Connect with us

Soap e serie tv

Aspettando Netflix, Sense8

Tutte le informazioni sulla serie basata su otto persone che scoprono di essere interconnesse psicologicamente e empaticamente.

Pubblicato

il

Tutte le informazioni sulla serie basata su otto persone che scoprono di essere interconnesse psicologicamente e empaticamente.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

{module Google ads}

Genere: Drammatico, fantascienza
Network: Netflix
Stagioni: 1° conclusa, rinnovato per la seconda
Episodi: 12 da 55 minuti
Produttori: Lana e Andy Wachowski (Matrix e Cloud Atlas), J. Michael Straczynski (Rising Stars e Babylon 5) e Peter Friedlander (Marvel’s Daredevil e Marco Polo)

Personaggi

– Capheus (Aml Ameen, The Butler – Un maggiordomo alla Casa Bianca e Maze Runner – Il labirinto) è un autista di matatu a Nairobi che sta cercando di guadagnare più soldi possibile per le cure anti-AIDS della madre. Fan di Jean-Claude Van Damme, si ispira a lui nell’affrontare le sfide quotidiane.
– Sun Bak (Doona Bae, Cloud Atlas) è una donna d’affari di Seul, fortemente attaccata al ricordo della madre e al suo ruolo familiare, che cerca in tutti i modi di salvare l’azienda di famiglia. È un’esperta di arti marziali che spesso partecipa a combattimenti illegali di kickboxing.
– Noomi Marks (Jamie Clayton) è una blogger e hacker transessuale che vive a San Francisco con la sua compagna. Ha un rapporto conflittuale con la madre, che non ha mai accettato pienamente il suo essere, e trova nei sense8 una nuova famiglia.
– Kala Dandekar (Tina Desai, Marigold Hotel e Ritorno al Marigold Hotel) è una farmacista di Mumbai che sta per sposare, senza esserne innamorata, il proprietario della casa farmaceutica per cui lavora. Repressa dall’educazione ricevuta e induista devota, scoprirà la propria forza e personalità grazie all’incontro con gli altri sense8.
– Riley Blue (Tuppence Middleton) è una dj islandese che vive a Londra dove lavora senza troppa convinzione per un uomo che si rivelerà essere una persona inaffidabile e pericolosa. Sta scappando da un passato difficile che le si riproporrà davanti nel momento della resa dei conti.
– Wolfgang Bogdanow (Max Riemelt) è uno scassinatore di Berlino con problematiche irrisolte verso il padre. Membro attivo della malavita della città, riuscirà a vincere il suo più grande avversario e scoprirà un inizio di tranquillità dopo l’incontro con i sense8.
– Lito Rodriguez (Miguel Ángel Silvestre, Gli amanti passeggeri) è un famoso attore che vive a Città del Messico. Omosessuale non dichiarato, si divide tra la vita pubblica di star sciupa femmine e quella privata che condivide con il suo compagno lontano dai riflettori.
– Will Gorski (Brian J. Smith, SGU Stargate Universe e Gosspi Girl) è un poliziotto di Chicago perseguitato da un caso irrisolto che svolge il proprio lavoro cercando sempre di essere nel giusto e vedendo il buono ovunque. È uno dei sense8 che più si lascia coinvolgere da questo legame.
– Jonas Maliki (Naveen Andrews, Lost e C’era una volta nel Paese delle Meraviglie) è membro di un altro gruppo di senzienti che aiuta i sense8 a scoprirsi, conoscersi e aiutarsi. Il suo non è un compito facile poiché è lui stesso inseguito da un altro senziente che vuole eliminare tutti i suoi simili.
– Angelica Turing (Daryl Hannah, Kill Bill e Splash – Una sirena a Manhattan) fa parte dello stesso gruppo di senzienti di Jonas, con cui vive anche una relazione sentimentale, e diventa la “madre” dei sense8 poiché è lei ad innescare la loro connessione psichica.
– Whispers (Terrence Mann) è un senziente rivoltatosi ai suoi simili e che guida un’organizzazione che vuole eliminarli tutti. Dopo aver cacciato il clan di Angelica e Jonas è ora concentrato sui sense8. Ha la capacità di rintracciare qualunque senziente dopo averlo guardato negli occhi.

La trama
Otto sconosciuti in otto diverse parti del mondo si accorgono di essere interconessi psichicamente ed empaticamente. Apparentemente non c’è modo di spiegare questo legame, ognuno di loro ha una propria vita distante sotto ogni punto di vista da quella degli altri. Le loro esistenze sono a un tratto collegate e mescolate. Le emozioni di uno sono le emozioni di tutti, le esperienze vissute da uno vengono vissute da tutti. Nel bene e nel male gli otto non saranno mai più soli.
Spiegare questa nuova realtà è difficile quanto viverla, comprendere quello che sta accadendo non è semplice ma c’è una persona che può farlo e lo farà. Jonas, il “padre” dei sense8 avrà l’onere e l’onore di chiarire i dubbi e spiegare cosa vuol dire far parte di questo clan e raccontare di Angelica, la “madre”, colei che ha creato sense8.

Il giudizio
Lo so che la mia trama non ha soddisfatto le vostre curiosità. Lo so che probabilmente non avete capito nulla. Lo so che descritta così Sense8 sembra una serie assolutamente senza senso. Per vostra sfortuna però so anche che non c’era altro modo per parlarne, che non si può dire di più di questo nuovo gioiellino di casa Netflix perché va visto senza conoscerne troppi dettagli. Sapete che sono di parte e che raramente vi ho parlato, e probabilmente vi parlerò, male di quello che viene rilasciato da Los Gatos ma Netflix è sinonimo di qualità.
Ecco quindi che anche oggi mi trovo a consigliarvi fortemente di seguire questa nuova serie, di abbandonarvi alla visione e di farvi trasportare dalle storie che si mescolano, che si compenetrano e completano. Sense8 può essere avvicinata (seppur con la dovuta cautela) a Cloud Atlas, un’altra perla dei Wachowski. Come per il film di qualche anno fa anche qui ci troviamo di fronte a una storia sui collegamenti umani, sulla necessità del supporto e sull’importanza del pensiero.
In questa serie vedrete l’amore in tutte le sue sfaccettature e declinazioni, la sessualità (abbondante e in riconosco che la scena dell’orgia nel sesto episodio non è proprio leggera) vissuta per piacere e per sentimento, divertimento e bisogno. Vedrete la nascita fisica (quindi preparatevi a distogliere lo sguardo se non andate d’accordo con la crudezza di un parto, nella decima puntata ne vedrete otto in sette minuti) ed emotiva degli 8, li vedrete spaventati e curiosi, scoprirsi e conoscersi, cercarsi e amarsi.

In questa serie però dovete anche ascoltare. Le parole non sono scelte a caso, che facciano ridere o riflettere non cambia, quel che viene detto ha più significati e vanno colti tutti. Ascoltate le parole e sentite i discorsi, anche se dal terzo episodio la storia comincia a chiarirsi un po’ la tanto attesa spiegazione arriva nella decima puntata. In realtà quello che ci viene detto è solo un riassunto di quanto già abbiamo capito, un mettere le cose in chiaro perché dobbiamo essere tutti sulla stessa lunghezza d’onda. Dovete sentire anche la musica perché qui la colonna sonora gioca veramente una parte importantissima nella resa d’insieme. È ascoltando il Concerto per Pianforte n.5 che vedremo per la prima volta i sense8 tutti insieme, tornando indietro fino al momento della loro nascita. A chiudere la prima stagione li ritroviamo finalmente di nuovo tutti insieme, insicuri sul futuro, spaventati ma nuovamente uniti, forti del loro legame, con il sottofondo di Sæglópur di Sigur Rós. Sappiate anche che dopo aver visto la quarta puntata non ascolterete più What’s Up delle 4 non Blondes nello stesso modo.
La grandezza di questa serie sta nella ricercatezza, nell’approfondimento e nell’osservazione. Impossibile non rimanere colpiti dall’attenzione registica e dalla meticolosità della scrittura. Nonostante possa sembrare che spesso la storia si perda in sé stessa non è così: è vero che emergono dubbi ma è anche vero che il dubbio è necessario e funzionale.
Sense8 è la serie che dovete vedere se volete riflettere sull’Uomo, se non vi scandalizzate per un po’ di sesso, se non avete remore sulle scelte sentimentali delle persone e la tanto discussa questione del gender non vi scandalizza, se pensate che viviamo in un mondo troppo egoista.
Dovete vedere Sense8 perché è una riflessione filosofica sull’Essere Umano.

Ed ecco il trailer:

{youtube}E9c_KSZ6zMk{/youtube}

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Roma negli anni '80 ma non vi dirò esattamente quando. Passo i miei primi e secondi anni nella città di Francesco (Totti) dove muovo i primi passi nel mondo del giornalismo e intanto mi laureo in Lettere Moderne alla Sapienza, dove poi mi specializzo in Editoria e Giornalismo. Nell'aprile 2013 parto per Londra ma torno nella Città Eterna dopo 18 mesi. Leggo tanto, vado spesso al cinema e guardo decisamente troppe serie tv.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Paradiso delle signore

Il Paradiso delle Signore Massimo Poggio su Ezio Colombo: Al centro di un grande intrigo

L'interprete di Ezio Colombo ha fatto delle rivelazioni sul suo personaggio e sul sequel della narrazione della serie tv.

Pubblicato

il

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Paradiso delle Signore: Massimo Poggio parla di Ezio Colombo, il personaggio che interpreta nella serie tv di Rai 1. Tra intrighi, nuove clamorose rivelazioni e eventi inaspettati prosegue quindi la narrazione delle vicende dell’amatissima soap opera.

Il Paradiso delle Signore Ezio Colombo Massimo Poggi con Stefania

Il Paradiso delle Signore Massimo Poggio parla di Ezio Colombo

Il Paradiso delle signore 6 è iniziato a metà settembre. E da poche settimane è entrato in scena un nuovo personaggio: Ezio Colombo, interpretato da Massimo PoggioNella soap opera in quota Rai 1, Colombo, oltre ad essere il padre di Stefania, è anche il nuovo direttore commerciale della Palmieri.

Di lui si era parlato nella precedente stagione, ma non si era mai palesato. La zia di Stefania lo ha sempre chiamato Teresio e non Ezio. Ma l’attore Massimo Poggio ha fatto qualche rivelazione inedita sul suo personaggio e sulla sua vita.

Poggio ha spiegato che il padre della Venere ha una nuova compagna e, nella fiction Rai, è al centro di un intrigo. Anche se l’arrivo a Milano del padre, ha rallegrato non poco Stefania, cosa diversa è stata per Gloria Moreau, madre della Venere e sua moglie.

Un matrimonio il loro che, seppur finito, non si era mai interrotto giuridicamente, poiché Gloria aveva abbandonato il tetto coniugale quando Stefania era molto piccola. Massimo Poggio ha dichiarato: ”Ezio, che è sempre stato chiamato Teresio, si è rifatto una vita e ha una nuova compagna”.

Ma la new entry sarà anche al centro di un giallo. L’attore ha rivelato che il suo personaggio ‘‘è al centro di un grande intrigo che mette in moto tante dinamiche delle quali non posso anticipare di più”. Si sa già che Gloria in passato faceva l’ostetrica e, un giorno, si era trovata di fronte ad una scelta durante un parto difficile, cioè quella se salvare la madre o il suo bambino. 

In quel momento la mamma di Stefania aveva deciso di salvare la vita alla donna, andando contro la legge. Per non compromettere la buona reputazione della sua famiglia e proteggere il marito e la figlia, Gloria era andata via da casa e il signor Colombo, aveva fatto credere alla Venere che sua mamma era morta. 

Il Paradiso delle signore Massimo Poggio entra nel cast

Il Paradiso delle Signore Ezio Colombo Massimo Poggio in macchina

Il Paradiso delle Signore Massimo Poggio è Ezio Colombo.

La new entry ha raccontato di essere stato accolto molto bene nel cast della popolare serie tv di R ai 1. ”Ero consapevole di salire su una macchina che viaggia veloce, una macchina anche molto complessa dal punto di vista organizzativo” ha confessato l’attore.

L’interprete ha aggiunto che la produzione della fiction Rai fa un lavoro molto preciso ed attento, in tal senso le sue parole: ‘Le giornate sono molto lunghe sul set e se non ci fosse un’atmosfera così accomodante sarebbe difficile affrontare certi ritmi”. 

Colombo al centro di nuovi intrighi

Quali sono gli intrighi di cui sarà protagonista Colombo al Paradiso delle Signore? Le anticipazioni delle prossime puntate rivelano che Ezio ormai si è trasferito a casa di SilviaInsieme a lui si sono trasferite anche Veronica (Valentina Bartolo), la nuova compagna, e la figlia della donna, Gemma (Gaia Bavero).

Casa Cattaneo quindi è ormai diventata casa ColomboTra Stefania (Grace Ambrose) e la sorellastra i rapporti però non andranno bene.  Gelosie e ostilità renderanno difficile la formazione di questa nuova famiglia. La Venere racconta, poi, alle sue colleghe della serata trascorsa con Veronica e Gemma.

A Gloria non rimane quindi che la conferma che Ezio vuole formare una nuova famiglia; l’uomo, infatti, propone a sua figlia di trasferirsi a Casa Colombo. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Cuori episodi L’americana e lo svedese e Finché amore non ci separi – trama, cast, anticipazioni

Anticipazioni dei primi due episodi del medical drama di Rai 1 in onda ogni domenica in prima serata.

Pubblicato

il

Cuori L'americana e lo svedese Rai 1
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La serie tv Cuori arriva in prima serata con gli episodi dai titoli rispettivamente L’americana e lo svedese e Finché amore non ci separi. Si tratta di un medical drama con atmosfere melò.

Le puntate previste sono sei e vanno in onda la domenica in prime time su Rai 1. Ogni puntata ha la durata di un’ora e 50 minuti.

Cuori L'americana e lo svedese attori

Cuori L’americana e Lo svedese – regia, protagonisti, dove è girato

La regia è di Riccardo Donna. Protagonisti principali sono Cesare CorvaraAlberto Ferraris e Delia Brunello interpretati rispettivamente Daniele PecciMatteo Martari e Pilar Fogliati. Nel cast anche Neva Leoni nel ruolo di Serenella Rinaldi.

Le riprese si sono svolte in Italia, in particolare a Torino e zone limitrofe.

La produzione è della Aurora Tv di Giannandrea Pecorelli per Rai Fiction. La serie ha avuto il sostegno della Film Commission Torino Piemonte.

Cuori Finché amore non ci separi dove è girato

Cuori L’americana e Lo svedese – trama

Il primo episodio inizia con la conoscenza di Cesare Corvara, primario dell’ospedale Le Molinette di Torino. Il medico sta raggruppando intorno a sé una squadra di colleghi per realizzare il primo trapianto di cuore della storia.

Vista l’importanza dell’impresa, anche Alberto Ferraris, un chirurgo molto appassionato del suo lavoro, ha lasciato Stoccolma per arrivare a Torino. Per lo stesso motivo Delia Brunello ha lasciato Houston diretta a Le Molinette. Appena arrivata in aeroporto soccorre un uomo che sta per avere un infarto e lo convince a recarsi in ospedale.

È qui che Alberto Delia si incontrano di nuovo. Sei anni prima si erano promessi eterno amore, poi qualcosa si era spezzato. Alberto pensa che il destino forse gli sta dando una nuova possibilità. Ma si sbaglia perché presto verrà a sapere che Delia ha sposato Cesare Corvara.

Finché amore non ci separi – trama

Quando Delia prende servizio presso l’ospedale Le Molinette di Torino si deve scontrare con una dura realtà. I pazienti non vogliono farsi visitare da un medico donna e i colleghi la guardano con sospetto. Alberto Ferraris in particolare si mostra molto ostile nei suoi riguardi.

Quando una giovane sposa viene ricoverata d’urgenza Delia fa una diagnosi a cui lo stesso Ferraris non crede. Deve però cambiare idea quando viene confermata.

Nel frattempo Cesare Corvara, deve difendere la scelta fatta di aver assunto un cardiologo donna mettendo addirittura in discussione il suo ruolo di primario. Per fortuna tutte le diagnosi di Delia sono corrette in quanto la dottoressa ha il cosiddetto “orecchio assoluto“: è in grado cioè di comprendere ogni anomalia del cuore senza alcun supporto esterno ma soltanto con l’ausilio dell’orecchio.

Cuori Finché amore non ci separi finale

Cuori – il cast completo

Di seguito il cast della serie tv Cuori e i rispettivi personaggi interpretati dagli attori

  • Cesare Corvara – Daniele Pecci
  • Alberto Ferraris – Matteo Martari
  • Delia Brunello – Pilar Fogliati
  • Enrico Mosca – Andrea Gherpelli
  • Ferruccio Bonomo – Marco Bonini
  • Serenella Rinaldi – Neva Leoni
  • Virginia Corvara – Bianca Panconi
  • Suor Fiorenza – Carola Stagnaro
  • Fausto Alfieri – Carmine Buschini
  • Eva Pellegrini – Laura Adriani
  • Luisa Ferraris – Benedetta Cimatti
  • Beatrice Dattilo – Chiara Degani
  • Elvira De Bellis Mosca – Simona Nasi
  • Bino – Davide Paganini
  • Agata Vezzani – Gaia Messerklinger
  • Rosa Paluan – Claudia Nicolazzo
  • Karen – Romina Colbasso
  • Carlo Dattilo – Paolo Romano
  • Riccardo Tosi – Piero Cardano

Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Soap e serie tv

Sissi: la serie evento presto su Canale 5

Molto presto su Canale 5 la serie tv evento sull'imperatrice d'Austria. Anche Netflix uscirà con una serie tv su Elisabetta di Baviera.

Pubblicato

il

Sissi Mediaset cover
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

‘Sissi’ presto sarà su Mediaset. Nei giorni scorsi il colosso televisivo di Cologno Monzese ha annunciato, con un comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale e condiviso anche sulle pagine social dell’azienda, che si è aggiudicata i diritti della nuova serie tv dedicata interamente alla vita dell’imperatrice d’Austria.

Sissi serie tv Mediaset

Sissi, Mediaset: la serie tv evento su Canale 5

Il prodotto televisivo è stato presentato presentato in anteprima fuori concorso a Canneseries, l’evento dedicato alla serialità internazionale che si tiene nella celebre località francese. Sono stati mostrati i primi due episodi della serie tedesca.

La vita dell’Imperatrice d’Austria continua ad affascinare e catalizzare l’attenzione del pubblico televisivo. Risale agli anni ‘50 la prima trilogia ispirata alla vita straordinaria, ma anche molto tormentata, di Elisabetta Amalia Eugenia di Wittelsbach, nata duchessa di Baviera e consorte di Francesco  Giuseppe d’Austria, anche regina apostolica d’Ungheria, regina di Boemia e di Croazia.

Ha vissuto libera da vincoli sociali e lontana dalle rigide etichette e protocolli delle corti mitteleuropea del XIX secolo. La sua insofferenza nei confronti della disciplina di corte a Vienna era nota, così come quella relativa alle politiche imperiali e alle condizioni di vita delle popolazioni sotto il dominio dell’impero austro-ungarico.

Nonostante ciò, Elisabetta di Baviera, imperatrice d’Austria, è rimasta nell’immaginario collettivo simbolo della monarchia asburgica. La sua vita da favola, segnata anche da tanti dolori e malattie, si è interrotta tragicamente il 10 settembre 1898, quando fu uccisa a Ginevra, in Svizzera, dall’anarchico italiano Luigi Lucheni.

Sissi in tv dopo 60 anni dalla prima trilogia

E chissà se anche questo epilogo non abbia contribuito a farla diventare un mito nell’immaginario collettivo. Dopo 60 anni quindi dalla prima uscita della trilogia di  Ernst Marischka, la storia di Sissi torna in tv. Sono due i prodotti cinematografici che narreranno in chiave 2.0 la vita dell’imperatrice. Entrambe le pellicole hanno già trovato una collocazione anche in Italia.

Prodotta dalla tv tedesca Rtl e distribuita da Beta Film, ‘Sissi’ traccerà i momenti più importanti della vita della duchessa di Baviera. Compresa quindi anche la romantica storia d’amore con l’Imperatore Francesco Giuseppe.

Sissi Mediaset nuova serie tv: i protagonisti, data uscita, location

La serie tv sarà composta da sei episodi da 45 minuti ciascuno. Ad interpretare Sissi sarà l’attrice emergente svizzero-americana Dominique Devenport. Al suo fianco Jannik Schümann nel ruolo di Franz. Nel cast ci saranno anche Désirée Nosbusch, David Korbmann, Tanja Schleiff, Paula Kober, Julia Stemberger, Pauline Rénevier e Marcus Grüsser.

I telespettatori non dovranno aspettare molto tempo per vedere sul piccolo schermo la serie ‘Sissi’. Mediaset, infatti, ha annunciato che andrà in onda su Canale 5, prossimamente. Si pensa nel 2022. In Germania la messa in onda della serie tv dedicata alla vita dell’imperatrice d’Austria (girata anche in Lettonia, Lituania, Austria ed Ungheria) dovrebbe andare in onda a fine anno.

Sissi Mediaset, anche Netflix al lavoro con una serie tv sull’imperatrice

Anche Netflix sta lavorando ad un progetto per la tv a pagamento che ne racconti la vita. Il titolo di questa nuova serie da vedere in streaming è The Empress. Attualmente in fase di produzione, si sa già che gli attori protagonisti sono Devrim Lingnau e Philip Froissant. Una serie tv che sembra proprio essere la degna erede di The Crown.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it