione è cambiato anche il suo modo di guardarsi intorno. Prima era diffidente, ora ha un distacco e una consapevolezza maggiore: è più diretta nell’affrontare la vita. Quest’anno ci sarà una guerra tra due regine: Scianel e Patrizia”. A vestire i panni di quest’ultima è Cristiana Dell’Anna: “Patrizia è costretta a ripartire dopo la morte di Pietro. Mi ha sempre affascinato la sua capacità di esplorarsi e di “guardarsi in faccia. Dalla seconda serie in poi è in ascesa. Quando penso a lei la paragono al Castel Dell’Ovo di Napoli: una grossa fortezza costruita attorno ad un segreto. Per me, Patrizia rappresenta l’alter ego di Ciro, anche se rispetto agli altri è più subdola e strategica”.

Cristina Donadio nei panni di Scianel – Fonte foto Sky Atlantic

Tra le novità di questa stagione c’è Arturo Muselli, nei panni di Enzo detto “Sangue Blu”: “Il mio è un personaggio è nipote di una boss che ha inventato il sistema camorristico, da qui deriva il suo soprannome. Fa parte di un gruppo di ragazzi che per lui sono come dei fratelli. C’è una sorta di democrazia fra loro, anche se Enzo è il capo non dichiarato, grazie al suo carisma. Viene da un contesto povero in cui ha perso tutto: questo scatena il suo desiderio di conquista”. Loris De Luna è Valerio, giovane della Napoli bene attratto dalla malavita: “La sua peculiarità è che ha un origine diversa dagli altri: viene da da Posillipo, scenario lontano da quello dei protagonisti. È ossessionato dalla voglia di potere nonostante le sue ricche origini. Lavorare su questo personaggio è stato stimolante perché mi ha permesso di lavorare su aspetti caratteriali che non mi appartengono: la freddezza, il calcolo, la cattiveria“, ha dichiarato.

Patrizia, interpretata da Cristiana Dell’Anna – Fonte foto Sky Atlantic

Andrea Scrosati ha poi parlato dell’esborso economico necessario per la realizzazione della fiction: “Per riservatezza non riveliamo il budget, quello che posso dire è che, nel corso degli anni, è lievemente cresciuto“. Riccardo Tozzi (Cattleya) ha precisato che il budget per mettere a punto Gomorra 3 è mediamente il doppio rispetto ad una fiction italiana, ma sotto la media europea.

Si è anche parlato di possibili spin-off della serie, idea che però gli sceneggiatori non hanno preso in considerazione. I presenti si sono poi soffermato sul rischio emulazione che le scene di violenza possono far scattare, in particolar modo fra i più giovani, e sulla possibilità che Gomorra trasmetta modelli negativi da seguire. Tozzi ha dichiarato: “Il racconto di Gomorra è sincero, con una coerenza linguistica, ha un effetto catartico che mette il telespettatore in contatto con le parti più oscure di sé“. Ravagli:Abbiamo lavorato guardando alla realtà, dove accade quello che succede in video. Mi sono resa conto, anche in qualità madre, che c’è un grosso bisogno di capire e contestualizzare la realtà: credo che la formazione di una coscienza non avvenga attraverso la proposizione astratta del concetto di bene. Secondo me ciò deve avvenire attraverso un’esperienza profonda di conoscenza di ciò da cui la realtà è composta”. Piccata la risposta di Salvatore Esposito: “La cosa che mi fa sorridere è che dopo 4 o 5 anni dobbiamo ribadire concetti basilari per un Paese evoluto come l’Italia. Perché non raccontiamo il bene che questa serie ha portato, ad esempio spingendo decine di ragazzi ad appassionarsi alla recitazione e iscrivendosi a delle scuole di teatro? Gomorra viene spesso accusata di raccontare solo uno spaccato della realtà: ciò non è giusto e non mi pare corretto“.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Napoli nel 1989, ma la mia città è San Giorgio a Cremano, la stessa di uno dei miei miti: Massimo Troisi. Gli studi mi hanno portato a Roma, dove mi sono laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione alla Sapienza. Sono giornalista pubblicista. Il varietà è il mio genere preferito, sia in tv che in radio. A ruota seguono serie tv e quiz. La mia passione è il Festival di Sanremo: da piccolo fantasticavo di cantare sul palco dell'Ariston, ora mi limito a sognare di condurlo!

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Soap e serie tv

Olivia Forte come la verità su Canale 5 – trama, cast, finale

Al via la nuova serie di Canale 5 con protagonista Laëtitia Milot nel ruolo dell'avvocato Olivia Alessandri.

Pubblicato

il

Olivia Forte come la verità Canale 5
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Debutta martedì 3 agosto, in prime-time, su Canale 5, la miniserie Olivia Forte come la verità, crime francese ambientato cinque anni dopo le vicende raccontate in La mia vendetta (La Vengeance aux yeux clairs).

Olivia Forte come la verità attori

Olivia Forte come la verità – regia, protagonisti, dove è girato

Il Sud della Francia, tra Aix-en-Provence, Marsiglia e Nizza, fa da cornice alla storia della protagonista, Olivia Alessandri interpretata da Laëtitia Milot.

Donna determina e di carattere, ha aperto uno studio legale in Costa Azzurra. Difendere gli indifesi è il suo unico imperativo. L’energia messa nel vendicare la morte dei genitori ora è indirizzata nel combattere per conto degli altri. La legale non si ferma davanti a nulla, per aiutare chi si rivolge a lei.

Laëtitia Milot è stata Miss lingerie 2003 per il magazine FHM. Attrice, modella e scrittrice, è nota per il ruolo di Mélanie Rinato nella soap Plus belle la vie e per aver partecipato a Danse avec les stars, classificandosi al terzo posto.

Olivia Forte come la verità trama

Olivia Forte come la verità  – La disperazione di una madre trama

Emma, una giovane donna accusata dal marito di tradimento e abbandonata, tenta di uccidersi con il figlioletto, buttandosi dal terrazzo di un palazzo. Olivia e Soléne riescono ad evitare il peggio. Certa della sua innocenza, Olivia decide di aiutare Emma e indaga su una clinica dove era stata ricoverata per un malore esattamente nove mesi prima della nascita del figlio.

Il prezzo di una vita

Il giudice non concede la libertà vigilata ad Alexis Alban, che condannato a 25 anni, ha scontato la pena minima di 15. Dopo l’udienza, Olivia riceve una telefonata accorata dalla figlia Lou, che le chiede di assistere una sua compagna di danza ritenuta responsabile della morte del bambino che accudiva come babysitter. La ragazza, interrogata dal comandante Spagnolo, ricorda con difficoltà la serata, si contraddice, ma finisce per rivelare un dettaglio importante che darà una svolta decisiva all’indagine.

Giochi pericolosi

L’avvocato Alessandri indaga su un caso di bullismo all’interno di un liceo. La giovane coinvolta è ricoverata in fin di vita e sembra abbia tentato il suicidio buttandosi da un cavalcavia. Ma in realtà la questione nasconde ben altri segreti che metteranno in pericolo anche la vita della giovane figlia di Olivia.

Olivia Forte come la verità dove è girato

Olivia Forte come la verità – il cast completo

Di seguito il cast del film Olivia Forte come la verità e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Laëtitia Milot: Olivia Alessandri
  • Cyrielle Debreuil: Solène Roman
  • Philippe Duquesne: Blanchot
  • Cyril Lecomte: Laurent Spagnolo
  • Lola Dubini: Clotilde
  • Éric Berger: Alexis Alban
  • François-David Cardonnel: Keller
  • Dionea Daboville: Lou Alessandri
  • Xavier Lemaître: Christophe
  • Maud Baecker: Emma Bosco
  • Jean-Yves Berteloot: Guillaume de Chambure
  • Florian Dahan: Yohan

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Brave and Beautiful anticipazioni puntate dal 2 al 6 agosto su Canale 5

Tutte le anticipazioni sulla quinta settimana di programmazione nella nuova serie turca di Canale 5.

Pubblicato

il

Brave and Beautiful 2-6 agosto
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Le anticipazioni dal 2-6 agosto della serie turca di Canale 5 dal titolo Brave and Beautiful. Si tratta di un serial di genere drammatico con atmosfere thriller e sentimentali.

La serie nell’edizione originale si articola di 32 episodi. In Italia invece è stata rimodulata per 96 appuntamenti della durata di 45 minuti circa.

Brave and Beautiful 2-6 agosto attori

Brave and Beautiful 2-6 agosto – anticipazioni

S1 Ep21 – Tahsin va a trovare Suhan a Istanbul e le spiega che la sua relazione con Adalet è di lunga data, che lei lo ama e non ha secondi fini. Così la convince a tornare a casa a patto che il padre smetta di tiranneggiare la gente. Un rappresentante della società di Antalya si presenta all’azienda Korludag e mostra una mail di Cesur in cui dice che Tahsin aveva intenzione di far fallire il progetto della costruzione dei grattacieli.

Cesur nega di essere l’autore della mail e chiede che vengano svolte delle indagini. Intanto il piano ideato da Bulent, Cahide e Ayse va avanti. Hanno coinvolto Turan facendogli credere che Cesur è stato incaricato di ucciderlo. Poi organizzano un agguato facendo credere a Cesur che Suhan sia in pericolo. Anche Tahsin inizia a sospettare che Cesur sia il figlio di Hasan e per liberarsi di lui una volta per tutte gli tende una trappola attraverso Mithat.

S1 Ep22 – Cesur, attirato nella trappola architettata da Cahide, viene ferito da Turan, mentre Tahsin e gli uomini di Mithat lo stanno aspettando a Istanbul per sbarazzarsi di lui. Rifat chiama i soccorsi e, dopo un’operazione d’urgenza Cesur viene dichiarato fuori pericolo. Suhan e Tahsin vanno a trovarlo in ospedale e apprendono da Banu la storia del messaggio inviato a nome di Suhan. Rimasti soli, Cesur e Suhan si parlano sinceramente perché lei ha scoperto la sua vera identità. Cesur le rivela che Tahsin è l’assassino di suo padre e che per ottenere giustizia, ha dovuto cambiare identità. Intanto Sirin porta Fugen da sua madre, a casa Korludag: nel salone della villa, la donna riconosce il quadro di Muzaffer.

Brave and Beautiful 2-6 agosto trame

Brave and Beautiful trama episodi 23 e 24

S1 Ep23 – Suhan ha scoperto l’identità di Cesur ed è sconvolta, perché pensa che l’abbia usata solo per avvicinarsi a suo padre. Turan insegue l’auto di Bulent e lo costringe a fermarsi. All’arrivo della polizia, Turan minaccia Bulent di vuotare il sacco, parlando di un piano ai suoi danni, ordito da lui e Cahide. Korhan e Suhan assistono increduli alla scena. Tornati alla tenuta Korludag, Hulya e Cahide inventano una storia per giustificare le reazioni di Turan. Hulya dice che Turan era il suo uomo e che ha ucciso il dr. Nedim per gelosia. In ospedale, Kemal ascolta per caso Banu e Cesur parlare di Tahsin Korludag. Cesur lo prende da parte e gli rivela tutta la verità. Cesur firma e lascia l’ospedale prima del tempo. Insieme a Kemal e Rifat va a cercare Mithat, vecchio amico di suo padre Hasan e Cesur.

S1 Ep24 – Suhan dice al padre che l’ha delusa, e che ora teme che le stia mentendo su tutto quello che ha fatto. Kemal, Cesur e Rifat cercano informazioni su Mithat e scoprono che è in combutta con Tahsin e il Commissario Mehmet. Tahsin e Adalet decidono di partire per Capodanno e andare in Europa. Cahide riesce a convincere Korhan a far rimanere Hulya a casa loro. Più tardi, si riuniscono tutti per parlare di Turan, e appare evidente che Cahide, Hulya e Bulent hanno paura di essere scoperti. Banu propone a Turan di difenderlo in modo da provare che non c’entra nulla con l’omicidio del dottore. Sirin scopre che Cesur ha raccontato la sua storia a Kemal e gli dice che Suhan le ha confessato di essere innamorata di Cesur. Mihriban scopre che i quadri appartengono alla famiglia Karahasanoglu.

Trama episodio 6 agosto

S1 Ep25 – É la notte di Capodanno e c’è una festa a casa Korludag. Cesur regala a Suhan una poesia che suo padre aveva trascritto a mano per regalarla a sua madre. Poi arriva la polizia per arrestarlo: è accusato di aver falsificato dei documenti. Al processo, però, riesce a dimostrare la sua innocenza.

Brave and Beautiful 2-6 agosto finale

Brave and Beautiful, il cast completo della serie tv

Di seguito il cast completo della seria turca Brave and Beautiful con i rispettivi personaggi interpretati:

  • Kivanç Tatlitug: Cesur Alemdaroglu
  • Tuba Büyüküstün: Alemdaroglu
  • Tamer Levent: Tahsin Korludag
  • Erkan Avci: Korhan Korludag
  • Serkan Altunorak: Bulent Aydinbas
  • Sezin Akbasogullari: Cahide Korludag
  • Devrim Yakut: Mihriban Aydinbas
  • Gözde Türkpençe: Banu Vardar
  • Irmak Örnek: Sirin
  • Firat Altunmese: Kemal
  • Zeynep Kiziltan: Hülya
  • Müfit Kayacan: Rifat
  • Cansu Türedi: Necla
  • Isil Dayioglu: Reyhan
  • Nihan Büyükagaç: Adalet Soyozlu
  • Oktay Korunan: Salih
  • Yigit Özsener: Riza

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Love is in the air anticipazioni puntate dal 2 al 6 agosto 2021

Tutte le anticipazioni della serie in onda su Canale 5 nel day time pomeridiano, giorno per giorno.

Pubblicato

il

Love is in the air 2-6 agosto
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nuova settimana di programmazione per Love is in the air con le puntate del 2-6 agosto. Ecco tutte le anticipazioni della soap in onda su Canale 5 nel day time pomeridiano.

Love is in the air 2-6 agosto attori

Love is in the air 2-6 agosto

S1 Ep46 – Serkan cerca di cancellare Eda dalla sua vita, ma Efe la convince a tornare ad ArtLife costringendo i due a lavorare a stretto contatto. Con Selin e Ferit che cercano un modo per convivere pacificamente nello stesso posto, Eda e Serkan che si lanciano frecciatine e l’attrito tra i soci maggioritari della holding, lo studio di architettura è una vera e propria polveriera. Serkan getta benzina sul fuoco proponendo di rifare i disegni del progetto del porto. Inevitabilmente, si creano due “schieramenti”, Eda, Efe e Ferit da una parte, Serkan e il resto dall’altra. Quando arrivano Ceren, che tenta un avvicinamento con Selin, e Figen, intenzionata ad affrontare Erdem, la tensione si taglia col coltello. Intanto, Aydan si aggiorna sulle vicende di ArtLife, tramite Piril, mentre suo marito va a trovare Ayfer e sembra essere sul punto di rivelarle la verità sui genitori di Eda, quando qualcosa lo trattiene. Nonostante il rapporto distaccato, il gelo tra Eda e Serkan è solo apparente.

Trama episodio 3 agosto

S1 Ep47 – Eda, ora che lavora per Efe, può permettersi di pagare l’università a rate e di portare a termine gli studi. Dopo aver appreso dei problemi economici di zia Ayfer da Figen e Ceren, Eda decide di parlare con sua zia; le due chiariscono la faccenda e si promettono di non avere più segreti. Intanto allo studio Art Life fervono i preparativi per la presentazione dei due progetti del porto. In questo frangente, Seyfi, per ordine di Serkan, porta a Eda una scatola con tutti i suoi oggetti e i suoi regali. Eda, furiosa, butta tutto quanto, sotto lo sguardo triste di Serkan. Ma la visita di Seyfi ha un secondo fine: quello di controllare la coppia per la signora Aydan, che ha recentemente scoperto che suo figlio ha intenzione di traslocare. In seguito alla presentazione dei due progetti del porto, il cliente chiede a Serkan di combinare la sua parte architettonica con quella paesaggistica di Eda.

Love is in the air 2-6 agosto trame

Love is in the air 4 agosto

S1 Ep48 – Mentre tutti sono al campo base in attesa dei risultati delle prove, si accorgono che Eda non è con loro. Efe racconta che Eda era in auto con lui e che era voluta scendere dall’auto per fare una passeggiata. Viene dato l’allarme e tutti si mettono alla ricerca di Eda. Serkan dopo alcune ore di ricerche la trova svenuta dentro una buca. La porta da un medico e si rende contro che Eda non ricorda che hanno litigato e che continua a chiamarlo amore. Il medico inoltre spiega che tra poco Eda recupererà la memoria ma che allo stesso tempo Serkan deve fare attenzione a non farla addormentare. In tutto questo gli altri continuano a cercarla ma Serkan manda un messaggio a Ceren dal telefono di Eda pensando di tranquillizzarla ottenendo però l’effetto contrario. Serkan per accudire Eda la porta al suo cottage estivo; mentre sono in viaggio Eda riacquista la memoria e scatena una lite furibonda con Serkan in auto.

Trama episodio 5 agosto

S1 Ep49 – Eda si becca una bella ramanzina da parte di sua zia per aver preferito l’aiuto di Serkan a quello di Ayfer dopo l’incidente che ha avuto. La promettente paesaggista continua a sospettare che Serkan l’abbia lasciata per un altro motivo, così conduce le sue ricerche in ufficio chiedendo a Piril e a Leyla se sanno qualcosa. Al lavoro, gli screzi tra Serkan e Efe non accennano a diminuire, anzi la diffidenza del giovane imprenditore verso il famoso architetto paesaggista è tale che Serkan chiede a Engin di indagare su Efe. Serkan rivela ai suoi amici che Efe si è offerto di acquistare le azioni di Ferit, quindi Selin affronta il suo ex nella speranza di acquisire la sua quota, ma il tentativo è inutile. Il vivaio di Ayfer non va molto bene, così Figen propone alla proprietaria di affittare lo spazio al bar accanto, per poter contare su un’entrata extra, scelta che non piacerà molto alla nipote EDA.

Love is in the air 2-6 agosto finale

Love is in the air trama episodio 6 agosto

S1 Ep50 – Piril festeggia il suo compleanno in un locale con Eda, Ceren, Figen, Erdem, Selin, e Leyla, mentre Engin, che se ne è dimenticato, gioca alla play station con Ferit, Serkan, Alptekin, Efe, e Seyfi. Accortosi della svista Engin si precipita al locale con gli altri ragazzi, tranne Serkan, che poi comunque li raggiunge, e si incontra-scontra con Eda, che non riesce a capacitarsi del perché lui l’abbia lasciata. Il motivo è legato all’incidente di cantiere in cui erano rimasti uccisi i genitori di Eda, e di cui Eda è inconsapevole. Di conseguenza Serkan annuncia ai genitori rammaricati, l’intenzione di andarsene di casa, e Aydan convoca una psicanalista per curare le sue ferite interiori. La psicanalista la invita a riallacciare i rapporti con Eda, e Aydan promette che ci penserà. Nel frattempo, in incognito, Serkan raccomanda il negozio di fiori di Eda e Ayfer ad una committente molto importante; Serkan svolge indagini su Efe, di cui non si fida.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it