Netflix aprile 2018: tutte le novità in arrivo


Netflix aprile 2018: tutte le novità in arrivo. La piattaforma digitale on demand propone serie come The Alienist, The Good Place, Lost in space, Teen Wolf 6 e una serie di film di produzione propria. Da segnalare Troy - la caduta di Troia, molto interessante per come è girata e per gli effetti speciali.


Per il mese di aprile già in corso, la piattaforma digitale Netflix propone serie tv, film e documentari. Si va dalla serie The Alienist a The Good Place, fino a Lost in space.

Vi segnaliamo alcune delle proposte più interessanti.

All’esordio il 1 aprile

La prima stagione di The Good Place è stata rilasciata il primo aprile. La protagonista è Kristen Bell nel ruolo di una donna che dopo la morte va in paradiso. Scopre però che si trova lì per uno scambio di persona. La serie è stata trasmessa negli Stati Uniti dalla NBC che ha già confermato la terza stagione.

La sesta stagione di Teen Wolf è fruibile già dal primo aprile. La serie made in USA è tratta dall’omonimo film del 1985 e racconta l’incredibile storia di Scott McCall (Tyler Posey) la cui vita cambia quando scopre di essere un licantropo. Purtroppo si tratta dell’ultima stagione perché non è stata rinnovata.

All’esordio il 6 aprile

Il 6 aprile viene rilasciata la serie “Troy – la caduta di Troia“. Si tratta di un prodotto originale Netflix che racconta la ben nota vicenda di Paride e di Elena di Sparta. Il loro amore ha scatenato la guerra di Troia che viene riproposta in tutti i particolari. Il prodotto è interessante per il racconto e gli effetti spettacolari.

Nella stessa data viene rilasciato “Sei palloncini“, film originale Netflix incentrato su un giovane dipendente dalla droga che viene portato dalla sorella in un centro di recupero.

Arriva anche la prima metà della seconda stagione della serie “La casa di carta“. Si tratta di un prodotto spagnolo incentrato su 8 ladri che si barricano nell’edificio della Zecca spagnola con molti ostaggi.

Faster Car con la prima stagione è rilasciata sempre il 6 aprile. Naturalmente siamo nel mondo delle quattro ruote.

All’esordio il 13 aprile e 15 aprile

Il 13 aprile arriva la prima stagione di Lost in space. Si tratta della serie più attesa nel mese di aprile ed è il rifacimento dell’omonima serie del 1965. Protagonista la famiglia Robinson, tutti i membri sono esploratori spaziali che dopo un’avaria all’astronave atterrano su un pianeta sconosciuto dove dovranno far fronte ad innumerevoli pericoli.

Il 15 aprile è la volta di The Matrix, uno dei film più famosi degli anni 90.

All’esordio nella seconda metà di aprile

Il 19 aprile viene rilasciata la prima stagione di The Alienist. Si tratta dell’indagine sugli omicidi di alcuni ragazzini che si prostituiscono nella New York di fine ‘800. Il protagonista è Daniel Bruhl e nel cast c’è anche Dakota Fanning.

Ed eccoci ad un prodotto per il pubblico dei bambini. Si tratta di “Spy Kids: mission critical“. In questa serie animata, le piccole spie Juni e Carmen Cortez rimediano ai disastri compiuti dai loro omologhi adulti sconfiggendo i nemici al posto loro.

Il 23 aprile arriva “The Letdown“, una serie supporto per genitori alle prese con i problemi derivanti dalla gestione dei neonati.

Il 28 aprile è rilasciata la seconda stagione di “3%“. Si tratta di una produzione brasiliana in cui si narra di una gara di sopravvivenza tra ragazzi ventenni. Vengono affrontati temi anche molto importanti come la disabilità e la diseguaglianza sociale. Il titolo proviene dal fatto che l’ambientazione è spostata in un futuro prossimo dove il 3% della popolazione vive in maniera gratificante mentre tutti gli altri abitano in città sporche dove il cibo scarseggia e la criminalità è sempre in aumento.



0 Replies to “Netflix aprile 2018: tutte le novità in arrivo”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*