Connect with us

Informazione

Nemo – nessuno escluso anticipazioni seconda puntata del 5 ottobre

I due conduttori approfondiscono questa sera due argomenti principali: il referendum della Catalogna e l'evolversi della mafia pugliese. A fine puntata un servizio sul bondage.

Pubblicato

il

I due conduttori approfondiscono questa sera due argomenti principali: il referendum della Catalogna e l'evolversi della mafia pugliese. A fine puntata un servizio sul bondage.
Condividi su

Argomenti principali di cui si occuperanno i due padroni di casa sono il recente referendum della Catalogna, un approfondimento sulla mafia pugliese e un servizio sul bondage.

In studio, seduti sul divano a commentare tutto quanto accade, il giornalista Aldo Cazzullo e l’attrice Stefania Rocca, mentre Lillo e Greg sono i protagonisti del momento della comicità

Il referendum sulla Catalogna offre anche l’occasione per parlare di quanto succede a casa nostra. Martina dell’Ombra, alla convention annuale della Lega Nord a Pontida, porta a Matteo Salvini le firme che ha raccolto a favore di una singolare proposta di indipendenza: quella del quartiere Parioli di Roma che vuole separarsi dalla Capitale. Si continua con un viaggio che parte dal Veneto alla Catalogna ed ha come filo conduttore le spinte indipendentiste dei veneti e dei catalani. Insomma anche in Italia c’è chi auspica l’indipendenza della propria regione.

Il servizio successivo è riservato al 112, numero per le emergenze attivo in sette regioni italiane. È rimasto l’unico numero che ha sostituito tutti gli altri, ma a Roma fa registrare attese lunghissime, soprattutto quando si tratta di emergenze. L’inviato Daniele Piervincenzi ha seguito Antonio Pappalardo, ex generale dei Carabinieri e leader di un movimento politico nato sul web il cui obiettivo è cacciare gli abusivi, ovvero i parlamentari.

Qual è il nuovo sogno degli adolescenti italiani? Diventare Youtuber. Enrico Lucci incontra i ragazzi che hanno questo obiettivo e cerca di capire come vivono e che cosa si aspettano dal futuro.

A parlare del suo rapporto con il web è l’ottantenne Ornella Vanoni che spiega i motivi per i quali è entrata a far parte della grande comunità dei social.

Il monologo è riservato a Fortunato Cerlino, il Pietro Savastano di “Gomorra – la serie. La presenza dell’attore è giustificata dalla messa in onda di un servizio firmato da Nello Trocchia sulla mafia foggiana. L’inviato ci dirà anche come abbia subito un’aggressione mentre documentava uno degli ultimi omicidi avvenuti in terra pugliese.

A fine puntata si passa ad approfondire un argomento particolare. La pratica sessuale di legare il proprio partner che si chiama bondage. Sarà l’inviata Selenia Orzella ad indagare su questo fenomeno e a raccontare storie di chi utilizza questa pratica.

Nemo – nessuno escluso spera questa sera di conquistare un numero maggiore di telespettatori rispetto alla prima puntata. Se così non fosse il programma ripercorrerebbe la stessa strada della passata edizione assestandosi su una share tra il 3 e 4%.

Per commentare il programma su Twitter l’hashtag è #NemoNessunoescluso.


Condividi su
Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement

Seguici su:

Maridacaterini.it è una testata giornalistica iscritta al registro della stampa del tribunale di Roma, al numero 187/2015 - P.Iva 05263700659 – Tutti i diritti riservati

Copyright © 2021 www.maridacaterini.it