Rai 1: autunno 2016 le ultime novità da Renato Zero a Sanremo giovani


Anticipazioni su programmi della prossima stagione autunnale di Rai1, dagli appuntamenti del sabato sera allo speciale su Sanremo giovani.


Innanzitutto per la prima volta non ci sarà il classico show del sabato sera. Il weekend di Rai1 si apre con quattro eventi musicali che andranno in onda proprio nei primi quattro sabato sera di settembre.Si inzia con il concerto di Renato Zero che sarà un mix delle immagini dei suoi ultimi concerti all’Arena di Verona ma arricchito da testimonianze private e racconti inediti.

Poi ci sarà una serata dedicata a Zucchero Fornaciari da studio ma con immagini dei suoi spettacoli e due ulteriori serate, sempre da studio, di cui il protagonista è Mogol. Segue un appuntamento con Roberto Bolle.

Subito dopo è prevista la messa in onda del programma dal titolo “10 cose” che va in onda per quattro sabati consecutivi a partire dal 15 ottobre. Si tratta di uno spettacolo del quale ancora non si sa il nome del conduttore che accoglie ogni settimana due personaggi del mondo dello spettacolo. Saranno loro a raccontare quali sono le 10 cose più importanti della loro vita. 

Sempre su Rai 1 si parla della probabile staffetta nel programma preserale “L’eredità” di Fabrizio Frizzi con Amadeus.sanremo giovani

Ma una delle novità più consistenti è rappresentata dalla nuova edizione di Sanremo Giovani, sempre affidata a Carlo Conti. Sarà una sola serata spettacolare in onda in diretta su Rai 1 finalizzata a far conoscere al grande pubblico gli otto giovani artisti che parteciperanno all’edizione del Festival di Sanremo 2017. Il programma sarà completamente rimaneggiato rispetto allo scorso anno quando i dati dell’Auditel furono estremamente negativi.

La novità è di legare strettamente la serata a Radio 2. Già lo scorso anno c’era questa sinergia ma adesso con la nomina di Carlo Conti a direttore artistico di Radio Rai, il connubio diventerà ancora più stretto. Si parla di dare ai giovani esordienti uno spazio molto più consistente rispetto al passato e per raggiungere questo obiettivo saranno coinvolti tutti i maggiori programmi di Rai 1 e di Rai 2. Vengono confezionati dei mini filmati che raccontano la vita privata e professionale dei giovanissimi artisti, e queste pillole saranno distribuite proprio nei programmi delle due reti consorelle. Naturalmente anche la radio contribuirà a far conoscere i giovani in maniera migliore mandando in onda non il brano che interpreteranno sul palcoscenico dell’Ariston ma i motivi che ne hanno caratterizzato la carriera fino a quel momento. Sara dunque una completa sinergia fra piccolo schermo e onde hertziane per anticipare la kermesse canora di febbraio 2017 e far conoscere i giovani. 

Infine la Domenica In affidata a Pippo Baudo che parte da domenica 2 ottobre su Rai 1 comincia alle 17:00 e si conclude alle 20:00 poco prima del Tg1. Non ci sarà dunque “L’eredità” come accadeva invece in passato.domenica in pippo baudo

La Domenica In di Pippo Baudo si occuperà di tutti i settori spettacolari compresi il teatro, la musica colta, quindi la lirica, e Baudo assicura che ci sarà una rubrica dedicata ai libri. Spazio anche alle giovani generazioni con segmenti particolari che potrebbero coinvolgere anche talent show, declinati in maniera particolare. Naturalmente la notizia più importante è l’assenza di cronaca nera. Sarà dunque un giorno festivo all’insegna dell’intrattenimento leggero ed elegante alla maniera di Pippo Baudo che promette anche un programma con un occhio attento al varietà del passato rivisitato in chiave moderna. 



0 Replies to “Rai 1: autunno 2016 le ultime novità da Renato Zero a Sanremo giovani”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*