Matrimoni e altre follie la seconda puntata dell’8 giugno


Va in onda questa sera la seconda puntata di "Matrimoni e altre follie". Vedremo il difficile rapporto genitori/figli che coinvolgerà Letizia e Luisella


Dopo l’esordio del primo giugno della serie Matrimoni e altre follie, questa sera va in onda la seconda puntata su Canale 5 in prime time. Nel cast sono presenti Nancy Brilli, Massimo Ghini, Chiara Francini, Simone Montedoro, Giulio Berruti, Massimo Ciavarro e Debora Villa. Ma ci sono anche le amichevoli partecipazioni di Martina Stella e Francesca Reggiani. La regia è di Laura Muscardin e di Luca Brignone.

Nella prima puntata abbiamo conosciuto i protagonisti della serie che vivono in un condominio nella campagna romana, al parco Paradiso. Tra le famiglie abbiamo incontrato quella costituita da Nancy Brilli (Luisella Rossini) e Massimo Ghini (Ivan Poletto). C’erano poi la famiglia Ballarin composta da Chiara Francini (Giusy Ballarin) e Simone Montedoro (Luciano Moretti). Le altre tre famiglie erano composte da Giulio Berruti (lo chef Rocco Borgia in arte ‘Rispoli’) che vive col fratello interpretato da Giovanni Esposito (Dado Borgia), la famiglia Federici-Necchio composta da Marianna Di Martino che interpreta Alice Necchio, Josafat Vagni (Federico Federici). E infine la famiglia Guerra ha come componenti Simone Colombari che interpreta Andrea Guerra, Debora Villa che è Cinzia Guerra e Niccolò Gentili che da il volto a Nicolò Guerra.

Gli episodi che questa sera vanno in onda hanno per titolo: “A 10 minuti da dove?” e “Liberarsi dagli ex“. {module Pubblicità dentro articolo}

Nel primo episodio i telespettatori vedranno come i problemi nel condominio si acuiscono sempre di più. Letizia (Mihaela Dorlan), la figlia maggiore di Luisella, viene lasciata dal suo ragazzo. La giovane non sopporta la nuova vita a parco paradiso, un posto troppo isolato è lontano dal centro di Roma dove prima vivevano, così esasperata da questi ritmi differenti convince le sorelle a marinare la scuola.matrimoni e altre follie canale 5 nancy brilli

Per quanto Ivan Poletto si mostri molto comprensivo con le figlie di Luisella, la sua compagna, le ragazze non riescono proprio ad affezionarsi a lui, anzi non lo sopportano. Addirittura decidono di organizzare uno scherzo ai suoi danni. Letizia che ha deciso per protesta di farsi chiamare Tizia sta attraversando davvero una fase di ribellione. Incontra però Tony (Cristiano Caccamo) un giovane allievo di Ivan e promessa del tennis. Tra i due scoppia un vero e proprio colpo di fulmine. Luisella è preoccupata di questo repentino innamoramento della figlia e Ivan cerca di tranquillizzarla. Ma ad un certo punto Letizia sparisce. {module Pubblicità dentro articolo}

Giusy decide di rompere gli indugi e chiede a Maurizio (Antonio Grosso) di sposarla. Questo almeno nelle sue intenzioni. Ed ha un’idea per tentare di incoraggiare il giovane.  Ha pensato di ordinare un abito da sposa. Quando si presenterà al suo fidanzato vestita di bianco, lui sicuramente capirà che lei è talmente innamorata da voler trascorrere tutta la vita insieme. Ma contrariamente allle sue aspettative l’esito del suo piano si rivela disastroso: Maurizio addirittura scappa da parco Paradiso con il preciso intento di non rivedere più quella matta con la quale stava convivendo da tempo.

Andrea è sempre più in preda alle sue nevrosi. Ad alimentare ancora di più il suo stato di malumore e di quasi depressione contribuisce il fatto che la notte non riesce a dormire. Il motivo è il fastidiosissimo rumore delle apparecchiature che Rocco utilizza per la registrazione delle sue web-series. Purtroppo tutto questo avviene in un posto dove Andrea sperava di avere la massima tranquillità.

Lo chef Rocco Borgia in arte ‘Rispoli’ intanto ha messo gli occhi su Alice ed ha tutte le intenzioni di conquistarla. Un giorno la incontra al supermercato e inizia a riempirla di complimenti.



0 Replies to “Matrimoni e altre follie la seconda puntata dell’8 giugno”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*