Connect with us

Sport

Tour de France 2019 su Rai ed Eurosport | copertura tv, primo bilancio e toto- vincitore

Tour de France 2019 su Rai ed Eurosport | copertura tv, primo bilancio e toto- vincitore. Tutte le notizie sulla Grande Boucle, sulle tappe successive, sui corridori e sui telecronisti

Pubblicato

il

Tour de France 2019 su Rai ed Eurosport | copertura tv, primo bilancio e toto- vincitore. Tutte le notizie sulla Grande Boucle, sulle tappe successive, sui corridori e sui telecronisti
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’edizione numero 106 della Grande Boucle prevede 21 tappe, 2 giorni di riposo e l’arrivo fissato per domenica 28 luglio, con la suggestiva passerella conclusiva sugli Champs Éliseés di Parigi.
Come di consueto, ai più grandi ciclisti mondiali è garantita anche quest’anno una copertura televisiva di tutto rispetto.

Tour de France | La copertura Rai

In casa Rai, la gara va in onda su Rai2 per la prima volta, dopo tante edizioni in cui era stata ospitata su Rai3. A volerlo esplicitamente è stato il nuovo direttore della seconda rete, Carlo Freccero.

La diretta inizia ogni giorno dalle 14:00 e proegue fino al termine della tappa, con la telecronaca di Francesco Pancani e il commento tecnico di Marco Saligari in “Tour in diretta”. Un orario che potrebbe essere rivisto nei giorni delle giornate decisive, con una copertura ancora maggiore. Ad Ettore Giovannelli, invece, è affidato il ruolo di inviato sulle strade del Tour, a stretto contatto con i corridori.

Dopo l’arrivo, a caldo, segue “Tour Replay”, condotto da Andrea De Luca, con i momenti salienti della giornata e i commenti da parte dei protagonisti, dei giornalisti e di ex ciclisti, da Stefano Garzelli e Alessandro Ballan a Bruno Reverberi, da Beppe Conti a Luigi Sgarbozza.
Una fascia che unisce alla cronaca e al commento di quel che succede sulle strade di Francia, un’attenzione alla storia e all’epica del ciclismo. Da veri appassionati.

Inoltre, è stato confermato “Tour di sera” – alle 20:00 su RaiSport e RaiSport HD (canali 57 e 58 del digitale terrestre) – il notiziario sul Tour 2019, accompagnato dalle rubriche quotidiane garantite dalla redazione sportiva della tv pubblica. Lo conduce Andrea De Luca con il commento tecnico affidato all’ex-ciclista Stefano Garzelli: insieme analizzano la giornata e iniziano ad illustrare la tappa seguente.

“Anteprima Tour”, invece, va in onda appena prima del via su RaiSport e RaiSportHD, ma solo per alcune tappe (per tutte quelle dal 14 al 20 luglio, poi per quelle del 25, 26 e 27).

Sul sito di RaiSport, infine, sono presenti varie rubriche sotto forma di clip video di pochi minuti. Condensano tutto quanto c’è da dire sulla Grande Boucle, con commenti, curiosità, aneddoti, statistiche. Tra la altre, c’è “Febbre gialla”, curata da Alessandra De Stefano, storica ex inviata ed esperta di ciclismo, ora Vice-Direttrice di Raisport.

Tour de France | La copertura di Eurosport 1

Per il Tour de France 2019, spazio ampio pure su Eurosport 1 (canale 158 di Sky), dove la cronaca inizia già dalla partenza della frazione di giornata – alle 12:00 – con le voci di Riccardo Magrini e Luca Gregorio al microfono. Fino ai commenti post-gara con “Tour de France Extra” e “Tour de France Today” alle 20:35 circa.

Un impegno arricchito dai contributi che arrivano dagli altri canali europei di Eurosport. Inoltre, la copertura prova ad essere il più possibile vicina al pubblico, attraverso un linguaggio amichevole e con un discreto spazio dato ai social network.

Tour de France 2019 | Lo streaming e gli ascolti

Entrambe le emittenti trasmettono anche in streaming. La Rai lo fa su Raiplay, mentre Eurosport è visibile sia sul player del canale, sia su SkyGo e NowTV, ma solo per gli abbonati. Su NowTv, i telespettatori possono sottoscrivere un abbonamento in varie soluzioni per seguire il Tour de France 2019, anche senza avere un contratto Sky.

La platea televisiva legata al ciclismo è in parte cambiata negli ultimi anni, con una composizione meno generalista rispetto al passato. Ma gli ascolti delle prime tappe del Tour 2019 hanno ribadito che gli amanti dei pedali sono numerosi e fedeli ai propri beniamini: ogni giorno circa un milione di telespettatori si sintonizzano su Rai2.

Tour de France 2019 | La corsa

L’edizione di quest’anno è sembrata da subito piuttosto interessante e le prime tappe lo hanno confermato. Partita dal Belgio per omaggiare il grande Eddy Merckx nell’anno del 50° anniversario dalla sua prima vittoria al Tour, la Grande Boucle deve fare a meno del britannico Chris Froome – dominatore nelle ultime edizioni – e dell’olandese Tom Dumoulin, arrivato secondo lo scorso anno. Entrambi sono caduti nelle gare preparatorie, il primo con conseguenze serie.

Resta favorito, allora, Geraint Thomas del Team Ineos, il vincitore a sorpresa dello scorso anno. Fa parte della stessa squadra di Froome e per lui non sarà affatto scontato difendere il titolo, però ha buone chance da giocarsi. A dargli filo da torcere sarà un gran numero di corridori talentuosi e battaglieri.

Su tutti, il giovane colombiano Egan Bernal – sempre del Team Ineos, forse il gruppo più forte in assoluto – fresco vincitore del Giro di Svizzera e tra i più quotati secondo i bookmakers. Alla sua ruota, Jakob Fuglsang della Astana, vincitore a giugno del Giro del Delfinato, competizione che in genere restituisce un buon quadro delle forze in campo sulle strade francesi, visto che è a ridosso del Tour. Infine, possono dire la loro ciclisti come Adam Yates, Thibaut Pinot, Romain Bardet, Nairo Quintana e Mikel Landa.

Tour de France | La gara dei ciclisti italiani

Non proprio entusiasmanti, al contrario, le previsioni sulla gara degli italiani. Alla vigilia, ci si aspettavano buoni piazzamenti e vittorie di tappa da Vincenzo Nibali – secondo al Giro d’Italia – e da Fabio Aru, ma tutti e due sono arrivati non al meglio per giocarsi il podio.

Nibali ha iniziato con una buona pedalata, ma poi è andato in crisi severa nella tappa di sabato 13 luglio. Aru galleggia intorno alla ventesima posizione in classifica generale, ha un distacco inferiore ai quattro minuti e potrebbe ancora dire la sua, ma è difficile vada oltre le aspettative di un buon piazzamento.

Qualche exploit di tappa lo si attendeva anche da Alberto Bettiol ed Elia Viviani. Proprio Viviani è stato protagonista di una gran bella vittoria nella tappa di martedì 9 e ottime cose hanno fatto vedere anche Matteo Trentin e Sonny Colbrelli.

La vera sorpresa, tuttavia, è arrivata dal giovane scalatore abruzzese Giulio Ciccone, della Trek-Segafredo. Secondo nella tappa più difficile della prima settimana di Tour – sette Gran Premi della Montagna e arrivo in salita, giovedì 11 – ha agguantato la Maglia Gialla dal francese Alaphilippe, tenendola per due giorni prima di restituirgliela.
Al momento, è difficile ipotizzare grosse sorprese da parte dei nostri corridori ma, per le vittorie di tappa, le soddisfazioni possono arrivare.

Il Tour de France 2019 deve ancora entrare nel vivo e il percorso di quest’anno è tra i più vari e imprevedibili degli ultimi tempi: molte salite distribuite nelle tre settimane (sette le tappe considerate di montagna) e meno cronometro rispetto al solito. Difficile, dunque, fare previsioni certe su quello che vedremo e bilanci preventivi, non resta che sintonizzarsi su Rai2 o Eurosport1.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sport

Champions League 2021/2022 prima giornata fase a gironi su Sky

Tutte le anticipazioni sulle partite della prima giornata della fase a gironi. Orari, cronisti, canali.

Pubblicato

il

Europa Champion League 2021-2022
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Al via su Sky la UEFA Champions League 2021-2022, con 121 partite in diretta su un totale di 137 incontri complessivi.

Champions League 2021-2022 prima giornata fase a gironi su Sky

Tra martedì 14 e mercoledì 15 settembre, la prima giornata della massima competizione europea sarà live su Sky e in streaming su NOW, con la possibilità di seguire le 15 partite del primo turno anche in contemporanea grazie a Diretta Gol.

Martedì alle 21, le prime italiane a scendere in campo saranno la Juventus in trasferta contro il Malmoe (Sky Sport Uno e Sky Sport 252) e l’Atalanta in casa del Villarreal (Sky Sport Arena, Sky Sport 253 e Sky Sport 484). Mercoledì, sempre alle 21, sarà la volta di Liverpool-Milan (Sky Sport Uno e Sky Sport 252).

Tre i match disponibili anche sul nuovo canale Sky Sport 4K*: Young Boys-Manchester United e Chelsea-Zenit di martedì, oltre a Liverpool-Milan di mercoledì.

E su Sky Q, chi è abbonato ad Amazon Prime, mercoledì alle 21 può seguire Inter-Real Madrid in esclusiva su Prime Video: la partita sarà visibile senza uscire da Sky Q, in modo semplice e diretto, attraverso l’App Prime Video di Amazon, per i clienti Sky con decoder Sky Q e abbonati al servizio Amazon Prime.

Champions League show

Torna Champions League Show, per introdurre e commentare le partite della prima giornata. In studio Anna Billò insieme alla grande squadra di allenatori e calciatori che hanno scritto la storia del calcio e che insieme vantano 8 vittorie in Champions League. Da mister Fabio Capello, allenatore di quattro squadre in Serie A e due Nazionali, al campione del mondo Alessandro Del Piero, da Esteban Cambiasso, 5 scudetti con l’Inter, al vicecampione del mondo Alessandro Costacurta, con gli interventi di Paolo Condò e gli spazi news curati da Mario Giunta.

E mercoledì farà il suo esordio su Sky Sport in collegamento da Liverpool anche la new entry Antonio Conte. Uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio moderno sarà special guest negli studi della Champions League 2021/2022 e in quelli di calcio internazionale, per condividere l’esperienza e la passione vissute sul campo, in una carriera di imprese e successi in tutti i contesti che l’hanno visto protagonista, prima da calciatore e poi in panchina.

Oltre alle 121 delle 137 partite della UEFA Champions League, Sky trasmetterà tutte le 282 partite della UEFA Europa League e della nuova UEFA Europa Conference League, anche grazie a Diretta Gol. Oltre 400 gare, finali comprese.

 La programmazione in diretta sui canali Sky:

 MARTEDÌ 14 SETTEMBRE

 ore 18.45

Diretta Gol                               

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

Young Boys-Manchester United                      

Sky Sport Uno (satellite e internet), Sky Sport 254 (satellite e internet) e Sky Sport 4K

Telecronaca Paolo Ciarravano, bordocampo Francesco Cosatti, Diretta Gol Filippo Benincampi

Siviglia-Salisburgo

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 255 (satellite e internet)

Telecronaca Andrea Solaini, Diretta Gol Dario Massara

 ore 21

Diretta Gol                                                     

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

MALMO-JUVENTUS

Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet).

Telecronaca Andrea Marinozzi, commento Giancarlo Marocchi, bordocampo Giovanni Guardalà, Diretta Gol Riccardo Gentile

Villarreal-Atalanta

Sky Sport Arena, Sky Sport 253 (satellite e internet) e Sky Sport 484 (digitale terrestre)

Telecronaca Maurizio Compagnoni, commento Beppe Bergomi, bordocampo Massimiliano Nebuloni, Diretta Gol Daniele Barone

Barcellona-Bayer Monaco

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 254 (satellite e internet)

Telecronaca Antonio Nucera, bordocampo Giorgia Cenni, Diretta Gol Geri De Rosa

Chelsea-Zenit

Sky Sport 255 (satellite e internet) e Sky Sport 4K

Telecronaca Federico Zancan, Diretta Gol Paolo Redi

Lille-Wolfsburg

Sky Sport 256 (satellite e internet)

Telecronaca Pietro Nicolodi, Diretta Gol Niccolò Ramella

Dynamo Kiev-Benfica

Sky Sport 257 (satellite e internet)

Telecronaca Gaia Brunelli, Diretta Gol Christian Giordano

Champions League 2021-2022, Mercoledì 15 settembre

 ore 18.45

Diretta Gol                                                     

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

Besiktas-Borussia Dortmund           

Sky Sport Uno (satellite e internet) e Sky Sport 253 (satellite e internet)

Telecronaca Pietro Nicolodi, Diretta Gol Paolo Redi

Sheriff-Shakhtar D.

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 254 (satellite e internet)

Telecronaca Nicola Roggero, Diretta Gol Christian Giordano

 ore 21

Diretta Gol                                                     

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

LIVERPOOL-MILAN

Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet) e Sky Sport 4K

Telecronaca Massimo Marianella, commento Luca Marchegiani, bordocampo Peppe Di Stefano e Gianluca Di Marzio, Diretta Gol Andrea Marinozzi

Atletico Madrid-Porto

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 253 (satellite e internet)

Telecronaca Niccolò Ramella, Diretta Gol Paolo Redi

Brugge-PSG

Sky Sport 254 (satellite e internet)

Telecronaca Daniele Barone, bordocampo Paolo Aghemo, Diretta Gol Antonio Nucera

Manchester City-Lipsia

Sky Sport 255 (satellite e internet)

Telecronaca Geri De Rosa, Diretta Gol Paolo Ciarravano

Sporting Lisbona-Ajax

Sky Sport 256 (satellite e internet)

Telecronaca Gaia Brunelli, Diretta Gol Marco Frisoli


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Sport

Sogno Azzurro, la strada per Wembley e la replica della finale di Euro 2020 questa sera su Rai 1

Serata dedicata alla Nazionale Italiana con il film Sogno Azzurro la strada per Wembley e la replica integrale della finale di Euro 2020.

Pubblicato

il

Sogno Azzurro la strada verso Wembley
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sogno Azzurro la strada per Wembley è il film proposto questa sera alle 20:30 su Rai 1. A seguire la replica integrale della finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra.

A pochissimi giorni dalla finale di Euro 2020 arriva il film inedito che racconta, attraverso immagini mai viste, come l’Italia è diventata Campione D’Europa. É “Sogno Azzurro, la strada per Wembley”, un progetto della Direzione Sviluppo Nuovi Formati, che andrà in onda oggi, giovedì 15 luglio, alle 20.30 su Rai 1. Subito dopo la replica integrale della sfida tra Italia e Inghilterra.

Sogno Azzurro la strada per Wembley

Un docu-film che ripercorre la cavalcata vittoriosa degli Azzurri di Roberto Mancini, dalla partita d’esordio fino alla finale contro l’Inghilterra. Una troupe ha vissuto per un mese insieme agli Azzurri. Il tutto per portare gli spettatori dentro la vita dei calciatori e di tutti i componenti dello staff, tra allenamenti, partite, viaggi e festeggiamenti. Un’avventura raccontata attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, gioie, dolori e speranze.

Sogno Azzurro, la strada per Wembley è il completamento di un progetto iniziato un anno fa insieme alla Figc. Dice Pierluigi Colantoni, Direttore Sviluppo Nuovi Formati Rai. Per raccontare l’avvicinamento della Nazionale agli Europei attraverso le 4 puntate di Sogno Azzurro, andate in onda nei giorni immediatamente precedenti all’Europeo, portando in una delle fasce orarie più importanti della prima rete generalista il nuovo linguaggio televisivo della docu-serie.

Notte Azzurra la vittoria Rai 1

Replica finale Italia Inghilterra

La replica integrale della sfida tra Italia e Inghilterra di calcio, quella che ha laureato domenica scorsa gli azzurri guidati da Roberto Mancini Campioni d’Europa, verrà riproposta giovedì 15 luglio alle 21.35 su Rai 1 con le voci di Stefano Bizzotto e Katia Serra.

Uno dei momenti più emozionanti della storia sportiva del 2021 è preceduto, come vi abbiamo anticipato, da “Sogno Azzurro, la strada per Wembley” la docu-serie dedicata alla Nazionale di calcio italiana.

Dopo le quattro puntate dedicate ai nove mesi di preparazione per gli Europei 2021, l’ultimo tassello della storia sarà dedicato al mese degli Europei, dal’11 giugno, giorno del debutto allo Stadio Olimpico di Roma, all’11 luglio, giorno del trionfo all’Europeo degli Azzurri.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Sport

Seria A 2021/2022 su DAZN: tutte le partite di andata e ritorno del nuovo calendario asimmetrico

Tutte le partite di andata e ritorno della nuova Serie A Tim in onda su DAZN.

Pubblicato

il

Calendario Serie A 2021 2022
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Serie A aspetta i tifosi a partire da domenica 22 agosto 2021: ecco il calendario completo per la stagione 2021/2022.

Girone di andata

Calendario Serie A 2021 2022 andata

Girone di ritorno

Calendario Serie A 2021 2022 ritorno


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it