Connect with us

Sport

Moto GP, il Gran Premio del Giappone su Sky

Tutti gli orari e i canali sportvi della piattaforma satellitare per seguire il Moto GP del Giappone

Pubblicato

il

Tutti gli orari e i canali sportvi della piattaforma satellitare per seguire il Moto GP del Giappone
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Su uno dei principali poli di proprietà Honda Motors, la battaglia tra i due piloti Yamaha non ammette più errori, chi sbaglia è fuori: 

{module Google ads}  
o    Rossi per gestire il vantaggio: su una pista a lui non favorevole – unica vittoria nel 2008 – Valentino deve marcare l’avversario Jorge per provare a sferrare l’attacco finale a Phillip Island e a Sepang. Attenzione a prove e qualifiche. Stavolta non potrà restare indietro.
o    Lorenzo tenta la “spallata”: deve attaccare per provare a ridurre il distacco da Valentino, in una pista dove ha vinto nelle ultime due stagioni. La spalla leggermente infortunata potrebbe dargli qualche fastidio, ma in altre occasioni ha già dimostrato come il dolore per lui non sia un problema.
o    Honda, in casa pensando al futuro: si corre nel giardino di casa Honda. Per Marquez è una stagione no, all’insegna degli eccessi (per le cadute). Pedrosa spara alto e spera in uno sblocco dopo la splendida prova di Aragón su un circuito che lo ha visto trionfare nel 2011 e 2012.  
o    Ducati, ultima chiamata: Motegi è l’ultima occasione per andare sul podio, su un circuito dove la Ducati negli ultimi dieci anni ha vinto 4 volte (3 con Capirossi e 1 con Stoner).  
o    In Moto2 Zarco vede il mondiale: il francese inquadra l’obiettivo dall’alto della sua posizione in classifica. È atteso spettacolo in Moto3, con gli italiani Fenati, Bastianini e Antonelli sugli scudi.

 Tra gli appuntamenti speciali:

•    Lorenzo in pista con Marco Selvetti: Jorge racconta la sua Motegi, nonché questa sua importante fase del mondiale.
•    “Passione MotoGP”: nuovo episodio dedicato a Freddie Spencer, tre titoli mondiali con la fantastica doppietta 250/500 del 1985.  Ci racconterà la psicologia del pilota timido.
•     Il Twin Ring, come Suzuka, è un circuito di proprietà della Honda, che qui ha creato una “Collection Hall” famosa in tutto il mondo: le telecamere di Sky entrano nel celebre museo.    
•    Viaggio nella cultura motociclistica giapponese, tra le moto stradali sul cavalletto nel parcheggio del circuito.  
•    Sky Racing Team VR46: dieci domande sul Giappone a Romano Fenati e Andrea Migno.

Prove libere. Nella notte tra giovedì e venerdì 9 ottobre, alle 2.00, la parola passa alla pista per il primo turno di prove libere della Moto3 (pre dalle 1.45). Alle 2.55 la prima sessione di libere della MotoGP (pre dalle 2.45 e post dalle 3.40) e, alle 3.55, quella della Moto2.
La Moto3 torna alle 6.10 del mattino di venerdì con la seconda sessione di prove libere (pre dalle 6), seguita alle 7.05 dal secondo turno di libere della MotoGP (pre dalle 6.55 e post dalle 7.50). Le prove libere 2 della Moto2 scattano invece alle 8.05, seguite dal Paddock Live delle 8.50. Alle 11, poi, il riassunto della prima giornata in pista all’interno del Paddock Live Show.    

Qualifiche (live anche su Sky Sport 1 HD) – Nella notte tra venerdì e sabato 10 ottobre, si comincia sempre alle 2.00 con la terza ed ultima sessione di prove libere della Moto3 (pre dalle 1.45), mentre alle 2.55 tocca alla terza sessione di libere della MotoGP (pre dalle 2.45 e post dalle 3.40). La Moto2 torna a correre alle 3.55 con il turno conclusivo di prove libere.
Le qualifiche scattano alle 5.35 del mattino di sabato con la Moto3 (pre dalle 5.15). Alle 6.30, ultime prove libere per la MotoGP (pre dalle 6.15 e post dalle 7) prima delle qualifiche delle 7.10 (sul canale 208 anche alle 9.05 e alle 11.30). Le qualifiche della Moto2 sono attese alle 8.05 (pre dalle 7.50 e post dalle 8.50). Il programma continua alle 10.15 con la conferenza stampa piloti, poi il riepilogo del sabato nel Paddock Live Show delle 11.  

Gare (live anche su Sky Sport 1 HD) – Domenica 11 ottobre, le gare di tutte e tre le classi saranno live anche su Sky Sport 1 HD. La giornata si accende nella notte tra sabato e domenica, all’1.40, con il warm up Moto3, Moto2 e MotoGP. Alle 4.00, la gara della Moto3 (preceduta dal Paddock Live delle 3.30). A seguire, il semaforo verde della Moto2, che scatterà alle 5.20 (pre dalle 5.00). La domenica entra nella sua fase più accesa alle 7 con la gara della MotoGP (pre dalle 6.15, post dalle 8.00 e replica della gara sul canale 208 alle 10.15, alle 14 e alle 19). A seguire, Paddock Live – Ultimo Giro (alle 8.45), mentre alle 12 il weekend si chiude con Race Anatomy MotoGP.         

– In occasione del GP del Giappone, Guido Meda racconterà qualifiche e gara della MotoGP insieme a Mauro Sanchini. Loris Capirossi sarà inviato ai box. Zoran Filicic e Sanchini saranno al microfono della Moto2 e della Moto3 (e delle prove libere della MotoGP). Collegamenti dai box anche con gli inviati Marco Selvetti e Sandro Donato Grosso. La conduzione degli studi è di Irene Saderini.  

   {module Google ads}   

Il GP del Giappone in diretta su Sky Sport MotoGP HD (qualifiche e gare di tutte le classi in diretta anche su Sky Sport 1 HD):

VENERDÌ 9 OTTOBRE
Moto 3
6.00    Paddock Live
6.10    Prove Libere 2
MotoGP
6.55    Paddock Live
7.05    Prove Libere 2
Moto 2
7.50    Paddock Live
8.05    Prove Libere 2
8.50    Paddock Live
11.00    Paddock Live Show

Moto 3
1.45     Paddock Live
2.00    Prove Libere 3
MotoGP
2.45    Paddock Live
2.55    Prove Libere 3
Moto 2
3.40    Paddock Live
3.55    Prove Libere 3

SABATO 10 OTTOBRE
Moto 3
5.15    Paddock Live
5.35    Qualifiche
MotoGP
6.15    Paddock Live
6.30    Prove Libere 4
7.00    Paddock Live
7.10    Qualifiche (repliche alle 9.05, alle 11.30 e alle 14)
Moto 2
7.50    Paddock Live
8.05    Qualifiche
8.50    Paddock Live
10.15    Conferenza stampa qualifiche
11.00    Paddock Live Show

DOMENICA 11 OTTOBRE
Moto 3
1.30     Paddock Live
1.40    Warm up Moto3, Moto2, MotoGP
3.30    Paddock Live
4.00    Gara
Moto 2
5.00    Paddock Live
5.20    Gara
MotoGP    
6.15    Paddock Live Gara
7.00    Gara (repliche alle 10.15, alle 14 e alle 19)
8.00    Paddock Live
8.45    Paddock Live – Ultimo Giro
12.00    Race Anatomy MotoGP


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Esperto di storia dello spettacolo e delle tradizioni popolari. Docente, critico teatrale, scrittore e giornalista. Il mio motto è: Per aspera ad astra.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sport

Dazn problemi 9 ottobre: Forum al posto del calcio in tv

Nuove disavventure per la piattaforma di streaming che ha dovuto fare i conti con un fuoriprogramma inaspettato.

Pubblicato

il

DAZN logo cover
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dazn: nuovi problemi il 9 ottobre. La piattaforma streaming che detiene i diritti delle partite di calcio della serie A, sembra proprio non avere pace. Ma quelle che fino ad oggi apparivano delle problematiche, nella mattina odierna sono diventate un paradosso: al posto della partita Juventus-Alessandria sono apparse delle immagini che nulla avevano a che fare con il calcio. 

DAZN problemi 9 ottobre

DAZN problemi 9 ottobre: cosa ha mandato in onda al posto della partita

I tifosi e abbonati della celebre pay tv hanno registrato nella mattinata di sabato 9 ottobre l’ennesimo problema con Dazn. Durante la partita Juventus-Alessandria, infatti, per 14 minuti le immagini del match dei bianconeri di cui Dazn aveva acquistato i diritti sono incredibilmente scomparse dal video.

Al loro posto sono state inspiegabilmente mandate in onda quelle del tribunale popolare di Forum, programma condotto da Barbara PalombelliIl campionato, va ricordato, in questo week-end è fermo per la pausa delle nazionali. Gli Azzurri sono infatti impegnati con le finali della Nations League 2021

Dazn problemi, Palombelli al posto di Juventus-Alessandria: perché

Dazn problemi 9 ottobre Forum Barbara Palombelli

I tifosi bianconeri si sono trovati così a vedere qualcosa che nulla aveva a che fare con il calcio. Un match amichevole in cui Massimiliano Allegri avrebbe potuto sperimentare, tra le altre cose, le prestazioni del neoacquisto Kaio Jorge

Stando ad alcune indiscrezioni però all’origine di questo ennesimo problema della piattaforma streaming, ci sarebbe un motivo tecnico Quindi non imputabile a DAZN che aveva acquistato i diritti. Un errore nell’invio del feed di segnale: questo sarebbe stato all’origine dell’inconveniente tecnico a cui si è assistito questa mattina.

Sembra che EI Towers, la società di telecomunicazioni che permette a Mediaset di andare in onda, con l’ausilio di 1700 torri, ma anche ad altre emittenti televisive, avrebbe fatto un errore nell’invio. Motivo per cui, le visualizzazioni dell’OTT sono state dirottate sulla trasmissione di Rete4.

Anche se il problema è durato circa 14 minuti, si è creata una grande polemica intorno alla vicenda. Per ironia della sorte l’Agcom non ha potuto sanzionare Dazn per i problemi di rete, mentre il tribunale di Forum è riuscito ad entrare nella piattaforma di streaming. 

Dazn problemi 9 ottobre non solo: il blackout del 23 settembre

L’inconveniente verificatosi nella mattinata di sabato 9 ottobre è in realtà l’ultimo di una serie. Nelle scorse settimane infatti il portale streaming aveva annunciato un mese di rimborso per l’ultimo black out sulla Serie A. Un modo per chiudere il caso sollevato dopo il blackout del 23 settembre e che ha scatenato un’ondata di proteste sui social.

La Lega Serie A cosa sta facendo o pensa di fare per mettere la situazione in carreggiata? Dazn  ribadisce: “Prosegue il dialogo e il confronto con la Lega Serie A in un immutato clima di collaborazione e trasparenza“.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Sport

Champions League 2021/2022 prima giornata fase a gironi su Sky

Tutte le anticipazioni sulle partite della prima giornata della fase a gironi. Orari, cronisti, canali.

Pubblicato

il

Europa Champion League 2021-2022
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Al via su Sky la UEFA Champions League 2021-2022, con 121 partite in diretta su un totale di 137 incontri complessivi.

Champions League 2021-2022 prima giornata fase a gironi su Sky

Tra martedì 14 e mercoledì 15 settembre, la prima giornata della massima competizione europea sarà live su Sky e in streaming su NOW, con la possibilità di seguire le 15 partite del primo turno anche in contemporanea grazie a Diretta Gol.

Martedì alle 21, le prime italiane a scendere in campo saranno la Juventus in trasferta contro il Malmoe (Sky Sport Uno e Sky Sport 252) e l’Atalanta in casa del Villarreal (Sky Sport Arena, Sky Sport 253 e Sky Sport 484). Mercoledì, sempre alle 21, sarà la volta di Liverpool-Milan (Sky Sport Uno e Sky Sport 252).

Tre i match disponibili anche sul nuovo canale Sky Sport 4K*: Young Boys-Manchester United e Chelsea-Zenit di martedì, oltre a Liverpool-Milan di mercoledì.

E su Sky Q, chi è abbonato ad Amazon Prime, mercoledì alle 21 può seguire Inter-Real Madrid in esclusiva su Prime Video: la partita sarà visibile senza uscire da Sky Q, in modo semplice e diretto, attraverso l’App Prime Video di Amazon, per i clienti Sky con decoder Sky Q e abbonati al servizio Amazon Prime.

Champions League show

Torna Champions League Show, per introdurre e commentare le partite della prima giornata. In studio Anna Billò insieme alla grande squadra di allenatori e calciatori che hanno scritto la storia del calcio e che insieme vantano 8 vittorie in Champions League. Da mister Fabio Capello, allenatore di quattro squadre in Serie A e due Nazionali, al campione del mondo Alessandro Del Piero, da Esteban Cambiasso, 5 scudetti con l’Inter, al vicecampione del mondo Alessandro Costacurta, con gli interventi di Paolo Condò e gli spazi news curati da Mario Giunta.

E mercoledì farà il suo esordio su Sky Sport in collegamento da Liverpool anche la new entry Antonio Conte. Uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio moderno sarà special guest negli studi della Champions League 2021/2022 e in quelli di calcio internazionale, per condividere l’esperienza e la passione vissute sul campo, in una carriera di imprese e successi in tutti i contesti che l’hanno visto protagonista, prima da calciatore e poi in panchina.

Oltre alle 121 delle 137 partite della UEFA Champions League, Sky trasmetterà tutte le 282 partite della UEFA Europa League e della nuova UEFA Europa Conference League, anche grazie a Diretta Gol. Oltre 400 gare, finali comprese.

 La programmazione in diretta sui canali Sky:

 MARTEDÌ 14 SETTEMBRE

 ore 18.45

Diretta Gol                               

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

Young Boys-Manchester United                      

Sky Sport Uno (satellite e internet), Sky Sport 254 (satellite e internet) e Sky Sport 4K

Telecronaca Paolo Ciarravano, bordocampo Francesco Cosatti, Diretta Gol Filippo Benincampi

Siviglia-Salisburgo

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 255 (satellite e internet)

Telecronaca Andrea Solaini, Diretta Gol Dario Massara

 ore 21

Diretta Gol                                                     

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

MALMO-JUVENTUS

Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet).

Telecronaca Andrea Marinozzi, commento Giancarlo Marocchi, bordocampo Giovanni Guardalà, Diretta Gol Riccardo Gentile

Villarreal-Atalanta

Sky Sport Arena, Sky Sport 253 (satellite e internet) e Sky Sport 484 (digitale terrestre)

Telecronaca Maurizio Compagnoni, commento Beppe Bergomi, bordocampo Massimiliano Nebuloni, Diretta Gol Daniele Barone

Barcellona-Bayer Monaco

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 254 (satellite e internet)

Telecronaca Antonio Nucera, bordocampo Giorgia Cenni, Diretta Gol Geri De Rosa

Chelsea-Zenit

Sky Sport 255 (satellite e internet) e Sky Sport 4K

Telecronaca Federico Zancan, Diretta Gol Paolo Redi

Lille-Wolfsburg

Sky Sport 256 (satellite e internet)

Telecronaca Pietro Nicolodi, Diretta Gol Niccolò Ramella

Dynamo Kiev-Benfica

Sky Sport 257 (satellite e internet)

Telecronaca Gaia Brunelli, Diretta Gol Christian Giordano

Champions League 2021-2022, Mercoledì 15 settembre

 ore 18.45

Diretta Gol                                                     

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

Besiktas-Borussia Dortmund           

Sky Sport Uno (satellite e internet) e Sky Sport 253 (satellite e internet)

Telecronaca Pietro Nicolodi, Diretta Gol Paolo Redi

Sheriff-Shakhtar D.

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 254 (satellite e internet)

Telecronaca Nicola Roggero, Diretta Gol Christian Giordano

 ore 21

Diretta Gol                                                     

Sky Sport 251 (satellite e internet) e Sky Sport 486 (digitale terrestre)

LIVERPOOL-MILAN

Sky Sport Uno (satellite, digitale terrestre e internet) e Sky Sport 252 (satellite e internet) e Sky Sport 4K

Telecronaca Massimo Marianella, commento Luca Marchegiani, bordocampo Peppe Di Stefano e Gianluca Di Marzio, Diretta Gol Andrea Marinozzi

Atletico Madrid-Porto

Sky Sport Football (satellite e internet) e Sky Sport 253 (satellite e internet)

Telecronaca Niccolò Ramella, Diretta Gol Paolo Redi

Brugge-PSG

Sky Sport 254 (satellite e internet)

Telecronaca Daniele Barone, bordocampo Paolo Aghemo, Diretta Gol Antonio Nucera

Manchester City-Lipsia

Sky Sport 255 (satellite e internet)

Telecronaca Geri De Rosa, Diretta Gol Paolo Ciarravano

Sporting Lisbona-Ajax

Sky Sport 256 (satellite e internet)

Telecronaca Gaia Brunelli, Diretta Gol Marco Frisoli


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Sport

Sogno Azzurro, la strada per Wembley e la replica della finale di Euro 2020 questa sera su Rai 1

Serata dedicata alla Nazionale Italiana con il film Sogno Azzurro la strada per Wembley e la replica integrale della finale di Euro 2020.

Pubblicato

il

Sogno Azzurro la strada verso Wembley
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sogno Azzurro la strada per Wembley è il film proposto questa sera alle 20:30 su Rai 1. A seguire la replica integrale della finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra.

A pochissimi giorni dalla finale di Euro 2020 arriva il film inedito che racconta, attraverso immagini mai viste, come l’Italia è diventata Campione D’Europa. É “Sogno Azzurro, la strada per Wembley”, un progetto della Direzione Sviluppo Nuovi Formati, che andrà in onda oggi, giovedì 15 luglio, alle 20.30 su Rai 1. Subito dopo la replica integrale della sfida tra Italia e Inghilterra.

Sogno Azzurro la strada per Wembley

Un docu-film che ripercorre la cavalcata vittoriosa degli Azzurri di Roberto Mancini, dalla partita d’esordio fino alla finale contro l’Inghilterra. Una troupe ha vissuto per un mese insieme agli Azzurri. Il tutto per portare gli spettatori dentro la vita dei calciatori e di tutti i componenti dello staff, tra allenamenti, partite, viaggi e festeggiamenti. Un’avventura raccontata attraverso le voci dei protagonisti, che hanno confidato alle telecamere sogni, gioie, dolori e speranze.

Sogno Azzurro, la strada per Wembley è il completamento di un progetto iniziato un anno fa insieme alla Figc. Dice Pierluigi Colantoni, Direttore Sviluppo Nuovi Formati Rai. Per raccontare l’avvicinamento della Nazionale agli Europei attraverso le 4 puntate di Sogno Azzurro, andate in onda nei giorni immediatamente precedenti all’Europeo, portando in una delle fasce orarie più importanti della prima rete generalista il nuovo linguaggio televisivo della docu-serie.

Notte Azzurra la vittoria Rai 1

Replica finale Italia Inghilterra

La replica integrale della sfida tra Italia e Inghilterra di calcio, quella che ha laureato domenica scorsa gli azzurri guidati da Roberto Mancini Campioni d’Europa, verrà riproposta giovedì 15 luglio alle 21.35 su Rai 1 con le voci di Stefano Bizzotto e Katia Serra.

Uno dei momenti più emozionanti della storia sportiva del 2021 è preceduto, come vi abbiamo anticipato, da “Sogno Azzurro, la strada per Wembley” la docu-serie dedicata alla Nazionale di calcio italiana.

Dopo le quattro puntate dedicate ai nove mesi di preparazione per gli Europei 2021, l’ultimo tassello della storia sarà dedicato al mese degli Europei, dal’11 giugno, giorno del debutto allo Stadio Olimpico di Roma, all’11 luglio, giorno del trionfo all’Europeo degli Azzurri.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it