B come Sabato | 15 settembre | prima puntata


B come Sabato | Il nuovo programma di Rai due, dedicato alla Serie B, condotto da Gabriele Corsi e Andrea Delogu. La trasmissione comprende anche la partecipazione di Gigi e Ross e il commento tecnico di Marco Mazzocchi.


Prende il via la prima puntata di B come sabato. Gabriele Corsi, Andrea Delogu, Marco Mazzocchi ed il duo formato d Gigi&Ross si occuperanno di puntare i riflettori sul campionato cadetto di calcio, senza però dimenticare di aggiornare i tifosi sull’anticipo di Serie A di quest’oggi che vede impegnate Inter e Parma.

Seguiamo insieme la diretta.

La puntata comincia con Andrea Delogu e Gabriele Corsi che fanno gli onori di casa. I due presentano Marco Mazzocchi che non perde tempo e spiega subito la spinosa situazione della struttura del campionato di Serie B.

Mazzocchi poi commenta l’anticipo di ieri sera ed insieme ai presentatori illustra la classifica.

L’ex conduttore della Domenica sportiva ricorda che si giocherà anche Inter Parma ed i due presentatori introducono le due rispettive tifose illustri delle due squadre di Serie A. Natasha Stefanenko per l’Inter e Martina Catuzzi per il Parma.

Più volte Corsi, la Delogu e Mazzocchi sottolineano che il programma farà vivere ai telespettatori l’essenza della provincia e si comincia a farlo con il primo collegamento con Agliana, in provincia di Pistoia. Sul posto c’è Fubelli che intervista alcuni giocatori all’interno di uno spogliatoio di una partita di provincia.

Dopo esere tornati in studio, avviene il primo collegamento con la redazione di Radio 2 che parallelamente, segue la trasmissione via radio.

La prima partita che viene analizzata è quella tra Ascoli e Lecce, ad analizzarla in maniera ravvicinata, c’è Jolanda De rienzo, trasferitasi direttamente da Sportitalia.

La giornalista pronostica una vittoria dell’Ascoli. Andrea Delogu introduce anche Danilo da Fiumicino, un personaggio molto simpatico che rappresenta “un imbucato” nella trasmissione, amico di Gabriele Corsi.

Tante sorprese nel programma, tra le quali, un cefalopode pronosticatore che si schiera con l’Ascoli.

Corsi introduce Adam Graves, un esperto di calcio inglese che sta seguendo il match di Premier League, delle 13.30 tra Totthenam e Liverpool. Il risultato è ancora sullo 0-0. Dopo dieci minuti però, passano in vantaggio i Reds.

La trasmissione si occupa di tante discipline ed infatti arrivano in studio i campioni di ballo, Sara Casini e Vincenzo Mariniello, per esibirsi.

Ben presto ne viene fuori una sfida tra Corsi e Delogu, che viene vinta da Andrea.

Dopo il contest, avviene il primo ingresso a B come sabato di Gigi e Ross che dopo le presentazioni tirano fuori diverse battute divertenti dal loro repertorio.

Il duo comico ne ha per tutti, Da Balotelli a Crouch, Passando per Piquè ed Osvaldo.

I presentatori introducono la campionessa olimpica, Laura Berrizzi che sta seguendo le olimpiadi di ginnastica ritmica per B come sabato.

Gabriele dice alla Berrizzi che vuole mostrargli un numero di due tredicenni che vorrebbero farle vedere se possono avere un ruolo nella ginnastica ritmica.

Ben presto si capisce che si tratta di qualcosa di esilarante dato che entra in scena un duo  di uomini di mezza età che cerca di realizzare dei numeri ma senza successo.

Si ritorna da Gianluca Fubelli che assicura di aver affidato ad un grande giornalista, il compito di osservare i monumenti più importanti di Pistoia, si tratta di Romolo Prince (l’alterego di Fubelli).

Scopriamo che il duo Impastato-Calabrese seguirà la partita tra Cittadella e Cosenza, dal campo.

La coppia che seguirà Ascoli-Lecce invece è quella formata da Ciriello-Nietta

Mangifesta e Piccinelli è il team che seguirà Brescia-Pescara.

Si torna dal polpo che deve scegliere la vincitrice tra Brescia e Pescara ed entra dentro la teca del Brescia.

Dopo aver dedicato dello spazio al trionfo dell’Italia del Beach Soccer contro la Spagna, con la testimonianza di Gabriele Gori, termina la prima parte del programma.

Terminata la pubblicità i presentatori fanno un altro giro dai campi ma i problemi di audio, non permettono una buona comunicazione.

Adam Graves prende la parola per dire che il Tottenham ha asegnato il goal della bandiera, grazie ad Erik Lamela.

Intanto Martina Catuzzi mostra un po’ di scatti social di alcuni giocatori di Serie B.

I collegati da Brescia ci riportano che Cocco, l’attaccante del Pescara ha sbagliato un calcio di rigore.

Graves comunica che il match tra Tottenham e Liverpool è terminato 1-2.

Spazio anche al frestyle con il campione Europeo, Gunther Celli che si esibisce in studio.

Marco Mazzocchi riporta una notizia alquanto sbalorditiva : infatti pare che sia stato accolto il ricorso del Pro Vercelli e dunque sono state sospese le partite di Lega pro della squadra. Ciò rischia di creare caos sia in Serie B che nella lega sottostante.

Breve focus sulla nazionale italiana di pallavolo realizzato grazie alla conoscenza di Marco Mazzocchi che racconta i due trionfi contro il Giappone ed il Belgio.

Vengono presentati i campioni di braccio di ferro, Ermes e Carmela che spiegano approfonditamente la disciplina e fanno una breve dimostrazione.

Dopo è la volta di Danilo da Fiumicino che viene agilmente sconfitto da Carmela.

Terminano i primi tempi e i conduttori fanno un giro veloce dai campi. Tutti i risultati sono bloccati sullo 0-0.

Si ritorna da Gianluca Fubelli che chiede la linea per mostrare a tutti un’esibizione degli sbandieratori di Agliana. A seguire, assistiamo ad alcune esibizioni canore, molto gradevoli.

Adam Graves comunica che è appena cominciata Chelsea-Cardiff.

Intanto ripartono anche tutti i secondi tempi mentre Gigi e Ross tornano in studio per la rassegna stampa delle province.

Grandissimo scivolone nel programma. Graves dice che il Cardiff è passato in vantaggio ma l’addetto a segnalare il goal annuncia la rete di Icardi che fa ridere tutto lo studio.

Passa in vantaggio il Cittadella, grazie al calcio di rigore di Iori.

Passa in vantaggio anche l’Ascoli, contro il Lecce.

Intanto dagli studi di Radio 2 va in scena un contest rap che termina con un pari merito.

Pareggio del Chelsea, grazie ad Eden Hazard.

Si scatenano tutti in questo momento, segna il Brescia con Morosini, il Cittadella con Iori e passa in vantaggio anche il Parma grazie a Dimarco.

Mentre Danilo da Fiumicino cerca di mostrare come si prepara un panino speciale, viene nuovamente interrotto dal secondo goal del Chelsea, realizzato da Hazard e dal pareggio del Pescara, siglato da Monachello.

Ultimo giro dai campi, prima del triplice fischio. I risultati finali sono : Inter-Parma 1-0, Ascoli-Lecce 1-0. Cittadella-Brescia 2-0 e Brescia-Pescara 1-1.

Sul finire di puntata la regia mostra la classifica.

Marco Mazzocchi mostra una clip video della nazionale di pallavolo che augura buona fortuna ai conduttori della trasmissione.

Si giunge ai saluti finali ed ai ringraziamenti e possono scorrere i titoli di coda.

Un debutto niente male, quello di B come sabato che ha intrattenuto i telespettatori per tre ore e mezza in maniera leggera e divertente. Uniche note negative : l’audio durante i collegamenti dallo stadio e gli inviati poco informati sull’evento che stavano seguendo.



0 Replies to “B come Sabato | 15 settembre | prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*