logo


Cose Nostre, parla l'autrice Emilia Brandi (VIDEO)

- Scritto da 

Va in onda questa sera su Rai 1 una puntata speciale di Cose Nostre. A differenza di quanto accadeva nella prima stagione del programma, in cui venivano raccontate le storie di giornalisti minacciati dalla mafia, stavolta le vicende documentate saranno di vario tipo. Ne abbiamo parlato con Emilia Brandi, che oltre ad essere autrice del progetto, si è recata personalmente ad intervistare chi, giorno dopo giorno, lotta contro la criminalità organizzata pagando lo scotto di una vita blindata. Per l'occasione, lo speciale viene promosso in prima serata.



"Sarà una puntata interamente dedicata alla Calabria", ci ha spiegato, "in particolare al territorio della piana di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria". Il motivo è presto detto: nel precedente ciclo di puntate infatti, "era quello che ci aveva segnato di più ma anche lasciato qualcosa in più. Abbiamo sentito che lì c'era davvero bisogno di andare, di raccontare e di raccogliere la richiesta di attenzione che tanti cittadini ci chiedevano".

Insomma, una vera esigenza di raccontare un territorio ancora poco conosciuto. Basti pensare, in confronto, alle tante testimonianze, ma anche fiction, riguardanti la mafia in Campania e Sicilia.

"Il primo ciclo era su chi rischia la propria vita per fare il suo lavoro: qui invece si vuole far vedere persone normalissime che subiscono violenze a cui si oppongono". Amministratori locali, imprenditori che non si sono piegati alle intimidazioni. La prima storia ad esempio, è quella di un vedova a cui è stato ucciso il marito per una questione di pascoli abusivi: si vede perciò una criminalità organizzata arcaica, con una mentalità rurale. 

Ad ottobre partirà poi la terza stagione: otto nuove puntate in cui verranno uniti i due filoni, quello dei giornalisti e dei cittadinin comuni. Le telecamere però si sposteranno anche al nord, perché lì la criminalità organizzata è altrettanto radicata. O, per usare le parole di Emilia Brandi, "c'è la testa".

Ultima modifica Venerdì, 08 Luglio 2016 17:44
Irene Natali

Marchigiana, sarda per metà e romana d’adozione, si laurea in comunicazione alla Sapienza con una tesi triennale sulla satira televisiva e la chiusura del Decameron di Luttazzi. La tesi specialistica è ancora sulla televisione, stavolta sul ruolo di Al-Jazeera nella “primavera araba”. Collabora con alcune testate giornalistiche e siti web, è stata analista televisiva del programma di RaiTre TvTalk, condotto da Massimo Bernardini. La partecipazione ad una serie di trasmissioni televisive, le ha consentito di conoscere a fondo tutto quello che ruota intorno al mondo del piccolo schermo. Ama scrivere e disegnare, soprattutto fumetti.

Lascia un commento

Gentile lettore, dopo aver premuto il pulsante "INVIA COMMENTO", attendi il messaggio dell'avvenuto invio dello stesso in attesa di moderazione senza effettuare un nuovo invio. Sarà nostra cura validare il prima possibile il commento affinchè sia visibile

Cerca nel sito

In evidenza

"Da Venezia è tutto" con Concita De Gregorio su Rai 3 dal 30…

05-08-2017 Informazione Massimo Luciani

Anche quest'anno la Rai dedica una particolare attenzione alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia giunta quest'anno alla 74esima edizione...

Vai alla news

"Selection day" e "Again" ecco le 2 serie prodotte…

05-08-2017 Soap e serie tv Riccardo Chiaravalli

 Il gigante dello streaming online a livello mondiale Netflix, ha recentemente annunciato la produzione di due serie originali made in...

Vai alla news

Patrizio Rispo: "In 20 anni di Un posto al Sole ho suonato tutte …

06-08-2017 Interviste Alessandro De Benedictis

Dopo il nostro racconto della giornata sul set di Un posto al sole e le interviste a Luca Ward e...

Vai alla news

"The Last Tycoon" dal 28 luglio su Amazon

28-07-2017 Soap e serie tv Biagio Esposito

Dopo essere stato presentato in anteprima mondiale al Festival delle tv di Montecarlo lo scorso giugno, il serial "The Last...

Vai alla news


Seguimi sui vari social network

facebook twitter google plus Youtube linkedin

 
maridacaterini.it è una testata giornalistica
iscritta dal 02/12/2015 al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015
P.Iva 05263700659
Tutti i diritti riservati - Area riservata

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo