La porta rossa puntata del 1 marzo, la decisione di Anna


Va in onda questa sera su Rai 2 in prima serata la terza puntata della serie "La porta rossa" scritta e ideata da Carlo Lucarelli. Nel cast Lino Guanciale nel ruolo del commissario Leonardo Cagliostro e Gabriella Pession che interpreta la moglie Anna. L'appuntamento e alle 21:20 con il prosieguo della storia che questa sera riserva molte sorprese e colpi di scena.


Va in onda questa sera su Rai 2 in prima serata la terza puntata della serie “La porta rossa scritta e ideata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi. Nel cast Lino Guanciale nel ruolo del commissario Leonardo Cagliostro e Gabriella Pession che interpreta la moglie Anna. L’appuntamento e alle 21:20 con il prosieguo della storia che questa sera riserva molte sorprese e colpi di scena.

Innanzitutto oltre a tutti i misteri e ai segreti che già si sono annunciati nelle due puntate iniziali, stasera se ne aggiungeranno altri. I telespettatori vedranno come tutti gli amici di Cagliostro, quelli che sono rimasti nel commissariato dopo la sua morte, hanno qualcosa da nascondere. E addirittura molti cominciano ad accusarlo di comportamento scorretto. Insomma Cagliostro prima di essere ucciso in un agguato aveva una sorta di seconda vita e  molti aspetti della sua professione non erano assolutamente cristallini. {loadmodule mod_custom_advanced,Pubblicità dentro articolo 2}

Queste rivelazioni sulla disonestà di Leonardo Cagliostro risultano sconvolgenti per la moglie Anna che farà fatica ad accettarle.

Come abbiamo già visto nella scorsa puntata Anna aspetta un bambino e quindi si trova anche in una situazione molto delicata. Ma queste rivelazioni sul conto del marito scomparso la inducono a prendere una decisione molto forte. Tutto questo in seguito ad un’ennesima scoperta. Leonardo Cagliostro dall’aldilà cerca di opporsi con ogni in mezzo a quanto ha deciso la moglie.

Intanto il rapporto tra Cagliostro e Vanessa (Valentina Romani) è diventato molto più familiare. La giovane donna oramai vede Cagliostro, si è abituata alla sua presenza e addirittura, come abbiamo visto nella scorsa puntata, si è spinta a chiedergli di aiutarla. Vanessa infatti vuole conoscere la verità sui suoi genitori, in particolare sulla mamma. Cagliostro l’ha già aiutata e continuerà a farlo anche nella puntata di oggi.la porta rossa guanciale pession

Ferita e delusa dai segreti che sta scoprendo su suo marito, Anna si avvicina sempre di più a Antonio Piras (Ettore Bassi). L’uomo ne prova una grandissima gioia anche perché è da sempre innamorato di Anna.

Resta ancora da capire come si evolverà la situazione tra Anna e Piras dopo il bacio che c’è stato tra di loro. Questo i telespettatori potranno già saperlo nella puntata odierna.

Non solo ma sempre oggi, vedremo Cagliostro in difficoltà su molti fronti. Però la determinazione nel cercare la verità sulla sua morte si fa sempre più forte. L’ex poliziotto vuole anche difendere la moglie perché sa che l’assassino che lo ha colpito farà di lei la seconda vittima.{loadmodule mod_custom_advanced,Pubblicità dentro articolo}

Altre rivelazioni saranno fatte sempre nella puntata odierna. Riguardano i colleghi di Cagliostro. Ognuno di loro ha qualcosa da nascondere, segreti che lo stesso poliziotto, quando era in vita, non avrebbe mai potuto immaginare potessero esistere. Insomma tutti mentono e tutti hanno degli scheletri nell’armadio.

Una curiosità: non è stato ancora deciso se ci sarà una seconda serie de “La porta rossa“. Ricordiamo infine che sono in corso le riprese della sesta serie de “L’Ispettore Coliandro” con protagonista Giampaolo Morelli.



One Reply to “La porta rossa puntata del 1 marzo, la decisione di Anna”

  • piero

    mi interesserebbe sapere tutto sulla colonna sonora della tenda rossa, colonna che ritengo azzeccatissima e che rende efficace l’atmosfera che avvolge l’intera storia , complimenti agli interpreti molto avvolti nella loro parte. GRAZIE

Lascia un commento

Riempi tutti i campi per lasciare un tuo commento. Il tuo indirizzo non verrà pubblicato

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*