Made in America, in arrivo Madam Secretary, The Good Wife, The Affair


Le serie all'esordio oltre oceano sui principali canali


Questa è la seconda delle quattro settimane che ospitano l’inizio di tantissime delle serie americane che tanto ci piacciono. Ecco a voi le partenze più succose di domani (Madam Secretary, The Good Wife e The Affair).

La prima settimana di ottobre volge al termine e in chiusura troviamo tre ritorni di un certo livello e molto femminili. Ecco di nuovo sui nostri schermi Téa Leoni, Julianna Margulies e le due coppie meno sincere della tv americana.

Madam Secretary: L’Air Force One è scomparso ed Elizabeth si trova a dover gestire una situazione che non credeva sarebbe mai stata possibile. Nel frattempo Henry si scontra con Jane Fellows, il suo nuovo dirigente della Defense Intelligence Agency, quando gli viene richiesto di reclutare uno dei suoi studenti russi per l’NSA. Un ritorno alla grande per il nostro segretario di stato preferito, con una trama orizzontale intrigante e una guest star che non vi immaginereste mai: Morgan Freeman, già produttore esecutivo e regista dell’episodio. Siete pronti a tornare a Washington?

The Good Wife: Non è stata rilasciata la trama ufficiale della premiere di questa settima attesissima stagione, ma possiamo darvi qualche informazione su quello che vedremo quest’anno.
Mentre Peter è concentrato sulla sua nuova campagna politica Alicia ha deciso che lei vuole essere coinvolta il meno possibile, per una volta non vuole dover rendere conto a nessuno e sentirsi veramente libera. Questa riscoperta libertà potrebbe però farle avere qualche problema,  il suo buon rapporto con il vino era già stato notato e adesso sembra che potrebbe causarle qualche inconveniente. Vanessa Williams interpreterà il nuovo interesse amoroso di Eli, una donna d’affari che si è fatta da sola e che è interessata a lavorare per Peter. Cary potrà finalmente tirare un sospiro di sollievo, i suoi problemi con la legge sembrano essere conclusi e lui può dedicarsi alla sua vita professionale e privata. Io non vedo l’ora di tornare a passare qualche ora con la buona moglie, voi mi farete compagnia?

The Affair: Noah ed Helen sembrano intenzionati a divorziare in maniera consensuale mentre lui ormai vive alla luce del sole la sua relazione con Alison. Cole ha preso una deriva autodistruttiva preoccupante e apparentemente inarrestabile. I ragazzi non vivono bene l’abbandono del padre e non riescono a capire quale sia il loro ruolo in questa evoluzione familiare. Il processo per l’assassinio di Scotty sta iniziando e Noah è l’unico sospettato. Siete pronti ad affrontare un’altra stagione tra Montauk e New York? Se l’hanno scorso anche voi eravate entusiasti di questa novità targata Showtime quest’anno potreste addirittura apprezzarla di più, ci avreste mai scommesso? Prepariamoci a una storia raccontata dai quattro punti di vista dei protagonisti e speriamo che il personaggio di Cole si riprenda presto, odio vederlo triste e sconsolato.

 Tra gli ultimi esordi Sleepy hollow e Dr. Ken



0 Replies to “Made in America, in arrivo Madam Secretary, The Good Wife, The Affair”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*