C’è posta per te | 13 gennaio 2018 | ospiti Higuain, Trussardi e Hunziker


C'è posta per te | 13 gennaio 2018 | ospiti Higuain, Trussardi e Hunziker. Sul palcoscenico di C'è posta per te tornano padri, madri, fratelli, sorelle, figli mai riconosciuti, fidanzati ed amici che si presentano per mettere a posto situazioni della loro vita privata alle quali sembra non esserci una soluzione.


Questa sera sabato 13 gennaio torna su Canale 5 Maria De Filippi con la ventunesima stagione di C’è posta per te. L’appuntamento è come al solito alle 21:10 in quanto nella serata di sabato Striscia la Notizia chiude con almeno 10 minuti di anticipo.

Come al solito molti sono gli ospiti che vengono coinvolti nelle storie raccontate dalla padrona di casa.

C’è posta per te – puntata 13 gennaio – gli ospiti

Intanto sabato 13 arriva alla corte della De Filippi la nuova conduttrice di Sanremo 2018. Si tratta di Michelle Hunziker che si presenta in coppia con il marito Tomaso Trussardi. La Hunziker che è ancora al timone di Striscia la Notizia sarà coinvolta in una storia molto commovente. La puntata è stata già registrata con molto anticipo.

In un’altra storia invece l’ospite sarà il bomber della Juventus Gonzalo Higuain. Saranno loro tre, la Hunziker insieme al consorte e Higuain ad abbandonare per una sera il ruolo di personaggi noti del mondo dello spettacolo e dello sport ed emozionarsi ascoltando le vicende di persone comuni che hanno scritto alla De Filippi proprio per incontrarli perché sono loro fan. Saranno infatti una sorta di “premio” riservato ai protagonisti delle vicende raccontate nel corso del people show di Canale 5.

Durante le puntate iniziali, almeno fino alla conclusione del mese di febbraio, Maria De Filippi con il suo C’è posta per te non avrà concorrenza. Infatti il sabato sera di Raiuno prevede per adesso soltanto pellicole e film, spesso neanche in prima visione. Naturalmente la settimana dedicata al Festival di Sanremo 2018, Canale 5 omaggia la kermesse canora spazzando via ogni tipo di programmazione dal palinsesto. E sabato 10 febbraio la puntata prevista di C’è posta per te non andrà in onda. È una sorta di omaggio che Canale 5 fa a Sanremo che sceglie ogni anno personaggi della scuderia Mediaset per la conduzione della manifestazione.

C’è posta per te è diventato un format internazionale venduto in oltre 24 nazioni tra cui anche Venezuela, Stati Uniti, Marocco, Turchia, Libano e Tunisia. Ideato da Maria De Filippi con Alberto Silvestri il format è prodotto dalla casa di produzione Fascino p.g.t. per Mediaset.

Naturalmente nel corso delle puntate successive saranno molti gli ospiti che si avvicenderanno e saranno coinvolti nelle vicende raccontate.

C’è posta per te – gli ospiti del passato

In passato Maria De Filippi non ha badato a spese ed ha accolto sul palcoscenico da cui va in onda il people show prestigiosi rappresentanti del cinema hollywoodiano. Tra questi ad esempio Julia Roberts, John Travolta, Nicole Kidman, Dustin Hoffman, Andy Garcia, Richard Gere, Sean Penn, Bradley Cooper, Katherine Kelly Lang (la Brooke di Beautiful), Jude Law, Charlize Theron, Ronn Moss, Ellen Pompeo e Patrick Dempsey.

Ma anche nel settore dello sport ci sono stati moltissimi protagonisti. Ricordiamone soltanto alcuni: Roberto Baggio, Francesco Totti, Alex Del Piero, Mauro Icardi, Gianluigi Buffon e David Beckham.

Il format naturalmente è sempre lo stesso. Maria De Filippi cerca di mettere pace tra persone di una stessa famiglia che hanno avuto screzi o non si parlano da anni. Ha cercato e cercherà di conciliare ancora coniugi, fidanzati, figli e parenti vari. E infine accoglierà coppie che stanno insieme da tanti anni e che vogliono conoscere un personaggio famoso.



0 Replies to “C’è posta per te | 13 gennaio 2018 | ospiti Higuain, Trussardi e Hunziker”

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*