È arrivata la felicità, la conferenza stampa


Le dichiarazioni dei protagonisti della nuova serie di Rai 1 in partenza giovedì 8 ottobre

È stata presentata alla stampa la nuova fiction di Rai 1, È arrivata la felicità. Dodici le puntate previste, la prima in onda giovedì 8 ottobre in prima serata. Per l’occasione è stato proiettato in anteprima i primi due episodi della serie. Perni della storia Claudio Santamaria e Claudia Pandolfi, ma tanti sono i nomi di prestigio a far parte del cast. Tra questi, Edwige Fenech, Lunetta Savino, Ettore Bassi e Giulia Bevilacqua. Presente alla conferenza anche la presidente di Rai Fiction, Eleonora Andreatta.

A fare gli onori di casa è Eleonora Andreatta. “Con questa serie la Rai torna a raccontare la commedia contemporanea, calda, scintillante e commovente“. Racconta la struttura della fiction, che vuole subito raggiungere il pubblico. Ciò grazie ai due protagonisti, che raccontano, durante ogni puntata, ciò che sta per accadere ai telespettatori. “I personaggi sono identificati con grande precisione, che escono dagli stereotipi“, prosegue. La presidente di Rai Fiction loda il lavoro degli sceneggiatori (Bises, Cotroneo, Rametta), già autori di “Tutti pazzi per amore” e di “Una grande famiglia”.

Parola a Veridiana Bixio, presidente Publispei che ha prodotto la fiction. “Grazie alla Rai, con cui abbiamo già collabrato in altre occasioni. Abbiamo costituito un’unica grande squadra per preesentare al pubblico una relatà emozionanti”.

Presenti oggi in conferenza anche i tre sceneggiatori, Ivan Cotroneo, Monica Rametta e Stefano Bises. Cotroneo: “Ci divertiamo molto a scrivere insieme e anche in questo caso è acccaduto. Si tratta di un format originale, mai sperimentato in altri paesi e per questo ringraziamo Publispei e Rai Fiction per la grande opportunità”. Francesco Vicario è uno dei due registi, insieme a Riccardo Milani. “La serie cambierà molto nel corso delle puntate, ma non vi svelo niente, tranne che alla puntata 5 ci sarà una svolta“, afferma.

Ecco Claudio Santamaria e Claudia Pandolfi. E’ quest’ultima ad iniziare, scherzando: “Come si fa a non amare una persona come Claudio Santamaria?“. L’attrice confida di essersi a trovata a suo agio nella realizzazione della serie, anche per la sceneggiatura ben scritta. “Con Claudio ho un rapporto bellissimo, dopo 9 mesi di dialoghi e tango non lo sopporto quasi più!“, prosegue stuzzicando il collega.

Claudio Santamaria presenta la sua “famiglia” della serie: i genitori, Edwige Fenech e Massimo Wetrmuller, e i suoi due figli, Francesco Mura e Andrea Lintozzi. Suo fratello è Alessandro Roja. “La mia famiglia è un po’strana, è radical chic e si impegna per qualsiasi causa, per qualsiasi problema del mondo“. Santamaria presenta gli altri attori del cast. L’atmosfera è molto distesa, si vede che il clima è molto amichevole. “Sapendo del cast che c’era ho accettato con entusiasmo. La fatica nel girare una serie lunga è stata compensata dal bel rapporto che ho creato con gli altri attori. Mi ha convinto a partecipare soprattutto la scrittura della fiction, che trovo geniale ed originale“.

Parla Edwige Fenech, che interpreta Anna, la madre di Orlando, il protagonista: “Il mio personaggio in fondo non è cattivo, ma difende la felicità dei suoi cari“. Massimo Wertmuller: “Si è costruito un prodotto elegante, di classe. L’unico piccolo problema è che mi hanno fatto fare il ruolo del nonno. Sul set i bimbi mi chiamavano così. Devo dire, però, che nonostante gli sfottò fare questo ruolo mi è piaciuto molto!

Earrivata la felicità cast

Ninetto Davoli è Giuseppe, il padre della protagonista. Scherza sul rapporto con Lunetta Savino sul set e afferma di essersi molto divertito. Ammette che all’inizio era piuttosto scettico perchè non è un amante delle fiction, però poi si è ricreduto strada facendo.

Cominciano le domande. Interrogati sul possibile raggiungimento della felicità da parte dei personaggi, lo sceneggiatore Bises risponde: “Non possiamo dirvi se i due protagonisti la raggiungeranno e quanto durerà, ma in tutta la serie c’è un’infiintà di momenti felici, come in tutte le famiglie“. Edwige Fenech spiega il suo ritorno davanti alla macchina da presa: “Non avevo assolutamente intenzione di tornare a recitare, mi ha convinto Riccardo Milani, ma c’è voluto un po’di tempo. Sono molto felice di aver partecipato a questa fiction, sono stata molto bene sul set, circondata da attori fantastici”.

Giulia Bevilacqua interpreta un personaggio complesso. È la sorella di Angelica, innamorata di una ragazza che lavora con lei alle Poste. “Abbiamo raccontato con naturalezza e serenità una storia tra due donne“. Il suo personaggio, all’inizio della serie, aspetta un figlio grazie alla fecondazione artificiale: “È stato emozionante intrepretare questo personaggio, una nuova esperienza“.

Alessandro Roja è Pietro, fratello di Orlando. “Questa è una serie contemporanea, che mette in evidenza ciò che viviamo ogni giorno. Proprio come nella vita,  ci mostra come la felicità debba essere raggiunta superando tanti ostacoli ed avendo molta pazienza“. Il suo personaggio vivrà un cambiamento durante le puntate: “Pietro è un uomo molto calmo, ma vedrete che ad un certo punto perderà l’equilibrio che guida la sua vita di tutti i giorni“.

Eleonora Andreatta precisa che la serie avrà due piccoli spin-off, i cui protagonisti sono i rispettivi figli di Angelica e Orlando. Le miniserie potranno vedersi sul sito www.ray.rai.it.

Si conclude qui la conferenza stampa di presentazione. La fiction andrà in onda da giovedì 8 ottobre su Rai 1, alle 21.10.



0 Replies to “È arrivata la felicità, la conferenza stampa”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*