The whispers, da stasera su Fox


La serie mette in primo piamo gli amici immaginari dei bambini



Genere: Drammatico, fantascienza, thriller
Network: ABC
Stagioni: 1° conclusa, in attesa di notizie sul rinnovo
Episodi: 13 da 40 minuti
Produttori: Steven Spielberg (The River, Falling Skies e Under the Dome), Zack Estrin (Prison Break, Tru Calling e Streghe)

Personaggi
– Claire Bennigan (Lily Rabe, American Horror Story) è un’agente speciale dell’FBI specializzata in psicologia infantile
– Wes Lawrence (Barry Sloane, Revenge), amico, ex-collega ed ex-qualcosa in più di Clare, è un agente speciale del Dipartimento della Difesa
– John Doe/Sean Bennigan (Milo Ventimiglia, Gilmore Girls, Heroes e Gotham) è il marito di Claire e pilota della US Air Force creduto morto perché scomparso durante una missione
– Jessup Rollins (Derek Webster, Damages e Harry’s Law) è il partner lavorativo Claire, inizialmente non crede alla storia di Drill ma poi dovrà ricredersi
– Lena Lawrence (Kristen Connolly, House of Cards e Zoo) è la moglie di Wes e si troverà profondamente coinvolta nelle indagini, dentro e fuori le mura domestiche
– Henry Bennigan (Kyle Harrison Breitkopf, Being Human), il figlio sordo di Claire e Sean, è uno dei bambini che entra in contatto con Drill
– Minx Lawrence (Kylie Rogers, C’era una volta nel Paese delle Meraviglie) è la figlia di Wes e Lena e una dei bambini che parla con Drill

La trama
Claire Bennigan, agente dell’FBI da poco rimasta vedova a seguito della scomparsa dell’aereo militare pilotato dal marito Sean, vive a Washington D.C. con il figlio Henry, diventato sordo a seguito di una malattia. La sua vita sta ricominciando a tornare alla normalità quando viene a sapere di un’investigazione che ha come oggetto uno strano incidente che vede coinvolte una bambina e sua mamma. Sospettando che la storia sia più grossa di quanto si pensi Claire comincia le sue indagini, nonostante la sfiducia del suo partner Jessup, e pian piano scopre che “incidenti” di questo tipo si sono già verificati in passato e che tutti hanno una cosa in comune: un amico immaginario di nome Drill. Questa entità comunica solo ed esclusivamente con bambini appositamente scelti a cui propone un gioco le cui regole vanno rigidamente rispettate e che non deve essere tenuto segreto.
Prevedibilmente questo gioco è tutt’altro che ingenuo e Drill non è un amico qualunque ma una forma aliena invisibile che comunica attraverso le luci. Mentre Claire cerca di capire come salvare i bambini si scopre che anche Minx, la figlia del suo ex-collega Wes, ed Henry hanno iniziato a giocare con Drill e che uno strano individuo si aggira per la città, trovandosi ad essere sempre in qualche modo riconducibile a quanto accade tra i bambini e Drill. Chi è questa persona?
Si scoprirà presto che si tratta di Sean, tornato in America in stato confusionale e vittima di una forte amnesia, che si rivela essere l’unico adulto legato in qualche modo a Drill.
Superata l’amnesia, non senza qualche problema, la squadra composta da Claire, Wes e Sean riesce a comporre il complesso puzzle che riguarda Drill, arrivando alla soluzione per poter sconfiggere questa malvagia entità.


Il giudizio

The Whispers non è la serie migliore che avete mai visto ma è comunque un prodotto discreto. Il rischio di perdersi per strada è costante e viene a volte sventato all’ultimo con un colpo di scena che salva la situazione.
La storia, inizialmente ben costruita, risente di qualche debolezza a causa dei troppi elementi aggiunti nel corso degli episodi ma continua fino all’ultima puntata in maniera più o meno convincente. I fatti e i personaggi che compongono la trama sono molti e purtroppo non viene dedicato il giusto spazio a tutti, pur non lasciando nulla veramente in sospeso.
Il cast discreto in cui spiccano gli attori bambini e la produzione di livello creano una serie godibile e non noiosa, che sorprende in alcuni punti rilanciando e focalizzando l’interesse dello spettatore.
Nonostante il mio possa sembrare un giudizio negativo non posso dire di non aver trovato The Whispers una piacevole scoperta, sarà stato l’esordio intrigante, saranno Barry Sloane e Milo Ventimiglia, sarà che non sono una cultrice della fantascienza e che quindi mi stupisco facilmente, ma non ve ne sconsiglio la visione.
Se vi piacciono le storie un po’ intricate e con varie possibili interpretazioni e siete un po’ scettici ma vi lasciate sedurre da ciò che non conoscete, allora dovete dare una possibilità a Claire e a tutti gli altri personaggi di questa storia. Io nonostante tutti i suoi difetti l’ho seguita con gusto e senza noia.
Purtroppo non abbiamo ancora notizie certe sul suo futuro, la ABC ha lasciato scadere i contratti degli attori e non ci sono voci di un possibile rinnovo, anche se molti sono i fan che lo richiedono a gran voce. Io una seconda stagione, magari conclusiva, la seguirei volentieri.
Voi vi farete incuriosire almeno dalla prima?

Il trailer

{youtube}HubDZBQuI-A{/youtube}



0 Replies to “The whispers, da stasera su Fox”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*