Connect with us

Sport

Russia 2018, stasera Svezia-Italia su Rai 1

La nazionale italiana di scena a Solna per l'andata dello spareggio per i prossimi campionati del mondo.

Pubblicato

il

La nazionale italiana di scena a Solna per l'andata dello spareggio per i prossimi campionati del mondo.
Condividi su

Dentro o fuori: la nazionale di Giampiero Ventura si gioca l’accesso ai mondiali russi a partire da stasera in Svezia. Gli scandinavi proveranno, tra le mura amiche, ad intralciare il cammino degli azzurri verso la rassegna iridata. Un match non semplice, con uno degli avversari più ostici che potevano capitare alla selezione del CT Giampiero Ventura. L’ex tecnico del Torino si gioca buona parte delle sue possibilità di permanenza sulla panchina italiana in una partita che gli azzurri devono necessariamente chiudere senza sconfitta, onde evitare di giocare il ritorno, previsto per il 13 novembre a Milano, senza eccessivi patemi. Basterebbe anche un pari con gol.

Svezia- Italia i precedenti

L’Italia torna in campo per uno spareggio mondiale 20 anni dopo il doppio confronto con la Russia: allora ci si giocava l’accesso a Francia ’98, con Cesare Maldini in panchina. Soltanto uno degli 11 di quella nazionale è ancora in attività: è Gigi Buffon, che proprio nella partita di andata giocata a Mosca il 29 ottobre 1997 esordì in maglia azzurra subentrando all’infortunato Gianluca Pagliuca. L’incontro in terra russa, giocato sotto una forte nevicata, finì 1-1 con reti di Vieri e pareggio dei padroni di casa propiziato da un’autogol di Fabio Cannavaro. Fu Gianluigi Casiraghi a garantire il passaggio del turno all’Italia con un sinistro che stese gli avversari al “San Paolo” di Napoli nel match di ritorno. La scaramanzia è d’obbligo, ma l’ultimo spareggio fa dunque ben sperare.

Gli uomini di Ventura arrivano all’ultimo atto di queste qualificazioni mondiali dopo il prevedibile secondo posto nel gruppo G dietro alla Spagna, frutto di 7 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta per un totale di 23 punti guadagnati. La nazionale del ct Andersson, invece, non è riuscita a scavalcare la Francia nel gruppo A, fermandosi a 19 punti totali, 4 in meno dei transalpini, ottenuti attraverso 6 vittorie e un pareggio. Tra le due nazionali i precedenti sono 23 ed il bilancio è a favore degli azzurri, vittoriosi in 11 occasioni contro le 6 affermazioni scandinave. 6 anche i pareggi. L’ultimo incontro risale alla fase finale di Euro 2016, quando entrambe le squadre erano inserite nel girone E: grazie ad un gol di Eder quasi in chiusura, l’Italia dell’allora CT Conte ebbe la meglio sugli avversari, eliminati poi al termine della prima fase della competizione.

Giampiero Ventura oggi non ha quasi certamente a disposizione Simone Zaza: l’attaccante del Valencia, autore di un ottimo inizio di stagione, è fortemente a rischio per un problema al ginocchio che potrebbe addirittura costringerlo a seguire il match dalla tribuna. Ad affiancare Ciro Immobile in attacco, quindi, dovrebbe essere Andrea Belotti. Il commissario tecnico dovrebbe optare per un 3-5-2, in cui non sembra esserci spazio per il napoletano Insigne, che potrebbe entrare a partita in corso.

Svezia- Italia le probabili formazioni

Questi, dunque, i possibili 11 che vedremo scendere in campo a Solna: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, Verratti, De Rossi, Darmian; Belotti, Immobile.

I padroni di casa dovrebbero schierarsi con un 4-4-2. Ecco la probabile formazione: Olsen; Krafth, Lindelof, Graqvist, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg; Toivonen, Berg.

Ad arbitare il match sarà il fischietto turco Cuneyt Cakir.


Condividi su

Nasco a Napoli nel 1989, ma la mia città è San Giorgio a Cremano, la stessa di uno dei miei miti: Massimo Troisi. Gli studi mi hanno portato a Roma, dove mi sono laureato in Editoria multimediale e nuove professioni dell’informazione alla Sapienza. Sono giornalista pubblicista. Il varietà è il mio genere preferito, sia in tv che in radio. A ruota seguono serie tv e quiz. La mia passione è il Festival di Sanremo: da piccolo fantasticavo di cantare sul palco dell'Ariston, ora mi limito a sognare di condurlo!

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it