Nemo – Nessuno escluso, diretta puntata 19 ottobre


Nuovo appuntamento con il programma di Rai 2 condotto da Valentina Petrini ed Enrico Lucci


È andata in onda su Rai2 la quarta puntata di Nemo – Nessuno escluso condotta da Valentina Petrini ed Enrico Lucci. Tra i temi trattati terrorismo, la pratica sessuale dello shibari e un toccante ricordo di Paolo Villaggio. Ospiti Lino Banfi e Giulia Innocenzi. Rivediamo tutti i servizi.

Si parte direttamente con un servizio e un po’ di leggerezza. Sfida generazionale tra nonni e nipoti. Ad entrambe le categorie vengono fatte domande sui strumenti, giochi e pratiche delle rispettive etiche. I piccoli scambiano Pippo Baudo per un papa, mentre in merito a Fedez una signora esclama: “Tutto tatuato, me fa na pena“. Vincono 9-8 gli anziani.

Si entra in studio e vengono presentati gli ospiti: Lino Banfi e Giulia Innocenzi. Il primo reportage ci porta a Seregno dove con l’operazione “Ignoto 23“, quella che ha portato all’arresto del sindaco Edoardo Mazza. Il problema è quello delle infiltrazioni della ‘Ndrangheta in Lombardia.

Il servizio è commentato in studio dall’imprenditore, brianzolo, Gian Luca Brambilla. Il discorso finisce per essere una spiegazione del referendum di domenica per l’autonomia della Lombardia e successivamente un vero e proprio appello al sì. Successivamente tocca a Giulia Innocenzi dire la sua e chiarire alcuni aspetti. Lino Banfi la butta sull’ironia.

Arriva il momento di Milena Vukotic, l’attrice nota al grande pubblico per essere Pina, nei film di Fantozzi. In realtà si è trattato di una breve battuta, per anticipare l’intervista al figlio di Paolo Villaggio, prima dello stop pubblicitario. Dopo la pausa ci si sposta in Sicilia, per riscoprire uno dei mestieri dimenticati: i pescatori di pesce spada.

A bordo dell’imbarcazione scopriamo la storia personale dei due proprietari che hanno ereditato l’attività dal padre defunto e Filippo, l’avvistatore, che ha proseguito la sua attività dopo aver sognato l’uomo morto. Purtroppo gli affari non vanno bene, c’è da sconfiggere la concorrenza estera e la scarsità dei pesci in mare. Diciamo anche i 2 fratelli non sono il prototipo di pescatori, visto che molto sera fanno tardi e baldoria, anche sulla nave.

Nel servizio successivo entriamo nel mondo dei Testimoni di Geova, la seconda religione in Italia. L’inviata si reca al PalaLottomatica per il congresso nazionale. Qui conosce Luana. Nella sua abitazione scopriamo che il marito è cristiano e questo crea un po’ di problemi, soprattutto con i figli. Argomento intoccabile quello del Paradiso.

Dopo essere stata insieme alla donna nel suo pellegrinaggio porta a porta, l’inviata assiste all’Adunanza, una riunione che si tiene due volte a settimana. Qui viene approfondito il discorso della vita dopo la morte. I testimoni di Geova lo chiamano Il nuovo regno.

In studio ritroviamo il conduttore di Voyager Roberto Giacobbo, che rappresenta l’altra campana parlando di aldilà. Per parlare di questo argomento, scontato partire dalla Divina commedia di Dante Alighieri. La domanda a cui si cerca di rispondere è: esiste il Paradiso?

Si torna allo spettacolo e arriva il momento del ricordo di Paolo Villaggio. Viene trasmessa l’ultima intervista dell’attore; un colloquio a cuore aperto con il figlio Piero.  Scopriamo che il discendente ha avuto anche problemi di droga. Assolutamente lucido a toccare è lo stato fisico in cui versava in questi giorni il ligure.

Sacrosanta la scelta di affidare il ritorno in studio a Milena Vukotic, la Pina dei tantissimi Fantozzi. L’attrice apre dedicando al compagno di mille film l’applauso del pubblico. Un toccante momento con l’attrice vistosamente commossa, così come in prima fila Lino Banfi. L’ironia del pugliese è sempre divertente e non guasta nemmeno in questo ricordo.

Classico servizio di alleggerimento quello successivo, con Martina Dell’Ombra che si reca in una particolarissima serata, la “festa del lato B“. Sfarzo e volgarità, alla faccia della povera gente che fatica a fine mese. Dopo il momento ironia con Lino Banfi, arriva la moralizzatrice Giulia Innocenzi che affronta la questione Harvey Weinstein/Asia Argento.

Tra i servizi migliori del programma quelli effettuati sul campo dalla conduttrice Valentina Petrini. A poche ore dalla liberazione della città di Raqqa, la giornalista mostra l’intervista fatta a Alex Pineschi, un italiano che hanno combattuto al fronte contro l’Isis nel Kurdistan iracheno. La cosa che fa più male è vedere gli occhi impauriti e sperduti dei bambini. Il ragazzo è indagato dalla Procura di La Spezia.

Tornati in studio viene presentato Karim Franceschi, uno dei soldati che ha contribuito a liberare proprio Raqqa, la roccaforte dell’Isis. Il ragazzo ha portato un filmato in cui si mostrano le ultime ore di battaglia. Il soldato conferma che tutti i terroristi, anche gli ultimi hanno abbandonato la città. Confermato il rischio che questi possano tornare nei loro paesi d’origine, in occidente.

Marco Maesano è stato in una delle favela più grandi del mondo; si trova a Manila, nelle Filippine. Il reportage è stato girato prima che il paese fosse liberato dall’Isis. I ragazzini si tuffano in un fiume inquinatissimo e lì giocano con bottiglie di plastica e rifiuti. Ovviamente, con il crescere, l’utilizzo di droga è una pratica estremamente diffusa.

Il gioco d’azzardo più diffuso? La lotta dei galli. L’inviato scopre che nonostante sia vietato da metà anni 90, mangiare il cane è una pratica estremamente diffusa. Quando finisce lo spazio per abitare poi c’è persino chi si trasferisce al cimitero.

La nuova moda proveniente dall’oriente in ambito sessuale è quella dello shibari, la versione giapponese del “bondage“.  Si tratta di un gioco erotico in cui una figura dominante lega il partner. L’inviata è stata in un locale di Roma dove c’è stato uno spettacolo dimostrativo.. Successivamente una “maestra” si racconta all’interno della sua abitazione/ufficio. Anche alla giornalista viene fatto provare qualche legatura base. Non manca la testimonianza di una “modella”. In studio commenta Elena Stancanelli.

Enrico Lucci, come sempre tra il serio e il faceto, presenta un servizio di intrattenimento. Alla ricerca della felicità si imbatte nella disciplina per raggiungerla, lo Yoga della risata. Un gruppo di uomini fa finta di fare gesti e scoppia a sorridere per ottenere la felicità. Ultimo giro di opinioni con Giulia Innocenzi e Lino Banfi.

Termina qui la puntata odierna di Nemo – Nessuno Escluso. Enrico Lucci e Valentina Petrini tornano giovedì prossimo, 26 ottobre, sempre su Rai2.



0 Replies to “Nemo – Nessuno escluso, diretta puntata 19 ottobre”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*