Champions league Napoli-Shakhtar Donetsk su Canale 5


Gli orari e le reti dove vedere l'incontro trasmesso da Canale 5. Dichiarazioni dei CT e probabili formazioni


Al termine dell’incontro sono previsti servizi, commenti e interviste esclusive nel programma post-partita condotto da Sandro Sabatini, con Eleonora Boi. In studio Ciro Ferrara, Bernardo Corradi e Graziano Cesari.

Il Napoli ha collezionato solo tre punti nel Gruppo F, mentre lo Shakhtar è in pole position per raggiungere il Manchester City capolista, già qualificato. La squadra ucraina ha nove punti, sei in più del Napoli, e si qualificherà se evita la sconfitta, oppure se perde ma mantenendo la superiorità negli scontri diretti con il Napoli.

Per la squadra di Maurizio Sarri la strada per arrivare alla qualificazione degli ottavi di finale è in salita. Il Napoli, infatti, questa sera, deve necessariamente averla vinta sullo Shakhtar Donetsk. In un ambiente protetto e favorevole come lo Stadio San Paolo, dove si gioca la partita, i giocatori partenopei hanno l’arduo compito di battere gli ucraini. Questa è la condizione per poter continuare a sperare in vista dell’ultimo turno in calendario tra due settimane.

Maurizio Sarri deve cercare di spronare la squadra che si è lasciata alle spalle la doppia, bruciante, sconfitta contro il Manchester City. Non sono più ammessi errori e debolezze. Bisogna fare gruppo, giocare in sintonia di intenti, pensare solo ed esclusivamente a portare a casa la vittoria, accompagnati da un pubblico amico.

Nessuno si nasconde la difficoltà della partita. Sarri va dicendo da giorni ai suoi uomini che devono rialzare la testa e dimostrare il proprio valore contro una squadra che ha vinto all’andata per 2-1 e che non va, assolutamente sottovalutata.

In una intervista rilasciata a Premium Sport, Sarri ha detto: “Purtroppo la situazione del girone non dipende da noi ma dobbiamo provarci. C’è un piccolo spazio aperto e dobbiamo provare ad entrarci dentro: purtroppo la nostra classifica in Champions è difficile. Lo Shakthar è una squadra pericolosa e noi dovremo fare una gara rischiosa. Noi al sorteggio siamo stati poco attenti a considerarla una squadra abbordabile. E in futuro sentiremo parlare molto del loro allenatore. San Paolo non tutto esaurito? Se c’è meno pubblico in Champions che in campionato dipende da noi, vuol dire che abbiamo fatto peggio in Europa. L’assenza di Koulibaly? E’ un giocatore forte e importante però se abbiamo una buona organizzazione la mancanza di un difensore non deve influire più di tanto”

Sarà lo sloveno Damir Skomina ad arbitrare Napoli-Shakhtar Donetsk in programma martedì al San Paolo e valida per la quinta giornata del Gruppo F di Champions League. Sarà coadiuvato dai guardialinee Matej Jug e Slavko Vincic.

 Napoli-Shakhtar Donetsk probabili formazioni

Napoli (4 – 3 – 3): Reina, Maggio, Chiriches, Albiol, Hysaj, Zielinski, Diawara, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.

Allenatore: Sarri.

Shakhtar Donetsk (4 – 2 – 3 – 1): Pyatov, Butko, Khotcholava, Ordets, Ismaily, Fred, Stepanenko, Marlos, Taison, Bernard, Ferreyra.

Allenatore: Paulo Fonseca.

Napoli-Shakhtar Come vedere la partita

Oltre che in chiaro su Canale 5, è possibile seguire il match anche su Mediaset Premium Sport o in diretta radiofonica su Radio Kiss Kiss Italia.“

 



0 Replies to “Champions league Napoli-Shakhtar Donetsk su Canale 5”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*