Connect with us

Sport

La partita del cuore 2016: vince la nazionale cantanti

Live tutti i momenti più significativi della Partita del cuore 2016, in diretta dallo Stadio Olimpico di Roma.

Pubblicato

il

Live tutti i momenti più significativi della Partita del cuore 2016, in diretta dallo Stadio Olimpico di Roma.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

{module Google ads} 

Fabrizio Frizzi inizia con la presentazione delle formazioni, a partire dalle Star del cinema, in maglia bianca, capitanate da Luca Zingaretti. Una curiosità scendono in campa sia il Giovane (Michele Riondino), che il vecchio Montalbano.

18mag partita cuore frizzi

Subito dopo la nazionale cantanti, in tradizionale divisa azzurra, con Gianni Morandi con la fascia al braccio. Curioso sdoppiamento per Raul Bova, che oltre a giocare all’Olimpico questa sera è anche il quarto giudice di Amici 15.

18mag partita cuore inno linguaggio sordomuti

I ragazzi del Coro delle mani bianche di Roma, tra il pubblico canteranno l’inno con il linguaggio dei sordomuti. La voce ufficiale è quella di Gianni Morandi. Bordocampiste d’eccezione Francesca Fialdini e Flora Canto. Tra il pubblico “il bibitaro” Flavio Insinna.

Si parte! Telecronaca affidata a Bruno Pizzul, con il commento tecnico di Luca Barbarossa, presidente della nazionale cantanti. Marco Tardelli, allenatore del cinema star, dichiara di schierarsi con un aggressivo 4-3-3. Intanto al 5′ Valerio Mastandrea è giù in seria crisi.

18mag partita cuore mastrandrea

Le squadre si allungano e Marco Bocci, in uscita bassa salva i Cinema Star, che subito dopo hanno un’ottima occasione con Pietro Sermonti. All’undicesimo Raul Bova è la prima vittima: infortunio muscolare per lui.

18mag partita cuore infortunio bova

Ricordiamo che il numero per donare a favore di Telethon e la Fondazione Bambino Gesù è 45502. La prima gaffe di serata è di Francesca Fialdini che inizia l’intervista ad Inzaghi, co-allenatore dei cantanti insieme ad Eusepio Di Francesco, chiamandolo Pippo, invece che Simone.

Al 20′ si sblocca il match. Cinema star passa in vantaggio con un beffardo pallonetto di testa di Daniele Pecci. Pronta la risposta dei cantanti che pareggiano con Moreno, il quale appoggia nella porta sguarnita, dopo aver resistito alla contrasto di Marco Bocci. 1-1!

18mag partita cuore moreno

Belle queste clip di importanti e storiche partite del cuore del passato, che spezzano il ritmo dell’evento sportivo. Una grande emozione risentire le voci di due fenomeni del microfono calcistico come Sandro Ciotti e Nando Martellini.

Luciano Spalletti, allenatore della Roma, all’ultimo non è potuto esserci, in compenso abbiamo Andrea Perroni che lo imita. Non poteva mancare l’appello di Claudio Ranieri, lo sportivo dell’anno, dopo la storica vittoria in Premier del suo Leicester.

18mag partita cuore claudio ranieri

Scatenato Daniele Pecci, che supera in velocità gli avversario, come nemmeno Bale fa. Fede (di Benji & Fede) con freddezza porta avanti i cantanti. Ancora una volta però il match torna in equilibrio: uno scatenato Pecci, con un pallonetto d’alta classe, batte Sorrentino. 2-2!

18mag partita cuore daniele pecci

Al 40′ momento storico annunciato a tutto lo stadio. Entra in campo Mogol, colui che nel 1981 ha fondato la nazionale cantanti. A lasciargli il posto, e la fascia da capitano, Gianni Morandi, che a bordo campo si dichiara emozionato, visto i quasi ottant’anni del collega.

18mag partita cuore ingresso mogol

Diego Bianchi, in arte Zoro, sfrutta un cross basso e di piatto infila all’angolino. Subito dopo realizza il proprio sogno, da romanista, di correre ad esultare sotto la Curva sud. Il primo tempo termina sul 3-2 per il Cinema star.

Intervallo dedicato all’amarcord con Gianni Morandi e Fabrizio Frizzi che parlano in panchina come fanno due vecchi amici. Doveroso anche il ricordo di Lino Toffolo, scomparso proprio oggi.

18mag partita cuore flavio insinna

Si ripare. Poco convincenti i collegamenti dagli spalti di Flavio Insinna, che di fatto fa solo “promozione”, intervistando di tanto in tanto qualche bambino. Sarebbe stato più divertente, vederlo proprio in giro per l’intero stato.

Arriva anche il momento di Giovanni Malagò. Il presidente del Coni rileva Mogol, tra i cantanti. Il posizione commento arriva anche Luca Cordero di Montezemolo, Presidente di Telethon. “Il goal più importante è il futuro, anche se in passato già ne abbiamo fatti di belli“.

18mag partita cuore montezemolo

Al 62′ rigore molto dubbio per la nazionale cantanti. Sul dischetto si presenta Moreno; Marco Bocci intuisce ma macchia una strepitosa prestazione, buttandosi il pallone alle proprie spalle. Doppietta per il rapper e nuova parità: 3-3.

Il cinema star cala e i giovani dei cantanti ne approfittano: Fede scatta sul filo del fuorigioco e non perdona un incolpevole Bocci. 4-3 per la nazionale cantanti. Altro che Vialli-Mancini, i nuovi gemelli del goal sono Fede-Moreno.

18mag partita cuore fede

Torna protagonista Andrea Perrone, questa volta nelle pani di Sandro Piccinini, commentatore di Mediaset Premium. Una clamorosa papera di Stefano Sorrentino, portiere del Palermo, prestato ai cantanti, riporta il match in parità: 4-4.

Un astutissimo Moreno, da il benvenuto a Stefano Fresi, da poco subbentrato a Marco Bocci tra i pali, beffandolo con un pallonetto dalla lunga distanza. Tripletta per lui e 5-4 per la nazionale cantanti.

18mag partita cuore stadio

Un miracoloso intervento di Sorrentino all’ultimo respiro sancisce la vittoria di 5-4 per la nazionale cantanti. 250 mila euro di incasso questa sera all’Olimpico di Roma; superata la soglia dei 2.111.000 dello scorso anno.

La partita del cuore vi da appuntamento al prossimo anno. Vi ricordiamo di continuare a donare al 45502.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nasco a Narni nel gennaio del 1987. Dopo gli studi al liceo scientifico, mi laureo in Scienze della comunicazione alla Sapienza con una tesi su Nicolò Carosio, il primo radiocronista sportivo. La laurea specialistica in “Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione” arriva grazie ad una tesi sui talk show sportivi italiani. Sono un grandissimo appassionato di sport e del mondo della televisione, soprattutto della fiction italiana e dei programmi comici. Sono stato anche uno speaker in una web-radio.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sport

Sogno Azzurro, la strada per Wembley e la replica della finale di Euro 2020 questa sera su Rai 1

Serata dedicata alla Nazionale Italiana con il film Sogno Azzurro la strada per Wembley e la replica integrale della finale di Euro 2020.

Pubblicato

il

Sogno Azzurro la strada verso Wembley
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sogno Azzurro la strada per Wembley è il film proposto questa sera alle 20:30 su Rai 1. A seguire la replica integrale della finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra.

A pochissimi giorni dalla finale di Euro 2020 arriva il film inedito che racconta, attraverso immagini mai viste, come l’Italia è diventata Campione D’Europa. É “Sogno Azzurro, la strada per Wembley”, un progetto della Direzione Sviluppo Nuovi Formati, che andrà in onda oggi, giovedì 15 luglio, alle 20.30 su Rai 1. Subito dopo la replica integrale della sfida tra Italia e Inghilterra.

Sogno Azzurro la strada per Wembley

Un docu-film che ripercorre la cavalcata vittoriosa degli Azzurri di Roberto Mancini, dalla partita d’esordio fino alla finale contro l’Inghilterra. Una troupe ha vissuto per un mese insieme agli Azzurri. Il tutto per portare gli spettatori dentro la vita dei calciatori e di tutti i componenti dello staff, tra allenamenti, partite, viaggi e festeggiamenti. Un’avventura raccontata attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, gioie, dolori e speranze.

Sogno Azzurro, la strada per Wembley è il completamento di un progetto iniziato un anno fa insieme alla Figc. Dice Pierluigi Colantoni, Direttore Sviluppo Nuovi Formati Rai. Per raccontare l’avvicinamento della Nazionale agli Europei attraverso le 4 puntate di Sogno Azzurro, andate in onda nei giorni immediatamente precedenti all’Europeo, portando in una delle fasce orarie più importanti della prima rete generalista il nuovo linguaggio televisivo della docu-serie.

Notte Azzurra la vittoria Rai 1

Replica finale Italia Inghilterra

La replica integrale della sfida tra Italia e Inghilterra di calcio, quella che ha laureato domenica scorsa gli azzurri guidati da Roberto Mancini Campioni d’Europa, verrà riproposta giovedì 15 luglio alle 21.35 su Rai 1 con le voci di Stefano Bizzotto e Katia Serra.

Uno dei momenti più emozionanti della storia sportiva del 2021 è preceduto, come vi abbiamo anticipato, da “Sogno Azzurro, la strada per Wembley” la docu-serie dedicata alla Nazionale di calcio italiana.

Dopo le quattro puntate dedicate ai nove mesi di preparazione per gli Europei 2021, l’ultimo tassello della storia sarà dedicato al mese degli Europei, dal’11 giugno, giorno del debutto allo Stadio Olimpico di Roma, all’11 luglio, giorno del trionfo all’Europeo degli Azzurri.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Sport

Seria A 2021/2022 su DAZN: tutte le partite di andata e ritorno del nuovo calendario asimmetrico

Tutte le partite di andata e ritorno della nuova Serie A Tim in onda su DAZN.

Pubblicato

il

Calendario Serie A 2021 2022
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Serie A aspetta i tifosi a partire da domenica 22 agosto 2021: ecco il calendario completo per la stagione 2021/2022.

Girone di andata

Calendario Serie A 2021 2022 andata

Girone di ritorno

Calendario Serie A 2021 2022 ritorno


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Sport

Finale Wimbledon 2021, Berrettini vs Djokovic in chiaro su Tv8

Tutte le notizie da sapere per poter seguire, anche in chiaro, lo stoico incontro tra Berrettini e Djokovic.

Pubblicato

il

Finale Wimbledon 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi, domenica 11 luglio è, certamente una giornata memorabile per lo sport italiano con la Finale di Wimbledon 2021. L’appuntamento è alle 15 del pomeriggio e si sfideranno Matteo Berrettini e Novak Djokovic. Ed oggi si tiene anche la finale di Euro 2020.

Finale Wimbledon 2021, Berrettini vs Djokovic

Una finale senza precedenti, con un italiano in campo per la prima volta in 144 anni nel corso di tutta la storia del torneo. E per questa occasione così straordinaria per lo sport italiano, Sky sceglie di aprire a tutti gli italiani le porte del campo centrale di Wimbledon con la diretta della Finale anche in chiaro su TV8.

In questo modo si potrà tifare tutti insieme per il nostro Matteo.

“Sarà una domenica storica per lo sport italiano e siamo orgogliosi di poterla vivere e raccontare su Sky. Siamo da sempre accanto allo sport italiano, su cui abbiamo investito tanto e continuiamo a investire perché crediamo e condividiamo la passione di milioni di tifosi – ha detto Stephen van Rooyen, CEO Sky Europe Per questo abbiamo deciso di rendere disponibile a tutti, in chiaro su TV8, una sfida senza precedenti, in modo che l’intero Paese possa tifare Berrettini e essere tutti insieme  protagonisti di uno straordinario evento sportivo”.

Una copertura speciale in chiaro

L’incontro nella finale che elegge il nuovo re di Wimbledon godrà quindi su Sky di una copertura speciale  che si potrà seguire come e dove si vuole. Innanzitutto in diretta su TV8, sul nuovo Sky Sport Tennis (205), Sky Sport Uno, Sky Wimbledon 1 (anche in 4K HDR* con Sky Q satellite).

E in streaming su NOW, con la telecronaca di Elena Pero e Paolo Bertolucci. Il match sarà introdotto da uno studio di approfondimento (dalle 14.30) e poi seguito dalle immagini della premiazione, con Eleonora Cottarelli e il capitano di Coppa Davis, Filippo Volandri in studio, Stefano Meloccaro e Paolo Lorenzi in collegamento da Londra. Prima di dare la linea a Wembley per la finale dell’Europeo, Italia-Inghilterra.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it