La mafia uccide solo d’estate 2 | dal 16 aprile su Rai 1


La mafia uccide solo d'estate 2 dal 16 aprile su Rai 1. La seconda stagione della serie diretta e interpretata da Pif arriva su Rai 1 con nuove storie da raccontare. I riflettori sono sempre puntati sulla famiglia protagonista e sul piccolo Salvatore che avrà un ruolo determinante.


La seconda stagione de La mafia uccide solo d’estate arriva su Rai 1 a partire dal prossimo lunedì 16 aprile. La fiction targata viale Mazzini è scritta e diretta da Pierfrancesco Diliberto meglio conosciuto come Pif.

Dopo il buon gradimento di pubblico ottenuto dalla stagione d’esordio, le nuove puntate, nelle intenzioni dei vertici Rai, dovrebbero bissare il successo.

Anche in questo primo sequel la storia è incentrata sulla famiglia Giammarresi. Nel cast i telespettatori ritrovano Claudio Gioè ed Anna Foglietta nel ruolo di Lorenzo Giammarresi e la moglie Pia Melfi Giammarresi, i genitori del piccolo Salvatore. New entry è l’attore Dario Aita (anche nel cast di Questo nostro amore 80) che interpreta il ruolo di Rosario. Rivedremo Angela Giammarresi e Salvatore Giammarresi interpretati da Angela Curri ed Edoardo Buscetta.

Anche nella seconda stagione il piccolo Salvatore sarà al centro della storia. Ricordiamo che nella serie di esordio le vicende si svolgevano all’indomani della morte di Boris Giuliano (magistrato ucciso dalla mafia a cui Rai 1 ha dedicato una fiction). L’omicidio molto cruento aveva costretto la famiglia ad un’improvvisa e rocambolesca fuga da Palermo.

Ma la famiglia Giammarresi all’ultimo momento aveva deciso di rimanere in Sicilia. Il capofamiglia Salvatore invece di nascondersi e scappare si era prefisso di affrontare i problemi senza nascondersi e soprattutto mettendo da parte la paura.

Anche la seconda stagione de La mafia uccide solo d’estate è ispirata al film per il grande schermo diretto e interpretato da Pif. Ricordiamo che nel cast della serie c’è anche Nino Frassica nel ruolo di Fra Giacinto, un sacerdote colluso con la mafia che ha sempre tentato di depistare le indagini sui capi mafiosi presenti nella zona.

Nel ruolo di Boris Giuliano c’era l’attore Nicola Rignanese, (già visto né “Il Cacciatore” e in “Questo nostro amore ’60’70’80“).

Anche la seconda serie, come già la prima e la pellicola per il grande schermo, affronta la mafia sotto l’ottica dell’ironia e cerca di dissacrarla restituendo umanità ai piccoli e grandi eroi dell’antimafia. Infatti tutta la serie è ancora affrontata con un sense of humor che cerca di far riflettere sugli anni terribili in cui la mafia ha ucciso brutalmente tutte le persone che cercavano di ostacolarla e di combatterla.

La mafia uccide solo d’estate | Ascolti | Dati Auditel

La prima stagione della serie si è chiusa in bellezza, infatti ha registrato una media di 4.874.000 telespettatori con una share del 19,60%. Anche le altre puntate sono state gratificate da un buon riscontro di pubblico. Vedremo adesso come si comporterà la seconda stagione considerando anche che il piccolo schermo è radicalmente cambiato in due anni. Infatti La mafia uccide solo d’estate era andato in onda nell’autunno del 2016.



0 Replies to “La mafia uccide solo d’estate 2 | dal 16 aprile su Rai 1”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*