Connect with us

Talk show

Uomini e Donne Gemma Galgani: ho amato Giorgio contro tutto e tutti

La prima vera confessione di Gemma Galgani sul suo intenso rapporto con Giorgio Manetti arriverà oggi pomeriggio all'interno della puntata di Verissimo.

Pubblicato

il

La prima vera confessione di Gemma Galgani sul suo intenso rapporto con Giorgio Manetti arriverà oggi pomeriggio all'interno della puntata di Verissimo.
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dunque dal salotto di Uomini e Donne, Gemma Galgani approda a Verissimo per confessare quanto è stato intenso l’amore che l’ha unita, purtroppo solo unilateralmente, all’imprenditore toscano.

Ai microfoni di Verissimo la Galgani dice: “penso di aver amato Giorgio contro tutto e contro tutti, per lui ho superato ogni tipo di barriera“. E continua a: “con Giorgio è stato un grande amore come se avessi ricevuto un regalo di Natale inaspettato che mi ha fatto sentire una ragazzina alla prima cotta“. {loadmodule mod_custom_advanced,Pubblicità dentro articolo 2}

A Silvia Toffanin che le chiede perché poi questa grande storia d’amore si sia interrotta, la signora del trono over risponde: “il nostro rapporto non era paritario, perché io ero innamoratissima ma lui mi dava un po’ per scontata. Credeva cioè che il mio amore fosse quasi dovuto“.

verissimo silvia toffanin

La Galgani continua: “a giugno però ho scritto a Giorgio una lettera chiedendogli scusa per le modalità con cui lo avevo lasciato. Nella missiva che gli ho inviato mi sono messa in discussione, ho avuto il coraggio di riprovarci, ho messo da parte il mio orgoglio, ma lui è stato irremovibile, distaccato e lontano“. Sulla lettera che Gemma aveva inviato a Giorgio, Canale 5 ha costruito una puntata di Uomini e Donne andata in onda lo scorso 3 giugno in prima serata. L’esperimento aveva avuto un notevole gradimento di pubblico e la serata sembrava poter essere riproposta dalla rete leader di Cologno Monzese. Finora però non è accaduto.

{loadmodule mod_custom_advanced,Pubblicità dentro articolo}

Intanto nelle puntate di Uomini e Donne che vanno in onda quotidianamente su Canale 5 alle 14:45, continuano i siparietti tra Tina Cipollari e la stessa Galgani. Non solo ma sembra che siano diventati i segmenti più visti di tutte le puntate. Sicuramente i telespettatori si sono chiesti se questa controversia tra Gemma e Tina si vera oppure sia frutto di una costruzione spettacolare. Gemma Galgani ha risposto a Silvia Toffanin che glielo chiedeva in questo modo: “è un odio vero e non so neanche io come sia nato. Tina a volte è impertinente“. Poi arrivano le due stoccate finali. La prima: “non uscirei mai a cena con Tina perché conoscendola mi farebbe mangiare delle mele avvelenate“. La seconda è veramente al vetriolo: “Tina è tutta rifatta e si vede” concludere la rappresentante del trono over.

Nel frattempo Gemma Galgani ha interrotto la conoscenza con Michele. In una delle puntate recenti la donna aveva avuto una sorta di cedimento e si era allontanata dallo studio, ma l’aveva raggiunta Giorgio per infonderle coraggio per incitarla a tornare in scena. Tutto questo aveva influito in una maniera forse esageratamente speranzosa sull’animo della Galgani che ha pensato alla possibilità di un riavvicinamento.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 20 anni, appassionata dei programmi di Maria De Filippi e molto attenta alle tendenze della cronaca rosa, nazionale ed internazionale, frequenta l'Università.

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Talk show

Non è l’Arena 13 ottobre: dal corteo NO Green Pass allo scandalo veleni in Toscana – anticipazioni

Tutte le anticipazioni della terza puntata del talk show condotto in prima serata su La7 da Massimo Giletti.

Pubblicato

il

Non è l'arena 13 ottobre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Terzo appuntamento, mercoledì 13 ottobre 2021, con “Non è l’Arena” il programma di Massimo Giletti in onda in diretta alle 21.15 su La7. Temi della puntata odierna: il corteo No Green Pass, immagini esclusive e documenti inediti su Giuliano Castellino e l’inchiesta sullo scandalo veleni in Toscana.

Non è l’Arena 13 ottobre 2021 – anticipazioni

Nuovo appuntamento con “Non è l’Arena” il programma di Massimo Giletti in onda in diretta alle 21.15 su La7.

Chi c’era davvero in quella piazza? C’era una regia negli scontri che hanno portato poi all’assalto della Cgil? E chi è Giuliano Castellino, il leader di Forza Nuova agli arresti per la guerriglia no green pass?
Ce lo racconteranno Massimo Giletti e la sua squadra con immagini esclusive e documenti inediti. In studio per il dibattito l’avvocato Carlo Taormina, il giornalista Luca Telese, l’ex senatore Gianluigi Paragone, la giornalista Sandra Amurri e l’ex Presidente della Regione Lazio Francesco Storace.

Non è l'arena 13 ottobre Jared Leto

Coinvolto, suo malgrado, nel corteo No Green Pass l’attore Premio Oscar, Jared Leto. L’attore, che è nel cast della serie House of Gucci nel ruolo di Paolo Gucci, è rimasto coinvolto nella guerriglia urbana documentando tutto l’accaduto sul suo profilo Instagram da oltre 10 milioni di followers. Ha raccontato di essere stato asfissiato dai gas lacrimogeni.

Tra gli ospiti tornerà la vicequestore Nunzia Schilirò all’indomani del provvedimento di sospensione adottato nei suoi confronti.

Lo scandalo veleni in Toscana

Che cosa succede in Toscana? Dagli amministratori locali ai vertici della Regione passando per la ndrangheta calabrese, lo scandalo del depuratore e dello smaltimento dei rifiuti tossici. Un’inchiesta di “Non è l’Arena” nella puntata del 13 ottobre che romperà quel velo di silenzio calato da tempo sulla vicenda, riuscendo a parlare con alcuni dei principali protagonisti della vicenda: il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il consigliere regionale del Pd Andrea Pieroni, la sindaca di Santa Croce sull’Arno Giulia Deidda e l’ex direttore dell’associazione conciatori Piero Maccanti.


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Talk show

Tv Talk Enrico Papi critico su Mediaset: Le Iene copiano Scherzi a Parte?

Ospite della trasmissione di Rai 3, lo showman ha lanciato un messaggio ai vertici Mediaset e ai colleghi de Le Iene.

Pubblicato

il

Tv Talk Enrico Papi 9 ottobre
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato 9 ottobre a TV Talk Enrico Papi, a sorpresa, ha lanciato una frecciatina a Mediaset commentando gli scherzi de Le Iene Show. Il conduttore Massimo Bernardini e gli analisti tv in studio hanno fatto chiarezza sulla questione. 

Tv talk 9 ottobre Massimo Bernardini

Papi: messaggio a Mediaset su scherzi Le Iene

Il presentatore, sollecitato dalle domande di Massimo Bernardini, ha fatto un primo bilancio della conduzione di Scherzi A Parte, tra i programmi più amati in onda dal 1992. Si è parlato anche della novità di quest’anno, cioè quella degli scherzi in diretta, che si verificano durante tutto il corso della messa in onda.

Gli ascolti hanno premiato il ritorno di Papi a Mediaset. Le prime quattro puntate di Scherzi a Parte hanno registrato una media di 3.100.000 spettatori con il 17% di share. Un successo che probabilmente ha tolto telespettatori a Da Grande di Alessandro Cattelan, che non ha vinto la sfida degli ascolti tv. 

Ironizzando sul fatto, Bernardini ha commentato dicendo che nonostante sia stato proprio Papi a determinare la débâcle di Cattelan, la Rai lo ha invitato lo stesso. Il presentatore di Tv Talk ha così mandato in onda una clip con una carrellata di scherzi a persone comuni tra anni ’60 e ’70 della trasmissione Specchio Segreto di Nanny Loy.

Tv Talk Enrico Papi ed il suo Scherzi a Parte: unico ed irripetibile

Tv Talk Enrico Papi 9 ottobre

Un antesignano del genere a cui poi si sono ispirati tanti altri programmi, compreso Scherzi A Parte. A burle esilaranti e tutte da ridere, se ne alternano altre un po’ più cattivelle. Le vittime sono personaggi noti del piccolo e del grande schermo.

Ma anche volti noti del web. Tra gli ultimi scherzi che sono stati fatti ad influencer, c’è stato quello a Giulia De Lellis. L’ex protagonista di Uomini e Donne e conduttrice di Love Island Italia ha dovuto fare i conti con un finto tradimento del suo attuale partner, Carlo Beretta.

Giulia in passato ha vissuto dei momenti non proprio piacevoli a causa di presunte infedeltà del suo ex fidanzato Andrea Damante. Ed in seguito a ciò si è raccontata in un libro autobiografico dal titolo ‘Le corna stanno bene su tutto. Ma io preferisco non averle’. 

Tv Talk Enrico Papi, Le Iene copiano Scherzi a Parte?

Quello degli scherzi in tv è un trend che è stato ripreso anche da un altro programma cult della tv italiana: Le Iene. Nel programma di Italia 1 condotto da Nicola Savino (che presto ritroveremo alla conduzione di Back to School Ritorno a scuola)  è stata introdotta questa rubrica fissa.

E a Tv Talk Enrico Papi nel parlarne ha lanciato una frecciatina. La domanda che è sorta spontanea è se c’era bisogno di un altro programma che facesse scherzi, visto che già c’era quello di Papi? Sul punto ha commentato il conduttore di Canale 5: “In realtà lo scherzo Vip è Scherzi a Parte“.

Quello è il brand, il programma in cui si possono vedere gli scherzi ai personaggi famosi. “Le Iene ultimamente fa gli scherzi ai Vip, ma in realtà non è nel suo standard” ha ricordato Papi, per poi proseguire dicendo: “Quindi sta facendo qualcosa che non è nel format“.

Sul perché lo fanno, il conduttore ha risposto: “I motivi per cui propongono scherzi ovviamente io non li conosco. Però Scherzi a Parte fa questo di lavoro”. Parole che sono apparse sin da subito quasi una bordata dello showman contro la dirigenza di Canale 5, tanto che Massimo Bernardini ha commentato con un: “Il messaggio a Mediaset è arrivato chiaro”. Ma non è tutto.

Silvia Motta, analista di TV Talk, ha fatto notare che Scherzi A Parte è molto cresciuta come trasmissione nel 2021. Con essa anche il suo target che ora comprende anche fasce di ragazzi più giovani. “Bisogna ridere e sorridere. La chiave del successo è la risata, dalla nonnina al nipotino. Niente crudeltà, non andiamo a cogliere i difetti dei vip. Noi manteniamo la leggerezza”: ha concluso Papi, che ha detto di essere già al lavoro sui prossimi scherzi della nuova stagione di Scherzi a Parte. 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere

Talk show

Non è l’Arena 6 ottobre: dal ritorno di Corona al caso di Baia Sardinia – anticipazioni

Tutte le anticipazioni della seconda puntata del talk show condotto in prima serata su La7 da Massimo Giletti.

Pubblicato

il

Non è l'Arena 6 ottobre 2021
Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Secondo appuntamento, mercoledì 6 ottobre 2021, con “Non è l’Arena” il programma di Massimo Giletti in onda in diretta alle 21.15 su La7.

Non è l'Arena 6 ottobre 2021 racconto ragazze stupro Baia Sardinia

Non è l’Arena 6 ottobre 2021 – anticipazioni

In primo piano l’inchiesta sul presunto stupro di Baia Sardinia: un caso analogo a quello di Grillo jr per il quale la Procura, la stessa di Tempio Pausania, ha chiesto l’archiviazione. Tra pochi giorni la decisione del Gip. In esclusiva da Giletti parlerà un testimone che ha visto tutto. Riuscirà il suo racconto a cambiare il finale di questa storia?
In studio anche le due ragazze che non solo hanno avuto il coraggio di denunciare la violenza subita ma che hanno deciso di lottare per vedersi riconosciuta la possibilità di dire la loro verità in aula e lasciare decidere ad un giudice quello che è successo quella notte. Se ne parlerà con Annamaria Bernardini de Pace e Alessandra Moretti.

Non è l'Arena 6 ottobre 2021 Fabrizio Corona

Fabrizio Corona torna in tv

Dopo quasi un anno Fabrizio Corona torna in tv per parlare della sentenza della Cassazione che ha annullato il provvedimento con il quale, lo scorso marzo, il Tribunale di Sorveglianza di Milano aveva disposto la sua carcerazione. Giustizia o legalità? Per il dibattito in studio Alessandro Sallusti, Luca Telese e Alfonso Sabella. L’ultima volta Fabrizio Corona è stato ospite di Giletti il 22 novembre 2021.

Sul caso Mimmo Lucano, una vicenda giudiziaria lunga quattro anni che ha portato l’ex sindaco ad una condanna di 13 anni e due mesi di reclusione per presunte irregolarità nella gestione dei migranti, si confronteranno Luigi De Magistris e Alessandro Sallusti.

Non è l’Arena” ritornerà poi con la sua inchiesta sui presunti legami tra musica neomelodica e malavita.
Filmati e immagini esclusive ci racconteranno come la musica a volte è stata usata per veicolare anche un certo tipo di cultura criminale… lo scopriremo con Nello Trocchia e Nunzia De Girolamo.

 


Condividi su
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Continua a leggere
Advertisement

Seguici su:

Di tendenza

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it