“L’Intervista” di Maurizio Costanzo: Pietro Maso ospite della prima puntata


Le polemiche della vigilia sull'incontro del giornalista con il responsabile di uno dei più clamorosi casi di omicidio a sfondo familiare.


Maurizio Costanzo torna questa sera, giovedì 5 ottobre, con il nuovo ciclo de “L’Intervista“. Ospite discusso della puntata d’esordio è Pietro Maso. L’appuntamento è fissato per le 23:30 in seconda serata su Canale 5.

Per una forma di rispetto verso le vittime del feroce delitto e verso i nostri lettori, non inseriamo, in questo articolo, le foto del programma con Pietro Maso.

La notizia della presenza di un assassino reo confesso in un programma di grande visibilità e popolarità come L’Intervista” di Maurizio Costanzo, ha suscitato molte polemiche da parte del pubblico e del popolo del web

Quasi a giustificarsi, Costanzo ieri pomeriggio è stato ospite del programma di Rai Radio 1Un giorno da pecora condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro. Il giornalista, a proposito delle critiche per l’intervista, ha sottolineato: “Io parto da un principio, le persone vanno conosciute. Pietro Maso ha scontato 22 anni di carcere e poi è uscito per volontà del magistrato. Non solo, dopo che l’ho intervistato sarebbe partito per la Spagna, avendo il passaporto che gli hanno dato le autorità“.

I due conduttori hanno poi ricordato a Costanzo come l’avvocato delle sorelle di Maso abbia definito la sua intervista “una miseria pensata per ottenere qualche punto di share in più“. E Costanzo di rimando: “gli avvocati parlano di miseria sperando di guadagnare di più“.

Su come è andata l’intervista, Costanzo ha sottolineato che è stata molto vera. “Consiglio alle persone prive di preconcetti di guardarla per capire una persona che ha il suo passato”. E ancora, sulle polemiche che gli sono piovute addosso dal mondo del web, Costanzo ha ribadito: “li faccia parlare devono dare un senso alla vita. In questo i social aiutano molto“.

Ricordiamo che Pietro Maso il 17 aprile del 1991, aiutato da tre amici, uccise entrambi i genitori. Pensava di poter intascare subito la sua parte di eredità. Arrestato due giorni dopo è stato condannato a 30 anni di carcere con il riconoscimento della seminfermità mentale al momento in cui ha compiuto l’efferato duplice delitto. Inoltre, dopo essere stato messo in libertà è stato ricoverato in una clinica psichiatrica. I media hanno riportato una sua dichiarazione secondo la quale il giorno del duplice delitto, non avrebbe compiuto del tutto l’opera che si era prefisso. Si riferiva chiaramente all’aver lasciato in vita le sorelle.

Nel corso de “L’Intervista” in onda questa sera, Maurizio Costanzo porrà delle domande molto scomode al suo interlocutore che spesso risponde con silenzi prolungati ai quali fanno seguito i silenzi di Costanzo, gli sguardi di ambedue e tutto quanto non è stato detto ma che si intuisce dall’atmosfera in cui avviene l’incontro one to one.

Il programma scritto da Maurizio Costanzo è prodotto dalla Fascino PGT per Mediaset. La regia è di Valentino Tocco.



0 Replies to ““L’Intervista” di Maurizio Costanzo: Pietro Maso ospite della prima puntata”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*