Spot in tv | caffè Nespresso con George Clooney


Spot in tv | caffè Nespresso con George Clooney. L'attore torna come testimonial della nota marca di caffè. Analisi della campagna pubblicitaria.


Sta andando in onda, su tutte le reti generaliste, la nuova pubblicità Nespresso.

 

La casa produttrice di capsule per caffè ha scelto di nuovo George Clooney come testimonial.

L’attore collabora con la Nespresso dal 2006 e nel corso degli anni ha ricoperto ruoli differenti. Nei primi spot vestiva i panni del tombeur de femmes che tenta di lusingare giovano ed affascinanti donne grazie ad una tazzina di caffè.

Più tardi arriverà l’attore francese Jean Dujardin che, sullo sfondo naturalistico del Lago di Como, è stato un rivale pericolo nell’arte del corteggiamento.

Superata la competizione, Clooney avrà la rivincita diventando il maestro dell’attore Jack Black a cui darà dei consigli per riuscire a corteggiare una donna.

Accantonata l’idea della dimensione femminile, oramai satura, si passa ad una dimensione “spirituale”. In uno spot successivo, infatti, Clooney uscendo da un punto vendita Nespresso viene investito da un pianoforte che cade dal cielo. Si ritrova così in paradiso al cospetto di un altro noto attore : John Malkovich. Clooney spiega alla divinità che non è ancora giunto il suo tempo e per tornare in vita dovrà cedere le sue capsule.

In controtendenza con i ruoli precedenti, Clooney nell’attuale spot interpreta un buffo cavaliere medievale.

E’ accompagnato da Natalie Dormerdiventata celebre sul piccolo schermo per aver interpretato il ruolo di Anna Bolena nel telefilm I Tudors e di Margaery Tyrell in Game of Thrones.

Proprio sulla scia di Game of Thrones, il cavaliere uccide il drago che minaccia il regno. La sovrana fa scegliere al cavaliere la sua meritata ricompensa.Clooney, ovviamente, propende per  Nespresso.

Una voce femminile racconta al pubblico che si è pronti ad affrontare qualsiasi sfida pur di bere un caffè del gusto e dell’intensità di quello che si vuole reclamare.

Ecco la nostra analisi dello spot.

Negli ultimi anni sta tornando di moda l’ambientazione in epoche passate, in particolare nel Medioevo. Sul piccolo e sul grande schermo si susseguono produzioni americane come Il signore degli anelli, King ArthurSpartacus, Rome, Vikings . I cavalieri hanno sempre avuto la fama di uomini forti e valorosi, pronti a tutto pur difendere il proprio regno. Il rapporto tra re e cavaliere è basato sull’ onore e la fedeltà.

Nella scena iniziale dello spot George Clooney, con una pesante armatura, si reca dalla regina Natalie Dormer e le comunica di essere riuscito finalmente ad uccidere il temuto drago che minacciava l’incolumità del regno. Richiamo evidente a Games of Thrones.

La regina, soddisfatta, chiede al cavaliere di scegliere la ricompensa per aver salvato il regno.

A seguito della domanda l’attore esce improvvisamente dallo schermo e si ritrova nella sala di un cinema. Le immagini evocano altrettanto chiaramente il film del 1985 di Woody Allen intitolato La rosa purpurea del Cairo.

In particolare viene riproposta la scena in cui, durante la proiezione di un film in bianco e nero ambientato negli anni 30, un attore esce dallo schermo per incontrare una donna innamorata di lui e insieme abbandonano la sala.

Grazie a questo espediente che somiglia quasi ad una porta spazio- temporale, Clooney si ritrova catapultato in un attimo nell’era contemporanea.

Il cavaliere si aggira per la città sotto lo sguardo dei passanti sbalorditi.

Cerca invano di prendere un taxi ma riesce comunque a raggiungere un punto vendita Nespresso.

Entra nel negozio, ordina un caffè e lo beve con gusto come traspare dalla soddisfazione impressa sul suo volto.

Quando torna al cospetto della regina, ha una tazzina di caffè in mano ed esclama: “ Questo è ciò che desidero”.

La regina, stizzita, risponde: “Ne ha preso abbastanza (di caffè) per l’intero regno?”

Il cavaliere fa capire di averne preso solo per sè mostrandosi egoista e veicolando così un messaggio negativo. Ha soddisfatto la propria golosità a discapito del bene comune. Inoltre viene data una rappresentazione troppo individualista della società contemporanea. Sarebbe stato più educativo che il cavaliere portasse alla Regina una grande quantità del prezioso liquido nero.

L’aspetto positivo invece riguarda il concetto di fedeltà e coraggio. Il cavaliere medievale ha messo a rischio la sua vita per difendere la sua regina e il regno.



0 Replies to “Spot in tv | caffè Nespresso con George Clooney”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*